AMD Radeon HD 6870 e 6850: DX 11 di seconda generazione

AMD Radeon HD 6870 e 6850: DX 11 di seconda generazione

Con la famiglia 6800 AMD presenta le prime schede DirectX 11 di seconda generazione, abbandonando del tutto il brand ATI per le proprie soluzioni desktop. Posizionate nella soglia d'ingresso tra le proposte di fascia medio alta, le due nuove schede si distinguono per un ottimo bilanciamento tra consumi e prestazioni velocistiche, in attesa del debutto delle soluzioni Radeon HD 6900.

di pubblicato il nel canale Schede Video
ATIAMDRadeon
 

Configurazione di test

Per analizzare le prestazioni delle schede video in prova abbiamo utilizzato una piattaforma basata su processore Intel Core i7 975 Extreme, con frequenza di clock di default pari a 3,33 GHz e tecnologia Turbo Mode abilitata. La frequenza di clock effettiva è quindi pari a 3,46 GHz nel momento in cui il processore è utilizzato a pieno carico, in quanto la tecnologia Turbo Mode attiva un moltiplicatore di frequenza in più quando 2 o più core sono utilizzati contemporaneamente.

Di seguito il dettaglio dei componenti utilizzati per i test:

  • Processore: Intel Core i7 975 Extreme, clock 3,33 GHz con tecnologia Turbo Mode attiva;
  • memoria RAM: 3x2 Gbytes Corsair TR3X6G1600C8D; frequenza di clock 1.600 MHz con timings pari a 8-8-8-24;
  • Hard disk: Western Digital WD7500AAKS, 750 Gbytes SATA 7.200 rpm;
  • Scheda madre: MSI Eclipse SLI, chipset Intel X58;
  • Sistema operativo: Windows 7 Ultimate 64bit, con tutti i più recenti fix rilasciati da Microsoft;
  • Driver video NVIDIA: Forceware 260.89 beta;
  • Driver video ATI: Catayst 10.9;
  • Driver video schede AMD Radeon HD 6870 e 6850: Catalyst 8.782RC2 beta release del 05/10/2010
  • Alimentatore: ToPower 1.100 Watt.

Di seguito le schede video utilizzate nella recensione:

  • NVIDIA GeForce GTX 480: clock GPU 700 MHz; 480 stream processors @ 1.401 MHz; 1.536 Mbytes memoria GDDR5 @ 3.696 MHz su bus a 384bit
  • NVIDIA GeForce GTX 470: clock GPU 607 MHz; 448 stream processors @ 1.215 MHz; 1.280 Mbytes memoria GDDR5 @ 3.348 MHz su bus a 320bit
  • NVIDIA GeForce GTX 460 - 1024MB: clock GPU 675 MHz; 336 stream processors @ 1.350 MHz; 1.024 Mbytes memoria GDDR5 @ 3.600 MHz su bus a 256bit
  • ATI Radeon HD 5970: clock GPU 725 MHz; 2x1600 stream processors @ 725 MHz; 2x1 Gbytes memoria GDDR5 @ 4.000 MHz su bus a 256bit
  • ATI Radeon HD 5870: clock GPU 850 MHz; 1600 stream processors @ 850 MHz; 1 Gbyte memoria GDDR5 @ 4.800 MHz su bus a 256bit
  • ATI Radeon HD 5850: clock GPU 725 MHz; 1440 stream processors @ 725 MHz; 1 Gbyte memoria GDDR5 @ 4.000 MHz su bus a 256bit
  • ATI Radeon HD 5830: clock GPU 800 MHz; 1120 stream processors @ 800 MHz; 1 Gbyte memoria GDDR5 @ 4.000 MHz su bus a 256bit
  • AMD Radeon HD 6870: clock GPU 900 MHz; 1120 stream processors @ 900 MHz; 1 Gbyte memoria GDDR5 @ 4.200 MHz su bus a 256bit
  • AMD Radeon HD 6850: clock GPU 775 MHz; 960 stream processors @ 775 MHz; 1 Gbyte memoria GDDR5 @ 4.000 MHz su bus a 256bit

Questi i titoli inseriti in questo confronto, con le differenti configurazioni utilizzate:

  • Crysis Warhead
    E' stato utilizzato il tool di benchmarking sviluppato da Hocbench; la mappa è quella airfield, con filtro anisotropico 16x abilitato da benchmark e no anti aliasing. I test sono stati eseguiti con impostazioni qualitative very high, con le sole API DirectX 10.
  • Far Cry 2
    Test eseguiti con impostazioni qualitative in high, per tutte le voci, utilizzando le API DirectX 10, con anti aliasing 2x.
  • S.T.A.L.K.E.R. : Call of Pripyat
    Si tratta di un tool di benchmarking automatico. Nel caso specifico abbiamo impostato il funzionamento con DirectX 11 senza anti aliasing e qualità "high"; il valore preso a riferimento è la media dello scenario "day".
  • Tom's Clancy HAWX
    Benchmark integrato nel gioco, utilizzato in versione demo, eseguito selezionando tutte le impostazioni qualitative su high. I test sono stati eseguiti con API DirectX 10.1 con anti aliasing 4x abilitato.
  • Just Cause 2
    Abbiamo utilizzato il benchmark chaos integrato nella versione demo nel gioco, selezionando anti aliasing 4x, filtro anisotropico 16x. Le impostazioni qualitative selezionate sono state tutte portate su high, fatta eccezione per il SSAO che è stato disabilitato.
  • Mafia 2
    Per questo titolo è stata utilizzata la versione demo, selezionando il benchmark integrato con la qualità grafica più elevata. L'anti aliasing non funziona correttamente e per questo motivo è stato disabilitato.
  • Alien Vs Predator
    Il benchmark che sfrutta l'engine di questo gioco è stato eseguito selezionando impostazione high per qualità delle texture e delle ombre, filtro anisotropico 16x, anti aliasing 2x, tessellation abilitata, advanced shadow sampling e SSAO disabilitati; API DirectX 11.
  • Lost Planet 2
    E' stato utilizzato il benchmark integrato in modalità DirectX 11, selezionando le impostazioni qualitative massime con anti aliasing 4x. Per questo titolo sono stati eseguiti entrambi i test integrati.
  • Dirt 2
    Abbiamo utilizzato la versione retail del gioco, servendoci del benchmark integrato. Le impostazioni qualitative sono state tutte portate al massimo selezionabile, abilitando le API DirectX 11 e l'anti aliasing 4x.
  • Metro 2033
    E' stato utilizzato il benchmark integrato, abilitando le API DX11, impostazioni qualitative tutte su livello high; anti aliasing aaa, anis 16x e DOF off.
  • Resident Evil 5
    E' stato utilizzato il benchmark automatizzato, selezionando tutte le impostazioni qualitative su high con anti aliasing 8x e filtro anisotropico 16x., abilitando le API DX11, impostazioni qualitative tutte su livello high; anti aliasing aaa, anis 16x e DOF off.
  • Unigine Heaven 2.1
    Test utilizzato per valutare, con le 4 modalità offerte, l'impatto delle tecniche di tessellation. I test sono stati eseguiti alla risoluzione di 1920x1200 pixel con anti aliasing 2x e filtro anisotropico 16x.

I grafici sono stati generati ordinando i risultati dal più alto al più basso, prendendo quale riferimento la risoluzione di 1920x1200 pixel salvo diversamente specificato.

 
^