Lenovo ThinkPad X12 Detachable: il 2-in-1 di grande qualità

Lenovo ThinkPad X12 Detachable: il 2-in-1 di grande qualità

Il nuovo 2-in-1 di Lenovo è un modello che abbina la capacità di trasformarsi da notebook a tablet e viceversa con estrema facilità, alla qualità tipica dei prodotti Lenovo della famiglia ThinkPad grazie allo chassis in lega di magnesio. Lo schermo con rapporto di 3:2 rende ThinkPad X12 Detachable particolarmente indicato per la produttività personale, forte di hardware potente e di una tastiera staccabile che brilla per precisione.

di pubblicato il nel canale Portatili
CoreIntelThinkPadLenovo2-in-1
 

Un convertibile professionale con la qualità ThinkPad

I dispositivi che rientrano nella categoria dei cosiddetti 2 in 1 sono proposti con due differenti form factor, identificati dai nomi convertible e detachable. I primi, quelli cosiddetti convertibili, hanno schermo e base con tastiera che sono collegati meccanicamente e non staccabili tra di loro; la base con tastiera può essere ruotata sotto lo schermo, così da assumere la conformazione di tablet, o in alcuni modelli meno diffusi lo schermo ruota di 180 gradi sul piano orizzontale così da venir ripiegato sulla base.

[HWUVIDEO="3126"]Lenovo ThinkPad X12 Detachable: il 2-in-1 di grande qualità[/HWUVIDEO]

Le proposte detachable, come il modello Lenovo ThinkPad X12 Detachable oggetto di questa nostra recensione, adottano una base con tastiera che può essere fisicamente scollegata dallo schermo, trasformandolo in questo modo in un vero e proprio tablet standalone. Tutti i componenti fondamentali per il funzionamento del sistema sono quindi integrati dietro lo schermo, rendendo non indispensabile la presenza della base con tastiera. Quest'ultima, salvo rare eccezioni, è però sempre presente in quanto permette di espandere le potenzialità del prodotto e la sua funzionalità complessiva.

Per entrambe le categorie la costruzione adottata assolve ad un medesimo scopo: quello di offrire al consumatore un prodotto in grado di adattarsi rapidamente, trasformandosi da portatile tradizionale e tablet e viceversa assumendo anche modalità che potremmo definire ibride e che si adattano a peculiari condizioni di utilizzo.

ThinkPad X12 Detachable rientra nell'ultima categoria ed è posizionato nella gamma di soluzioni Lenovo della famiglia ThinkPad X assieme ad altre proposte del segmento 2-in-1. La sua costruzione richiama immediatamente un paragone importante, quello della gamma di prodotti Surface Pro di Microsoft che di fatto rappresentano un punto di riferimento tra i 2-in-1 detachable presenti in commercio. Troviamo infatti una base con tastiera, uno schermo con rapprto di 3:2 tra i lati e un kickstand posteriore che permette di inclinare lo schermo a nostro piacere.

A differenza di Microsoft, Lenovo ha scelto la strada dell'integrazione completa fornendo ThinkPad X12 Detachable con tastiera e stylus in dotazione nella confezione. Per la gamma Surface Pro questi due sono accessori forniti quali optional: lo stylus è spesso scartato mentre la cover con tastiera è di fatto un accessorio al quale non si può rinunciare pena una forte limitazione della produttività personale.

Modello

Lenovo ThinkPad X12 Detachable
schermo 12,3 pollici
IPS, touch; Gorilla Glass 5
risoluzione 1920x1280 pixel
rapporto 3:2
CPU Intel Core i5-1130G7
GPU Intel Iris Xe Graphics
Memoria di sistema 16GB LPDDR4x-4266
dual channel
Storage SSD 512GB
Porte connessione 1 USB 3.2 Type-C Thunderbolt 4
1 USB 3.2 Type-C
1 jack 3,5mm cuffie e microfono
Bluetooth 5.1
Batteria 42Wh
Alimentatore 65W
USB Type-C
O.S. Windows 10 Pro
Wi-Fi Wi-Fi 6 802.11ax
Fotocamera 5MP
Peso 760gr (tablet)
1,1Kg (tablet + tastiera)
Dimensioni 283,3x203,5x8,8mm (tablet)
283,3x203,5x14,5mm (tablet + tastiera)

Sotto la scocca troviamo una dotazione hardware ben bilanciata, composta da un processore Intel Core di undicesima generazione che nel sample utilizzato per questa recensione è modello Core i5-1130G7, da 16GB di memoria di sistema e da un SSD da 512GB. Lo chassis è costruito in lega di magnesio, così da conferire una grande robustezza e una notevole resistenza complessiva all'uso mobile senza incidere sul peso complessivo: è limitato a 760 grammi per la sola parte tablet, salendo sino a 1,1Kg quando viene abbinata la tastiera.

