Radeon serie X1000: le nuove GPU ATI

Radeon serie X1000: le nuove GPU ATI

Dopo una lunga attesa, ATI presenta le prime soluzioni video basate su architetture R520, RV530 e RV515, destinate a rivoluzionare tutti e 3 i principali segmenti di mercato. Architettura Shadel Model 3.0 e processo produttivo a 90 nanometri caratterizzano queste tecnologie, qui analizzate nell'architettura

di , Raffaele Fanizzi pubblicato il nel canale Schede Video
ATIRadeonAMD
 

Introduzione

titolo.gif (18932 bytes)

L'attesa è stata indubbiamente molto lunga. Le prime informazioni dirette sul possibile lancio delle soluzioni R520 che ho ricevuto direttamente da ATI risalgono al Cebit 2005 di Hannover, alla metà del mese di Marzo. In quel momento, pur senza anticipare alcuna caratteristica tecnica delle soluzioni R520, mi era stata prennunciata l'intenzione di lanciare il prodotto nel mese di Giugno. In quel momento si avevano informazioni contrastanti su quello che NVIDIA avrebbe fatto.

3 mesi dopo, NVIDIA ha presentato le soluzioni GeForce 7800 GTX, riuscendo per la prima volta dopo molti anni a rendere disponibile una nuova tecnologia di fascia alta non solo alla stampa, ma soprattutto ai propri clienti lo stesso giorno del lancio. A queste schede sono seguite quelle GeForce 7800 GT, attorno alla metà del mese di Agosto, nuovamente con disponibilità immediata presso i rivenditori a tutto vantaggio dei potenziali acquirenti.

Nel frattempo, le indiscrezioni sul destino delle soluzioni ATI R520 si sono susseguite on line con un ritmo frenetico; la stessa ATI, del resto, non era in grado di poter fornire una risposta precisacon riferimento alla disponibilità delle proprie soluzioni R520. Vari problemi, legati ad un bug interno al chip che ha richiesto 2 mesi di lavoro per essere individuato e un paio di giorni per essere risolto definitivamente, hanno infatti posticipato i piani iniziali del produttore canadese. Sino a quest'oggi, data di lancio delle soluzioni R520.

Non solo R520 per il lancio odierno; per colmare in una qualche misura i circa 3 mesi e mezzo di distanza dal lancio delle soluzioni GeForce 7800 GTX di NVIDIA, ATI introduce quest'oggi tutta la propria nuova gamma di architetture video. Non solo R520, soluzione top di gamma, ma anche RV530 e RV515, rispettivamente destinate ai segmenti di fascia media ed entry level. I nomi di mercato di queste soluzioni sono quelli dei quali si è molto vociferato nelle scorse settimane; Radeon X1800 è il nome scelto per le soluzioni top di gamma; Radeon X1600 per quelle di fascia media e Radeon X1300 per le proposte entry level.

Come vedremo nelle pagine seguenti, queste schede hanno costi e caratteristiche prestazionali ben differenti tra di loro. Se la presentazione avviene quest'oggi per tutti i prodotti, vedremo in seguito come ATI abbia scelto date di commercializzazione differenti per le varie schede. Quest'oggi ATI rende disponibili sul mercato le soluzioni Radeon X1800XL, Radeon X1300 PRO e Radeon X1300, posticipando nei prossimi 60 giorni il lancio delle restanti soluzioni. Qualcuno potrà iniziare a storcere il naso, segnalando come la scelta di NVIDIA sia stata quella di rendere disponibili da subito le proprie schede derivate dal progetto G70. D'altro canto, nell'ottica di ATI questa scelta, come vedremo, assume una certa rilevanza.

Passiamo ora ad analizzare quali siano le schede che ATI quest'oggi annuncia, soffermandoci in seguito sull'analisi della loro architettura.

 
^