Comparativa schede madri per AMD Ryzen: 7 modelli a confronto

Comparativa schede madri per AMD Ryzen: 7 modelli a confronto

A confronto 7 schede madri per processori AMD Ryzen, compatibili con i modelli in commercio al momento attuale comprese le APU con GPU integrata e in prospettiva anche con le proposte Ryzen di seconda generazione in arrivo nel corso della primavera.

di pubblicato il nel canale Schede Madri e chipset
AMDRyZenASUSGigabyteMSIASRock
 

Prestazioni velocistiche

Riportiamo di seguito i risultati ottenuti nei test prestazionali dalle varie schede madri inserite a confronto, in abbinamento a processore AMD Ryzen 7 1800X. Per ogni scheda madre è stata selezionata da bios l'impostazione che forza il processore ad operare alle impostazioni di default per quanto riguarda le frequenze di clock, senza quindi intervenire in alcun modo con overclock di fabbrica.

Per quanto riguarda la memoria di sistema sono stati utilizzati due moduli G.Skill certificati sino a 3.200 MHz, selezionando manualmente la frequenza di clock di 2.667 MHz e lasciando che fosse la scheda madre a selezionare di conseguenza i timings corrispondenti con i seguenti risultati:

  • Asus CrossHair VI Extreme: 16-16-16-39-63 1T
  • ASUS Prime X370-PRO: 16-16-16-36-63 1T
  • Asus CrossHair VI Hero: 16-16-16-39-63 1T
  • Gigabyte GA-AX370-Gaming 5: 16-16-16-39-63 1T
  • MSI X370 Xpower Gaming Titanium: 14-14-14-34-63 1T
  • ASUS Prime B350-Plus: 16-15-15-36 1T
  • ASRock Fatal1ty AB350 Gaming K4: 15-15-15-36 1T

Le differenze prestazionali evidenziate nei nostri test a parità di processore sono così contenute da rientrare all'interno del tipico margine di errore che si presenta nell'esecuzione di benchmark di questo tipo. Queste schede madri, a prescindere dal chipset, si comportano in modo pressoché speculare ma come sempre accade in questi casi non ci si poteva attendere nulla di diverso visto che il processore integra al proprio interno tanto il controller memoria come quello PCI Express.

Anche nei test specifici che coinvolgono l'unità SSD PCI Express collegata allo slot M.2 corrispondente sulla scheda madre non emergono differenze di rilievo tra le schede madri a confronto, e lo stesso vale per quanto riguarda le prestazioni con alcuni giochi 3D a diverse risoluzioni.

 
^