Lenovo ThinkPad X60S: piccolo e essenziale

Lenovo ThinkPad X60S: piccolo e essenziale

L'offerta ThinkPad di Lenovo è rivolta all'utenza professionale: soluzioni robuste, durevoli e poco inclini ai trend del momento o ai compromessi imposti dai designer. La serie "ThinkPad X", dedicata agli ultraportatili e alle soluzioni tablet pc, è caratterizzata da soluzioni tecniche orientate al solo utilizzo mobile e al risparmio energetico

di pubblicato il nel canale Portatili
LenovoThinkPad
 

Descrizione - parte 1

La scelta fatta da IBM ormai alcuni decenni fa e attualmente raccolta da Lenovo è ben chiara: progettare prodotti professionali, affidabili e poco inclini alle mode del momento. In questa breve affermazione è contenuta la ben nota tradizione legata al nome  ThinkPad che, ne siamo certi, dividerà i lettori in due opposte fazioni: ci sarà chi, riconoscendo a Lenovo ottime caratteristiche meccaniche, apprezza il design squadrato e chi, invece, confrontando esclusivamente le caratteristiche hardware e le altre alternative del mercato, vedrà in Lenovo soluzioni dal design vecchio e mai rinnovato.

L'immagine seguente mostra il carattere austero della linea ThinkPad: linee essenziali, pulite e, sostanzialmente, funzionali. Analizzando i vari dettagli si ha l'impressione che le varie scelte fatte siano dettate unicamente da ragioni pratiche e costruttive. All'aspetto puramente estetico viene lasciato ben poco spazio e così, mentre altri costruttori affiancano a materiali innovati e robusti linee eleganti e ricercate, Lenovo continua a proporre prodotti in cui le viti sono in primo piano, mai troppo nascoste, e le cerniere del display realizzate in metallo sono in bella mostra.

Nel piccolo  ThinkPad X60S il retro è completamente dedicato all'alloggiamento della batteria, scelta assai comune nei portatili di piccole dimensioni, mentre la cover del display è realizzata in lega di magnesio, come anche altre componenti dello chassis. La finitura della stesso è realizzata con un materiale gommoso che, oltre a proteggere il notebook da graffi antiestetici, offre una salda presa nelle fasi di trasporto. Nella parte centrale, proprio vicino alle cerniere del display, sono collocati tre led di colore verde che danno informazioni in merito all'accensione del portatile, all'alimentazione da rete fissa o alla condizione di stand-by.

In merito al profilo della cover del display si fanno notare due alette che, a portatile chiuso, avvolgono lo chassis rendendo quindi il dispositivo particolarmente resistente in caso di urti accidentali.

Pur trattandosi di un ultraportatile, la dotazione in termini di porte di espansione è notevole: il lato destro accoglie 2 porte USB 2.0, una porta fire-wire, il connettore di alimentazione esterna e quello per il collegamento alla linea telefonica. In posizione centrale è collocato il vano di accesso all'hard disk mentre, come già riportato nella tabella riassuntiva iniziale, il  ThinkPad X60S non dispone di unità ottica integrata.

Il lato sinistro accoglie invece l'utile connettore Mini D-sub 15-pin, una porta Express Card e un card reader per il formato Secure Digital. Poco distante dalla porta USB 2.0 visibile nell'immagine precedente Lenovo ha collocato una  grata di aerazione da cui fuoriesce l'aria calda utilizzata per il raffreddamento della cpu e della componentistica interna.

Qualche piccola innovazione a livello di design è stata introdotta: la regione che accoglie i tasti di selezione del trackpad è leggermente smussata e tondeggiante; la stessa scelta è stata fatta per la zona vicino ai 4 "tasti freccia". Piccoli dettagli che, comunque, non stravolgono l'austero carattere di casa Lenovo Thinkpad.

La tastiera del   ThinkPad X60S è come sempre di ottima qualità e risponde alle specifiche ISO/IEC 15412: il tocco è preciso, la dimensione dei tasti è standard e la corsa dei singoli elementi è accettabile. Questi elementi, considerando la natura ultraportatile del prodotto in oggetto, sono di primaria importanza. Come da tradizione IBM, per il tasto "enter" è stata scelto un materiale di colore blu; la stessa soluzione è stata adottata per il tasto di accesso alle "ThinkVantage", le soluzioni software di assistenza che dovrebbero fornire rapide e semplici risposte ai più comuni problemi della clientela.

Poco sotto al centro della tastiera è collocato il trackpoint, di colore rosso, che sulle soluzioni ultraportatili IBM sostituisce il diffusissimo touchpad. In realtà l'ampia gamma   ThinkPad integra entrambe le soluzioni, lasciando la scelta del dispositivo all'utente, ma nel caso dei notebook di taglia inferiore non è stato possibile offrire tale flessibilità.

In prossimità della barra spaziatrice sono collocati i due tasti di selezione del dispositivo di puntamento e, in posizione centrale, è presente un terzo elemento con funzionalità di scroll. Nelle immediate vicinanze degli elementi appena descritti è stato integrato il lettore di impronte digitali che, in abbinamento a specifico software, consente un rapido e sicuro login al pc. Tale componente vede come elemento complementare le funzionalità TPM 1.2 integrate onboard.

In corrispondenza del profilo anteriore, vicino al sistema di ritenuta del display,  è collocato un comodo ed efficace commutatore hardware che permette di controllare le funzionalità wireless del  ThinkPad X60S. La scelta dello specifico adapter da attivare o configurare andrà poi effettuata da un apposito software di gestione disponibile a sistema operativo avviato.

Il modulo wireless integrato nel Think pad X60S è una soluzione Intel Pro Wireless 3945 che supporta gli standard IEEE 802.11 nelle versioni a, b, e g. Per poter sfruttare le tecnologie MIMO contenute nel pre-standard IEEE 802.11n è necessario attendere un aggiornamento di gamma.

Nelle soluzioni  ThinkPad il posizionamento delle varie antenne all'interno dello chassis non è lasciato al caso e rispetta precise motivazioni di natura tecnica. L'alloggiamento scelto da Lenovo per tali elementi è collocato nella parte superiore della cover del display: in tal modo, quando il display è aperto, le antenne si trovano nella zona più elevata del portatile e, potenzialmente, nella posizione più congeniale a garantire un collegamento wireless efficace. Questa tecnologia, disponibile ormai da tempo sulle soluzioni Thinkpad, prende il nome di UltraConnect antenna.

Un altro particolare non certo nuovo sulle linee Thinkpad, ma comunque degno di nota, è il piccolo led bianco collocato sul bordo superiore del display e utilizzabile per illuminare la tastiera durante un utilizzo notturno. La luce prodotta da tale fonte luminosa è sufficiente a garantire un minimo confort di utilizzo e permette di visualizzare correttamente i singoli elementi della tastiera.

 
^