Nella parte posteriore troviamo un classico kickstand, con il quale poter facilmente fissare l'inclinazione dello schermo a nostro piacere. E' possibile inclinarlo sino a quasi appoggiare in orizzontale sul piano lo schermo, posizione utile qualora si voglia utilizzare lo stylus fornito in dotazione o si utilizzi il notebook stando in piedi.

Il numero di porte di connessione è piuttosto ridotto, limitato a 2 USB Type-C presenti sul lato sinistro, una delle quali Thunderbolt 4, assieme al mini jack per le cuffie e allo slot per la SIM dati. ThinkPad X12, infatti, integra al proprio interno un modem LTE Cat-9 (un modello Fibocom l850-gl) che può essere utilizzato per assicurare connettività mobile anche lontano da una rete WiFi. Sul lato destro è presente il bilancere del volume audio, mentre il pulsante di accensione è posizionato nella cornice superiore dello schermo.

La tastiera, pur essendo facilmente staccabile dallo schermo, implementa la tipica qualità dei prodotti Lenovo della famiglia ThinkPad. Nel confronto con quella fornita da Microsoft per la gamma Surface Pro si dimostra essere più solida e meno soggetta a flessioni durante la digitazione, a motivo dello spessore leggermente superiore. Al centro è presente l'iconico puntatore di colore rosso che caratterizza da sempre i prodotti ThinkPad; il touchpad è leggermente sacrificato quanto a dimensioni ma non è materialmente possibile implementarne uno più grande, risultando in ogni caso superiore rispetto a quello fornito da Microsoft con la tastiera di Surface Pro.

Non manca infine un sensore per le impronte digitali, configurabile per gestire l'accesso via Windows Hello, mentre sul lato destro una piccola fettuccia permette di fissare lo stylus allo chassis così da averlo sempre abbinato a ThinkPad X12 Detachable pronto all'uso.

ThinkPad X12 Detachable è compatibile con Lenovo Digital Pen e Lenovo Precision Pen; per entrambe abbiamo 4.096 livelli di pressione e possono essere utilizzate per prendere note ed eseguire piccoli disegni. Lenovo Precision Pen integra anche un sensore di inclinazione, un pulsante secondario e un attacco magnetico specifico per ThinkPad X12.

La webcam da 5MP è dotata di un dispositivo di protezione della privacy di tipo meccanico, grazie al quale è possibile celarne completamente il funzionamento evitando che questa ci riprenda quando non vogliamo che per quale motivo entri in funzione.

Il processore Intel Core i5-1130G7 adottato da questo 2-in-1 ha architettura quad core e mette a disposizione 8 thread per l'elaborazione parallela; nell'impostazione di serie ha un TDP pari a 15 Watt, inferiore quindi ai 28 Watt che tipicamente sono il dato di riferimento dei processori Core di undicesima generazione per notebook sottili.

Da questo deriva il comportamento del sistema di raffreddamento, che spinge nelle fasi iniziali del nostro tipico stress test con Cinebench R23 mandato in loop per 30 minuti la frequenza di clock sino a circa 3,4GHz per poi progressivmente scendere sino a un valore di circa 1,65GHz. A queste specifiche la CPU ha una potenza di poco superiore a 10 Watt, valore inferiore ai 15 Watt configurabili quale TDP massimo secondo le specifiche Intel e chiaro segnale di come Lenovo abbia scelto impostazioni più conservative in modo da minimizzare l'impato termico. Notiamo anche come la temperatura della CPU segua la stessa dinamica di potenza e frequenza di clock: quando il consumo scende attorno ai 10 Watt la temperatura del processore si livella a poco più di 60° mantenendosi stabilmente su questo dato.

Lo chassis non raggiunge temperature superficiali particolarmente elevate, come possiamo vedere dalla fotocamera termica; è l'area superiore, in prossimità della scritta ThinkPad, a scaldarsi di più in quanto in prossimità del processore e del sistema di raffreddamento. In ogni caso il funzionamento è sempre impeccabile, con la ventola che a pieno carico si fa sentire a malapena solo stando molto vicino al prodotto: abbiamo infatti misurato 39dB a 10cm di distanza, un valore che non crea alcun tipo di problema anche durante l'utilizzo prolungato.

