8 schede madri AMD X570 per CPU Ryzen a confronto

8 schede madri AMD X570 per CPU Ryzen a confronto

8 nuove schede per CPU AMD Ryzen 3000 a confronto: ASUS ROG Crosshair VIII Hero WiFi, MSI MEG X570 Godlike, Gigabyte X570 Aorus Pro, MSI MEG X570 ACE, ASUS ROG Strix X570-E Gaming, ASUS Prime X570-PRO, ASUS Pro WS X570-ACE e ASUS Crosshair VIII Formula

di pubblicato il nel canale Schede Madri e chipset
StrixROGMSIGigabyteASUSAMDRyZen
 

Prestazioni e consumi

Utilizzando un processore AMD Ryzen 9 3900X con architettura a 12 core, in abbinamento a 16 Gbytes di memoria di sistema DDR4 con clock di 3200 MHz e timings pari a 16-16-16-36-75 1T, abbiamo valutato le prestazioni delle 8 schede madri basate su chipset AMD X570 analizzate in queste pagine. La risultante, come facilmente prevedibile del resto, sono risultati pressoché identici tra i vari modelli con variazioni che sono riconducibili ai tipici margini di variabilità dei test.

Dobbiamo segnalare come le tecnologie di clock dinamico, implementate in tutti i processori Intel e AMD in commercio, portino le varie schede madri a comportarsi in modo leggermente differente tra di loro quando portate a pieno carico. Marginali variazioni nella frequenza di clock di picco, infatti, si ripercuotono sui risultati prestazionali per quanto in misura molto contenuta e meglio spiegano i valori che cambiano leggermente da una scheda all'altra.

Anche per quanto riguarda il comportamento dell'unità di storage SSD con interfaccia PCI Express 4.0 non si segnalano differenze tra le schede madri in prova. Uno dei vantaggi del chipset AMD X570 è quello di permettere di sfruttare il controller Gen 4.0 integrato nei processori Ryzen della serie 3000 basati su architettura Zen 2, oltre a integrare un proprio controller addizionale Gen 4.0 utile per gestire con questa nuova interfaccia anche altre periferiche collegate alla scheda madre. Se ne ricavano prestazioni in lettura e in scrittura dei dati che sono ben più elevate di quanto tipicamente ottenile con le unità SSD ora in commercio, basate su interfaccia PCI Express 3.0.

A livello di consumi tutte le schede tendono a comportarsi in modo molto simile, con differenze contenute tanto in idle come a pieno carico (benchmark Cinebench R20). Notiamo come le schede con una dotazione accessoria più ricca facciano rilevare consumi di qualche Watt superiori rispetto alle altre, ma si tratta in generale di variazioni molto contenute.

 
^