Configurazioni del mese: Ottobre 2002

Configurazioni del mese: Ottobre 2002

Dopo una lunga assenza ritorna la guida alle configurazioni del mese. Interessanti novità per i videogiocatori grazie alle nuove schede Radeon 9700PRO, mentre sui PC di fascia alta è stabile la presenza di processori Intel Pentium 4

di pubblicato il nel canale Sistemi
IntelRadeonAMD
 

Introduzione

Nel mondo dei computer ogni giorno c'è qualcosa di nuovo, i prezzi cambiano repentinamente: se non si seguono assiduamente tutte le novità presentate sul mercato si rischia di restare disorientati. Diventa molto difficile, soprattutto per chi non ha la possibilità e la pazienza di seguire le dinamiche di questo movimentato settore, mantenersi aggiornato sulle novità e, quindi, avere utili informazioni per le proprie decisioni d'acquisto.
Tra le domande che più frequentemente ci vengono rivolte vi sono le richieste di pareri sulle più disparate configurazioni hardware; da chi vuole un giudizio sulla bontà del proprio computer a chi, intimorito dalle numerose proposte, chiede un consiglio su differenti preventivi. In entrambi i casi diventa difficile potersi esprimere con tranquillità e fornire un consiglio oggettivo; sono troppi i parametri che entrano in gioco all'atto della scelta di un PC per poter fornire regole generalizzate.

In questa rubrica mensile cerchiamo di fornirvi alcune configurazioni "ideali" in funzione dell'utilizzo a cui sarà destinato il PC; per ognuna di esse verrà indicato ogni singolo componente, quando possibile con varie scelte, ed il corrispondente prezzo all'utente finale, IVA compresa. A queste cifre è necessario sommare il costo d'assemblaggio (qualora non si provveda da soli), che incide mediamente per circa 50 €, nonché il sistema operativo; per quest'ultimo si consiglia l'utilizzo di Windows XP Home Edition per i PC entry level e domestici, mentre è bene rivolgersi verso Windows XP Professional o Windows 2000 Professional per i personal computer a più elevate prestazioni.

Tutte le configurazioni proposte sono state realizzate con componenti acquistabili dall'utente italiano presso i più importanti rivenditori on-line; da quest'ultimi sono presi anche i prezzi medi che pubblichiamo (Iva inclusa), facendo anche largo uso della nostra personale guida ai prezzi. Non è detto, ovviamente, che esistano configurazioni preassemblate identiche a quelle qui indicate e poste in vendita presso le principali catene informatiche; nulla vieta, comunque, di assemblarsi da soli i differenti componenti o chiedere al proprio negoziante di fiducia una configurazione identica a quelle proposte. Le singole configurazioni non vanno viste nell'ottica dell'intoccabilità, quanto come un riferimento indicativo personalizzabile in funzione di specifiche esigenze d'uso; i differenti ambiti applicativi dei personal computer, infatti, non possono essere tutti raccolti al meglio in una specifica configurazione, motivo per il quale possono essere introdotte varianti e modifiche che mirano a ridurre il costo d'acquisto complessivo, oppure accessori specifici che ne aumentino il campo d'uso.

Prima di procedere con l'analisi delle differenti configurazioni è opportuno fare alcune considerazioni:

  1. un Personal Computer dev'essere costruito in funzione delle proprie necessità; non ha senso acquistare il processore più potente a disposizione sul mercato se l'uso principale del PC sarà quello di navigare tra le pagine WEB, oppure visualizzare film su DVD; meglio, a questo punto, investire una quota del proprio budget in un buon sottosistema audio, oppure in una scheda video dotata di funzioni di decodifica MPEG-2 via hardware;
  2. la configurazione dev'essere bilanciata, priva quindi dei cosiddetti "colli di bottiglia"; tutti i componenti devono operare in condizioni tali da poter fornire il massimo delle performance di cui sono capaci. Detto in altri termini, non ha senso avere il processore più potente a disposizione se poi a questo si abbina una scheda video poco performante, oppure un hard disk di vecchia generazione;
  3. meglio evitare, se possibile, di acquistare l'ultimo ritrovato della tecnica, soprattutto se il costo d'acquisto è una variabile di fondamentale importanza nella vostra configurazione. Fanno eccezione i sistemi a più elevate prestazioni, nei quali la frequenza di clock di un processore, oppure l'impiego di particolare tecnologie, basti pensare agli hard disk SCSI, permette di ottenere un significativo e utile incremento delle prestazioni.

Una importante considerazione dev'essere fatta sul costo d'acquisto: troppo spesso si tende ad identificare questo parametro come l'unico riferimento per la configurazione di un PC, ma non è questa l'ottica nella quale operare. Un Personal Computer è un componente elettronico che deve operare sempre garantendo la massima stabilità operativa in ogni condizione d'impiego: spendere una cifra leggermente superiore al budget per garantirsi un prodotto di superiore qualità, a parità di prestazioni velocistiche, è una scelta che premia in termini sia di affidabilità, sia di garanzia.

Conviene, inoltre, verificare attentamente le politiche di gestione della garanzia: queste informazioni sono disponibili o chiedendo direttamente al punto vendita, oppure in caso di acquisti on line consultando il sito web del rivenditore.

 
^