Una CPU Core 11-gen a basso consumo

Come abbiamo detto poco sopra, ThinkPad X12 Detachable utilizza un processore Intel Core di undicesima generazione che si differenzia da quelli visti sono ad ora per il consumo più contenuto: l'utility CPU-Z riporta un dato di 9 Watt per il TDP ma dalle specifiche presenti sul sito Intel questa CPU può essere configurata con un TDP variabile da un minimo di 7 Watt sino ad un massimo di 15 Watt. La frequenza di clock di default a 9 Watt è oari a 1,1GHz, spingendosi sino a 1,8GHz con TDP pari a 15 Watt.

Le prestazioni velocistiche di ThinkPad X12 Detachable risentono ovviamente della scelta fatta per il processore, capace di spingersi a frequenze di clock elevate nella fase iniziale dell'elaborazione ma che quando questa si protrae nel tempo tende a portarsi su valori di clock più bassi così da limitare il consumo complessivo. In ogni caso il comportamento del notebook è impeccabile, con una pronta risposta ai comandi e una generale fluidità ideale per il tipico utilizzo di un sistema 2-in-1 di questo tipo.

L'SSD adottato da Lenovo ha una capacità di 512GB nella versione da noi provata; ha interfaccia PCI Express e ha mostrato velocità di lettura e scrittura sequenziali dei dati complessivamente valide, pari rispettivamente a poco più e poco meno di 2GB/s.

La GPU integrata in ThinPad X12 Detachable è quella del processore Intel, un modello Iris Xe Graphics con 96 compute units e una frequenza di clock che tocca quale massimo i 1.100 MHz di clock. La potenza di calcolo a disposizione per i giochi è complessivamente valida, ma non dobbiamo di certo attenderci fps medi elevati alle risoluzioni più spinte con impostazioni qualitative alte in quanto non è questa la GPU, tantomeno il notebook nel complesso, in grado di offrire tutto questo.

I valori rilevati alla risoluzione di 1280x720 pixel sono nel complesso discreti, con fps non altissimi ma in grado di assicurare dei momenti di svago dal lavoro nel momento in cui si utilizzano titoli non particolarmente complessi e si seleziona con attenzione l'impostazione qualitativa. Nel confronto con altri notebook basati su processori Intel Core di undicesima generazione non dobbiamo dimenticare come la versione qui utilizzata da Lenovo sia caratterizzata da un TDP contenuto in 9 Watt, con un consumo rilevato che tolti i picchi iniziali si mantiene sul valore di 10,5 Watt circa nel momento in cui il carico di lavoro di protrae nel corso del tempo.

Nessun problema da rilevate nelle velocità di trasmissione dati tanto di connessione USB Type-C come per la scheda di rete WiFi integrata: comportamento ineccepibile, allineato a quello degli altri notebook sottili provati in precedenza su queste pagine.

La batteria integrata in ThinkPad X12 Detachable ha una capacità di 42Wh, un quantitativo non particolarmente elevato ma compatibile con la necessità di integrare tutti i componenti dietro lo schermo e al contempo non incrementare eccessivalente lo spessore di questo componente. I valori di autonomia sono complessivamente interessanti, soprattutto per quanto riguarda il tempo registrato nel test di navigazione web. Al pari di molti notebook 2-in-1 di simili caratteristiche tecniche anche ThinkPad X12 Detachable non riesce a raggiungere i valori di autonomia dei notebook sottili con design clamshell, principalmente per via della necessità di utilizzare una batteria di capacità più contenuta così da limitare le dimensioni: questo tuttavia non pregiudica la possibilità di utilizzare questo notebook lontano dalla presa di corrente anche per lungo tempo.

Un buono schermo da 12 pollici e rapporto 2:3

Il display touch da 12,3 pollici con risoluzione nativa Full HD di 1920x1280 pixel e rapporto di 3:2 di questo sistema 2-in-1 di Lenovo offre una definizione di 179 pixel per pollice ed una finitura di tipo lucido, com'è abbastanza comune del resto su sistemi che si possano comportare anche da tablet. Il pannello usato è di tipo IPS e garantisce un ampio angolo di visione, caratteristica ben apprezzata per un sistema di questo tipo: le cornici laterali e superiore sono abbastanza marcate ma non tanto quanto quelle dei prodotti Microsoft Surface Pro.

