Computex Day 0: NVIDIA svela Tegra, l'anti Atom

Computex Day 0: NVIDIA svela Tegra, l'anti Atom

All'attacco del mercato MID con una micro-piattaforma in grado di offrire tutto ciò di cui l'utente ha bisogno per gestire il Visual Computing anche sui dispositivi compatti. Questa è la filosofia di Tegra, una nuova famiglia di prodotti con la quale NVIDIA inaugura la propria presenza alla più importante manifestazione IT asiatica.

di pubblicato il nel canale Portatili
NVIDIAAtomTegraIntel
 

Considerazioni

Durante la presentazione ha inoltre avuto luogo una piccola dimostrazione, che tuttavia consideriamo con beneficio del dubbio dal momento che è stata condotta da una delle due parti in causa, che ha messo a confronto i consumi di un sistema MID equipaggiato dalla soluzione Tegra 650 contro quelli di un Asus EeePC provvisto di processore Intel Atom. La soluzione MID-Tegra 650 ha mostrato un consumo complessivo di 1,3 watt durante la riproduzione di un flusso video 720p, contro i 12 watt della soluzione EeePC-Atom nel corso di una riproduzione di un flusso video in standard definition.

Al di là delle considerazioni tecniche e tecnologiche, un altro importante aspetto è emerso dalla presentazione odierna: l'alleanza tra NVIDIA e ARM, una sorta di sodalizio contro il "comune nemico" Intel, in un campo di battaglia paradossalmente creato proprio da quest'ultimo con l'introduzione, in occasione dei passati Intel Developer Forum, dei concetti di UMPC prima e MID dopo.

Il futuro riserva una sfida sicuramente interessante, con NVIDIA che non ha fatto mistero dei programmi per i prossimi due anni: entro il 2010 il colosso californiano intende portare sul mercato la terza generazione di soluzioni Tegra, tutte con il denominatore comune di mantenere il consumo energetico in stato di "idle" (a riposo) al di sotto dei 100 milliwatt. Attualmente è difficile poter tratteggiare previsioni; di certo la competitività e la concorrenza in un mercato ancor così giovane è sicuramente un fattore estremamente positivo sia per l'industria sia, in ultima istanza, per l'utente.

Siamo certi che la concorrenza diretta di colossi del mondo tecnologico porterà ad ondate di prodotti sempre più evoluti, accomunati dallo scopo comune di portare il web nelle nostre tasche, in maniera molto più fruibile rispetto ad ora. E' una partita importantissima, quella che si giocherà nei prossimi mesi. Una lotta che non si giocherà solo a colpi di MHz o di Watt, ma che vedrà impegnate come mai prima i grandi nomi dell'hardware e del software, al fine di creare un'interfaccia utente innovativa, fruibile ed in grado di sfruttare il potenziale di tutto l'hardware utilizzato.

78 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
faber8003 Giugno 2008, 11:47 #1
notevole.....
ma tegra (con frequenze e potenza adattati ad un sistema desktop/notebook) potenzialmente nn spazzerà fusion ? amd ohi ohi.......
za8703 Giugno 2008, 11:48 #2
come fanno a fare una stima dell'autonomia senza specificare la batteria utilizzata e le dimensioni del display???
ben venga la concorrenza ma alcuni dati sembrano proprio buttati li senza senso.
gianni187903 Giugno 2008, 11:54 #3
mooolto interessante


a me sinceramente Atom non piace (preferisco Via Nano), e questo Tegra sembra esser, sulla carta e in quei test, notevolmente superiore.
Wee-Max03 Giugno 2008, 12:02 #4
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
"Durante la presentazione ha inoltre avuto luogo una piccola dimostrazione, che tuttavia consideriamo con beneficio del dubbio dal momento che è stata condotta da una delle due parti in causa, che ha messo a confronto i consumi di un sistema MID equipaggiato dalla soluzione Tegra 650 contro quelli di un Asus EeePC provvisto di processore Intel Atom. La soluzione MID-Tegra 650 ha mostrato un consumo complessivo di 1,3 watt durante la riproduzione di un flusso video 720p, contro i 12 watt della soluzione EeePC-Atom nel corso di una riproduzione di un flusso video in standard definition."


porca vacca!
Haran Banjo03 Giugno 2008, 12:07 #5
Hey Andrea, Asus ha presentato l'EEE pc desktop (EP20)?
Bluknigth03 Giugno 2008, 12:07 #6
Quando ho visto le prestazioni di Nano confrontate con quelle di una CPU core2duo ULV ho pensato subito che Intel avesse lavorato male. Anche perchè i consumi erano dimezzati con però un quinto delle performance delle CPU ULV.

Credo che questa sia la risposta ai miei pensieri. Si poteva far meglio e questa ne è la prova. Speriamo che AMD abbia in serbo qualcosa di simile.
L'unica per cui la vedo veramente male è VIA, che di colpo vede il settore di nicchia su cui puntava ultimamente territorio di conquista dei 3 grandi produttori di CPU. Anzi peggio di prima visto che Nvidia è la prima cpu che produce. Ma è x86 compatibile? Supporta i 64 bit?

TheDarkAngel03 Giugno 2008, 12:08 #7
eh ecco ora si ragiona, l'atom ha davvero prestazioni infime per quello che consuma, davvero non ho capito perché tanto entusiasmo per il processore intel
Michelangelo_C03 Giugno 2008, 12:10 #8
Bella roba, si respira il futuro. Vedremo se sarà all'altezza delle aspettative, dopo la recente delusione di atom.
gianni187903 Giugno 2008, 12:11 #9
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
eh ecco ora si ragiona, l'atom ha davvero prestazioni infime per quello che consuma, davvero non ho capito perché tanto entusiasmo per il processore intel


effettivamente... ci sono diverse persone che stanno dando i numeri....Preferisco un Celeron ULV

Questo Tegra invece sembra avere qualcosa in più
MiKeLezZ03 Giugno 2008, 12:14 #10
Originariamente inviato da: faber80
notevole.....
ma tegra (con frequenze e potenza adattati ad un sistema desktop/notebook) potenzialmente nn spazzerà fusion ? amd ohi ohi.......
fusion e atom sono x86

questo tegra è ARM

la differenza è enorme

ed è anche il motivo per cui nVidia sta cercando alleanze con VIA

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^