Comparativa dissipatori a liquido: 13 kit all-in-one a confronto

Comparativa dissipatori a liquido: 13 kit all-in-one a confronto

Qual è il miglior dissipatore a liquido all-in-one? Cercheremo di rispondere alla domanda in questo confronto fra 13 kit di diversi produttori, tipologia e fascia di prezzo. Di seguito i nomi dei modelli: Antec H600 Kuhler Pro, Arctic Liquid Freezer 120 e Liquid Freezer 240, Cooler Master Seidon, Nepton 120XL, Nepton 240M, Corsair Hydro H80i v2, Hydro H100i v2, Hydro H110i, Hydro H115i, Hydro H5 SF, iTek Liquy 240, Thermaltake Water 3.0 Extreme S

di pubblicato il nel canale Sistemi
CorsairCooler MasterThermaltake
 

Arctic Liquid Freezer 120

Il modello con radiatore da 120mm di Arctic utilizza un radiatore sensibilmente più spesso pensato per l'installazione di due ventole, fornite del resto in dotazione. Come sappiamo il flusso d'aria delle due ventole deve procedere nella stessa direzione, con una delle due che viene installata verso il radiatore e l'altra in estrazione rispetto allo stesso radiatore. Come vedremo nella pagina successiva Arctic utilizza lo stesso approccio anche sulla sua variante dual-slot, che viene fornita con ben quattro ventole in dotazione.

Thermaltake Water 3.0 Extreme S

Il dissipatore a singolo slot di Arctic viene fornito con una confezione piuttosto limitata in dimensioni rispetto ad altre soluzioni di pari categoria, e leggermente meno curata nell'aspetto estetico. Il waterblock presenta una base in rame senza alcuna applicazione di pasta termoconduttiva, con la società che ne offre in quantità piuttosto limitate all'interno di una bustina. La pasta in dotazione (MX-4) può essere utile per un paio di installazioni al massimo, a patto che riusciate a conservarla in maniera adeguata.

Le due ventole offerte in bundle sono le F12 proprietarie, fra le più efficaci e silenziose sul mercato secondo la società con una velocità di rotazione massima di 1350rpm. Le ventole sono fornite senza alcuna soluzione specifica per assorbire le vibrazioni provocate dal movimento, come ad esempio vedremo su alcuni modelli della concorrenza. Grazie alle capacità di raffreddamento della soluzione, la società garantisce performance adeguate per dissipare il calore prodotto da CPU con TDP massimo di 250W.

Thermaltake Water 3.0 Extreme S

Di seguito la lista delle specifiche tecniche.

Arctic Liquid Freezer 120
Socket supportati Intel: LGA 2011 / 1150 / 1151 / 1155 / 1156
AMD: FM2(+) / FM1 / AM3(+) / AM2(+)
Dimensioni radiatore 120 x 155 x 49 mm
Materiale radiatore Alluminio
Dotazione ventole 2 x 120 mm
Velocità ventole 500~1350 RPM (PWM)
Flusso d'aria Fino a 74 CFM
Pressione ventole Non dichiarata
Rumorosità ventole 0,3 Sone
Lunghezza tubi 326 mm
Peso 942 g
Prezzo al pubblico ~60€

Il modello Liquid Freezer 120 viene offerto ad un prezzo di circa 60 euro al pubblico, leggermente più elevato rispetto ad altre soluzioni a singolo slot, ma comunque in assoluto molto basso. L'aggiunta nel prezzo è giustificabile dal radiatore integrato più spesso rispetto agli altri modelli.

Thermaltake Water 3.0 Extreme S

Riportiamo quindi i risultati dei nostri test effettuati in laboratorio.

Comparativa dissipatori a liquido

Comparativa dissipatori a liquido

Il sistema di dissipazione a liquido di Arctic raggiunge performance in linea a quelle del modello della stessa società a doppio slot. Riesce a gestire sul versante termico le esigenze della CPU in overclock e al tempo stesso produce una rumorosità contenuta. Durante i nostri test la temperatura si è fermata ad un valore massimo di 76°C, con le ventole che producevano una rumorosità di circa 44,2dBA. Si tratta di valori molto interessanti se consideriamo che il dissipatore di Antec, nonostante sia più voluminoso della media, può essere installato su un unico slot da 120mm.

 
^