Una soluzione italiana di desktop remoto semplice ed economica per lo smart working: Supremo

Una soluzione italiana di desktop remoto semplice ed economica per lo smart working: Supremo

Supremo è una soluzione snella e semplice da usare per gestire il desktop da remoto. Si installa in pochi clic ed è uno strumento ideale per scenari di assistenza remota o smart working. L'utilizzo di Supremo è gratuito per uso personale e molto economico se viene usato in ambito business e per scopi professionali: le licenze costano meno di 5 euro al mese

di pubblicato il nel canale Programmi
Smart WorkingNanosystems
 
43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
\_Davide_/13 Marzo 2020, 17:40 #11
Originariamente inviato da: Rubberick
ma un bel vnc criptato ?


È ciò che faccio di solito, ma è tendenzialmente meno performante di queste soluzioni
MiKeLezZ13 Marzo 2020, 18:15 #12
Originariamente inviato da: makka
Whereby non va affatto male ma la free è limitata a 4 utenti.
Nessun client da installare, tutto web.

Cosa ne pensate di questo? Jitsi Meet
https://jitsi.org/jitsi-meet/
Notturnia13 Marzo 2020, 18:42 #13
Cisco sta dando l'uso gratis di webex se volete una videoconferenza seria..
noi lo usiamo da tempo sia per desktop remoto che videoconferenza etc..
fino a che è gratis a chi serve suggerisco di usarlo
MiKeLezZ13 Marzo 2020, 19:05 #14
Ci serve Open Source e possibilmente free
Tasslehoff13 Marzo 2020, 19:30 #15
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Cosa ne pensate di questo? Jitsi Meet
https://jitsi.org/jitsi-meet/
Mai provato, però i feedback che ho raccolto sono pochi ma positivi.

Per la cronaca segnalo anche che Zoom con l'account free permette di creare meeting con limiti più che generosi (100 partecipanti max e 40 min max per ciascun meeting, incluso desktop sharing e controllo remoto).
Tra l'altro imho è anche il migliore del genere imho, affidabile e facile da usare, spanne sopra il tanto celebrato MS Teams.

Tornando al tema della news io francamente sono basito di fronte a tutta questa gente che si affanna per lavorare da remoto (tralascio ogni commento sulla filippica dell'articolo sulle differenze tra smart working e telelavoro che lasciano il tempo che trovano e credo non interessino a nessuno tranne che ai giudici del lavoro...) e alle unitili complicazioni che tante persone e aziende stanno sollevando.

Essenzialmente le casistiche si possono suddividere in due categorie:
[LIST]
[*]coloro che lavorano con un laptop e hanno a casa tutti gli strumenti per essere produttivi
[*]coloro che lavorano con una postazione fissa
[/LIST]

Per i primi basta dare un semplice accesso vpn con le opportune policy perimetrali per raggiungere le risorse che servono, che per altro nella quasi totalità dei casi si tratta di servizi in ascolto porte TCP, quindi estremamente semplici da gestire su un qualsiasi firewall.

Per i secondi basta aprire una porta per poter utilizzare un qualunque servizio di remote desktop (chiaramente sempre attraverso vpn), presumibilmente la 3389 di RDP per la stragrande maggioranza dei casi.

Non serve altro, Teamviewer, questo software di cui parla l'articolo, non servono a nulla, sono una complicazione inutile.
No comment poi ai geni (tra cui alcuni miei clienti) che stanno facendo lavorare i propri utenti collegati a una macchina virtuali citrix con preinstallato (ma non configurato) i principali software; un ottimo modo per scatenare crisi di panico tra gli utenti che non ritrovano NULLA di quello che gli serve, che devono riconfigurare tutti i software per poter lavorare (e nel 90% dei casi non ne sono in grado), ma i manager sono contenti perchè hanno attivato lo smart working... ennesima dimostrazione di quanto le aziende siano spesso gestite da gente che non ha la più pallida idea di cosa faccia l'azienda stessa e come lavori...

PS: no comment poi per gli operatori IT (sviluppatori e sistemisti) che non riescono a lavorare perchè non possono raggiungere i servizi, a questi darei una VPN con aperta solo la porta 22 verso una macchina con ssh e se non sono in grado di cavarsela li relegherei a vita a fare fotocopie.
\_Davide_/13 Marzo 2020, 19:52 #16
Originariamente inviato da: Tasslehoff
Per i secondi basta aprire una porta per poter utilizzare un qualunque servizio di remote desktop, presumibilmente la 3389 di RDP per la stragrande maggioranza dei casi.


Stai dicendo seriamente?
NIO7213 Marzo 2020, 20:01 #17
Utilizzavo TeamView poi dopo poco il messaggio "utilizzo commerciale" = abbandonato

Sono passato a Supremo e dopo pochi utlizzi ecco il solito messaggio "utilizzo commerciale" = abbandonato

Sono passato Chrome Remote Desktop, mi sono trovato molto bene e a volte lo uso ancora fino a quando mi permetteva di connettermi semplicemente inserendo una password univoca che avevo preimpostato su entrambi i pc che comunicavano tra di loro, poi lo hanno aggiornato e adesso per utilizzarlo c'è lo stesso sistema dei due di sopra per cui è diventato un po brigoso ma se non altro la scritta uso commerciale non compare mai. Il codice di accesso per entrare nel pc remoto, lo deve generare l'utente da remoto, te lo comunica, lo inserisci e poi l'utente da remoto deve anche accettare la condivisione. Voto 6

In fine uso Remote Assistant, non ti da mai la scritta "utilizzo commerciale", free ovviamente e puoi impostare una password prestabilita per ogni pc a cui ti vuoi collegare, vale a dire che una volta impostata una password nel pc nel quale lo installi quella è fissa e non cambia mai ad ogni avvio del programma, in questo modo, se il programma è attivo, mi posso collegare sempre senza che ci sia un utente dall'altro capo, quando mi connetto entro diretto senza che l'utente debba accettare il mio ingresso. Voto 8
Cfranco13 Marzo 2020, 21:18 #18
Originariamente inviato da: Symonjfox
Si, come no? Dopo 1-2 collegamenti comincia a dire che lo stai usando per scopi commerciali ...

Sono le versioni free che esistono solo sulla carta, in realtà o paghi o non funziona

Originariamente inviato da: Symonjfox
Teamviewer è senz'altro meglio, ma il costo è molto superiore. Supremo secondo me ha un ottimo rapporto qualità prezzo.

Teamviewer è un buon programma, purtroppo le politiche commerciali sono al limite della legalità e il rapporto col cliente è pessimo.
Ovviamente neanche qua a parlare della versione personal, dopo tre volte che lo usi ti compare il messaggio "riscontrato uso commerciale, la sessione sarà limitata a 5 minuti" e dopo 15 secondi ti sbatte fuori

L'unico che ho trovato che ha una versione free effettiva è remoteutilities, ma zoppica come un' anatra ferita.
Simone9913 Marzo 2020, 21:55 #19

Io mi fido solo di WATCHGUARD!!!!!

Il mio desktop remoto lo connetto con una connessione MOBILE VPN with SSL WATCHGUARD!!!! La migliore!!!!
ade7413 Marzo 2020, 22:27 #20

Iperius Remote

Io uso da qualche anno Iperius Remote per il collegamento remoto. É semplicissimo e nella versione free funziona benissimo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^