Bilanciamento RGB
Bilanciamento RGB

Curva di Gamma
Curva di gamma

Gamut
Gamut

DeltaE
DeltaE

Le analisi al colorimetro mostrano un quadro decisamente convincente, pur a fronte di un bilanciamento del bianco non proprio impeccabile che conferisce una dominante lievemente fredda alla resa complessiva. Così come non è impeccabile la curva di gamma, che descrive una progressione tonale che non segue pedissequamente il riferimento con coefficiente di gamma 2.2, ma tende a dare un poco più di luminosità sulle alte luci. La luminanza massima registrata è di 416 candele su metro quadro, per un ottimo rapporto di contrasto nativo di 1600:1. Il dominio cromatico è di buon livello, con una copertura pressoché totale dello spazio colore sRGB.

Nonostante la lieve dominante fredda risulta decisamente di buon livello anche la precisione cromatica, con tutti i campioni al di sotto di DeltaE 3 e molti anche sotto il valore 2. Abbiamo quindi a che fare con un monitor di buona qualità, adatto a svariati tipi di impiego e che non disdegna nemmeno la produzione di grafica e immagini a patto che si corregga la dominante fredda e i lavori siano destinati alla visione sul web: lo spazio colore sRGB non permette attività professionali più ambiziose.

Tutta la qualità dei prodotti ThinkPad anche in un dispositivo detachable

ThinkPad X12 Detachable è la più recente proposta di Lenovo nel settore dei notebook 2-in-1, capace di coniugare la masima flessibilità tipica di questa tipologia di prodotti con una costruzione solida e decisamente professionale. Lo chassis in lega di magnesio abbina leggerezza e robustezza, quest'ultima certificata dalla costruzione che verifica gli standard militari MIL-STD 810H. Le stesse caratteristiche le ritroviamo anche nella tastiera, ben più spessa di quelle tipicametne abbinate a prodotti detachable e per questo meno soggetta a possibili flessioni durante la digitazione. E' molto ben costruita e offre la qualità che ci si attende da un prodotto ThinkPad, con l'unico limite dato dal touchpad che materialmente non può essere più grande di quanto implementato da Lenovo.

[HWUVIDEO="3126"]Lenovo ThinkPad X12 Detachable: il 2-in-1 di grande qualità[/HWUVIDEO]

ThinkPad X12 è un prodotto in grado di offrire un elevato livello di produttività grazie ad uno schermo da 12,3 pollici di diagonale che al pari della famiglia Surface Pro di Microsoft vanta un rapporto di 3:2 tra i due lati. In questo modo una qualsiasi schermata di applicazione viene mostrata maggiormente sul piano verticale rispetto a quanto non avvenga con un classico schermo 16:9 migliorando la produttività. Dal punto di vista qualitativo è un buon pannello, con proprietà complessive che sono ideali per le classiche modalità di utilizzo mobile di un dispositivo di questo tipo ma che non sono l'ideale quando si ricerca la massima fedeltà con applicazioni professionali. La luminosità massima è un suo punto di forza, utile quando si utilizza questo 2-in-1 all'aperto.

Sotto la scocca troviamo una dotazione hardware più che valida, come abbiamo rilevato nelle nostre misure strumentali. La potenza di elaborazione è più che adeguata per i classici utilizzi di un dispositivo 2-in-1 e altrettanto apprezzabile è l'autonomia di funzionamento con batteria. Quest'ultima può essere ricaricata dell'80% in un'ora di tempo, caratteristica che ben si abbina alla capacità di 42Wh che non è elevata in assoluto ma che deve tenere conto dell'integrazione di tutti i componenti dietro lo schermo pur con uno spessore contenuto dello chassis.

Sono poche le porte di connessione, con le sole due USB Type-C (una delle quali anche Thunderbolt 4) con le quali viene anche alimentata la batteria: non c'è molto spazio per aggiungerne una terza, USB Type-A oppure USB Type-C, ma a questo si può ovviare acquistando un hub USB Type-C che integri anche lettore di schede memoria e, magari, anche una scheda di rete ethernet.

ThinkPad X12 Detachable viene proposto ad un prezzo retail indicativo di circa 1.900€, inferiore a parità di storage e memoria onboard rispetto ad una corrispondente proposta Microsoft Surface Pro 7. E' un listino importante questo, giustificato dalle caratteristiche tecniche tanto per costruzione come per dotazione hardware. E' questo un notebook convertibile che mantiene l'elevato livello qualitativo tipico dei prodotti ThinkPad di Lenovo, pensati specificamente per rispondere alle necessità dei professionisti.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tedturb023 Giugno 2021, 23:33 #1
una via di mezzo tra surface e surface pro..
Bei tempi andati quelli dell' X1 Tablet :/

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^