GeForce 7800 GTX 512 MB: il ritorno del Re

GeForce 7800 GTX 512 MB: il ritorno del Re

Poteva forse NVIDIA lasciarsi sfilare il trono dalla Radeon X1800XT senza presentare una contro proposta? Naturalmente no, e quest'oggi si materializza nella scheda GeForce 7800 GTX 512 MB, una versione di G70 spinta nelle frequenze e dotata di un maggior quantitativo di memoria video. Alla caccia della corona perduta.

di pubblicato il nel canale Schede Video
NVIDIAGeForceRadeonAMD
 

Overclock, consumi e rumorosità

Per eseguire l’overclock della scheda GeForce 7800 GTX 512 MB abbiamo abilitato i coolbits attraverso il registro di configurazione di Windows. Fatto ciò, abbiamo provveduto ad innalzare le frequenze di core e memorie ricercandone il limite.

La GeForce 7800 GTX 512 MB ha dimostrato di possedere buone capacità di overclock per quanto concerne il core che è passato da 550 Mhz a 600 Mhz. Più modesto in percentuale l’incremento delle memorie GDDR3 che non hanno superato i 1750 Mhz.

fc_oc_1.png (57058 bytes)

fc_oc_2.png (54660 bytes)

fc_oc_3.png (55655 bytes)

fc_oc_4.png (53086 bytes)

Gli incrementi nelle prestazioni non sono particolarmente evidenti e superano raramente un +5%.

Il rilevamento della potenza necessaria al corretto funzionamento del sistema è stato eseguito con una pinza amperometrica Lafayette PA-33 sulla corrente alternata utilizzata dall'alimentatore del sistema di test. Attraverso questo strumento abbiamo provveduto sia a misurare la tensione (pari a 230 Volt) che la corrente (in Ampere). In un circuito elettrico attraversato da corrente continua la potenza, che si misura in Watt, è data da tensione*corrente. Sfortunatamente, avendo una misurazione della corrente alternata, dobbiamo tenere conto di un terzo fattore denominato fattore di potenza. La formula pertanto risulta essere la seguente:

potenza = tensione*corrente*cos(Phi)

dove Phi è l'angolo di sfasamento e cos(Phi) è il fattore di potenza. L'angolo di sfasamento dipende dal tipo di carico: resistivo, induttivo o capacitivo. Gli alimentatori dei personal computer di fascia alta hanno solitamente un tipo di carico che rende l'angolo di sfasamento vicino allo zero e, conseguentemente, il fattore di potenza può essere approssimato con l'unità. Per correttezza, tuttavia, non indicheremo i risultati ottenuti in Watt, ma in VA (Volt per Ampere). Coloro che vogliono effettuare un confronto tra i risultati ottenuti e la potenza massima erogabile dall'alimentatore devono tenere a mente che nel migliore dei casi (cioè quando cos(Phi) è approssimabile con l'unità) il valore in VA può essere tradotto in Watt senza alcuna operazione, mentre in tutti gli altri casi la potenza in Watt sarà inferiore.

consumi.png (27438 bytes)

Il rilevamento della potenza assorbita dall’intero sistema porta a risultati interessanti. La scheda video Radeon X1800 XT 512 MB resta il prodotto che richiede più energia in idle poiché ne non è stato ottimizzato il funzionamento in ambito 2D. Le schede GeForce 7800 GTX, al contrario, subiscono una decisa diminuzione delle frequenze di lavoro, specie per il core, durante le normali operazioni sotto Windows e ciò le porta ad essere poco onerose in questa circostanza.

Nel momento in cui avviamo un’applicazione tridimensionale la GeForce 7800 GTX 512 MB diventa la scheda che richiede più energia: l’intero sistema arriva a richiedere ben 243,8 VA. La seguono poco distanti la Radeon X1800 XT e la GeForce 7800 GTX 256 MB.

Le misurazioni della rumorosità sono state effettuate su un sistema di test privo di case con un fonometro posto ad una distanza di circa 10 cm dal sistema di dissipazione della scheda video. Bisogna, pertanto, interpretare questi valori non come misure assolute, ma limitatamente alla comparazione tra i vari prodotti, cioè solo per la valutazione di quale è la scheda più rumorosa del lotto. E' evidente, infatti, che la maggioranza degli utenti monta il proprio personal computer in un case chiuso dal quale si trova normalmente ad una distanza superiore a 10 cm.

rumorosita.png (27518 bytes)

Il sistema di raffreddamento adottato da NVIDIA per la reference board della GeForce 7800 GTX 512 MB, nonostante ingombri lo slot adiacente a quello PCI Express 16x in cui è installa la scheda video, ha il pregio di mantenere anche sotto sforzo una rumorosità particolarmente bassa. La ventola dall’ampio raggio che lo caratterizza, infatti, non necessita di raggiungere elevate velocità di rotazione per muovere l’aria necessaria al raffreddamento dei dissipatori e, conseguentemente, risulta silenziosa anche durante l’esecuzione di applicazioni tridimensionali, più silenziosa di quanto visto nel sistema di raffreddamento della GeForce 7800 GTX 256 MB.

 
^