AMD Ryzen 5 3400G: quad core e GPU integrata, a poco prezzo

AMD Ryzen 5 3400G: quad core e GPU integrata, a poco prezzo

Questo processore costa circa 160€ nel mercato nazionale e offre architettura quad core in abbinamento ad una scheda video integrata. Le prestazioni che ne scaturiscono sono molto valide nel complesso, pensando alla possibilità di utilizzarlo per configurare sistemi desktop economici ma di buona potenza. Tutto questo con consumi contenuti, grazie al TDP di 65 Watt.

di pubblicato il nel canale Processori
RyZenAMDZenIntelCore
 

Ryzen 5 3400G: quad core con GPU Vega integrata

Assieme ai processori Ryzen 9, Ryzen 7 e Ryzen 5 di terza generazione basati su architettura Zen 2 AMD propone sul mercato anche modelli che sono dotati di GPU integrata al proprio interno. Si tratta di proposte che abbinando una GPU non richiedono necessariamente l'utlizzo di una scheda video dedicata per configurare un sistema, elemento tecnico che invece è indispensabile per i sistemi basati sugli altri processori della gamma Ryzen.

AMD indica questi processori come appartenenti alla famiglia 3000, per quanto architetturalmente siano differenti dai modelli 3000 sprovvisti di GPU integrata. Non è la sola scheda video l'unica differenza: questi processori sono infatti basati su architettura Zen+, costruiti con processo produttivo a 12 nanometri contro quella Zen 2 a 7 nanometri delle più recenti proposte della stessa famiglia 3000. E' la stessa architettura sulla quale sono basati i processori Ryzen della serie 2000 sprovvisti di GPU integrata, di fatto quindi i modelli che hanno debuttato nel corso della primavera del 2018.

La cosa può sicuramente generare qualche confusione, ma si tratta di quello che è avvenuto esattamente un anno fa con le prime CPU Ryzen dotate di scheda video integrata appartenenti alla famiglia 2000. In quel caso l'architettura adottata era quella Zen con tecnologia produttiva a 14 nanometri, contro quella Zen+ a 12 nanometri adottata lo scorso anno da AMD per i processori Ryzen 2000.

Di fatto quindi le CPU AMD Ryzen appartenenti alla serie G, dotate al proprio interno di GPU della famiglia Vega, sono basate su architettura e tecnologia produttiva precedente rispetto a quelle delle CPU Ryzen della stessa famiglia numerica ma sprovviste di GPU integrata. Di conseguenza nelle due proposte Ryzen 5 3400G e Ryzen 3 3200G, questi i nomi delle due CPU Ryzen con GPU Vega integrata, non troviamo tutte quelle novità architetturali che AMD ha implementato nelle proposte Zen 2: le avremo a disposizione, presumibilmente, con i modelli Ryzen 4000 dotati di GPU integrata attesi al debutto nel corso del prossimo anno.

CPU

Arch. Core Threads Clock Turbo max XFR L3 TDP Memoria
max
Prezzo
al debutto
AMD Ryzen 9 3950X Zen 2 16 32 3,5GHz 4,7GHz - 64M 105W DDR4-3200 $749
AMD Ryzen 9 3900X Zen 2 12 24 3,8GHz 4,6GHz - 64M 105W DDR4-3200 $499
AMD Ryzen 7 3800X Zen 2 8 16 3,9GHz 4,5GHz - 32M 105W DDR4-3200 $399
AMD Ryzen 7 3700X Zen 2 8 16 3,5GHz 4,4GHz - 32M 65W DDR4-3200 $329
AMD Ryzen 5 3600X Zen 2 6 12 3,8GHz 4,4GHz - 32M 95W DDR4-3200 $249
AMD Ryzen 5 3600 Zen 2 6 12 3,6GHz 4,2GHz - 32M 65W DDR4-3200 $199
AMD Ryzen 5 3400G Zen+ 4 8 3,7GHz 4,2GHz - 4M 65W DDR4-2933 $169
AMD Ryzen 3 3200G Zen+ 4 4 3,6GHz 4GHz - 4M 65W DDR4-2933 $99

AMD Ryzen 7 2700X

Zen+ 8 16 3,7GHz 4,3GHz - 16M 105W DDR4-2933 $329

AMD Ryzen 7 2700

Zen+ 8 16 3,2GHz 4,1GHz - 16M 65W DDR4-2933 $299

AMD Ryzen 7 1800X

Zen 8 16 3,6GHz 4GHz 4,1GHz 16M 95W DDR4-2666 $349
AMD Ryzen 7 1700X Zen 8 16 3,4GHz 3,8GHz 3,9GHz 16M 95W DDR4-2666 $309

AMD Ryzen 7 1700

Zen 8 16 3GHz 3,7GHz 3,75GHz 16M 65W DDR4-2666 $299
AMD Ryzen 5 2600X Zen+ 6 12 3,6GHz 4,2GHz - 16M 95W DDR4-2933 $229
AMD Ryzen 5 2600 Zen+ 6 12 3,4GHz 3,9GHz - 16M 65W DDR4-2933 $199
AMD Ryzen 5 1600X Zen 6 12 3,6GHz 4GHz 4,1GHz 16M 95W DDR4-2666 $219
AMD Ryzen 5 1600 Zen 6 12 3,2GHz 3,6GHz 3,7GHz 16M 65W DDR4-2666 $189
AMD Ryzen 5 1500X Zen 4 8 3,5GHz 3,7GHz 3,9GHz 16M 65W DDR4-2666 $174
AMD Ryzen 5 2400G Zen 4 8 3,6GHz 3,9GHz - 4M 65W DDR4-2933 $169
AMD Ryzen 5 1400 Zen 4 8 3,2GHz 3,4GHz 3,45GHz 8M 65W DDR4-2666 $169
AMD Ryzen 3 1300X Zen 4 4 3,4GHz 3,7GHz 3,9GHz 8M 65W DDR4-2666 $129
AMD Ryzen 3 2200G Zen 4 4 3,5GHz 3,7GHz - 4M 65W DDR4-2933 $99
AMD Ryzen 3 1200 Zen 4 4 3,1GHz 3,4GHz 3,45GHz 8M 65W DDR4-2666 $109

I due modelli della serie G sono entrambi caratterizzati da un valore di TDP di 65 Watt, con architettura quad core. Per la CPU Ryzen 5 3400G troviamo il supporto al Symmetrical Multithreading, con un totale di 8 threads che possono venire processati in parallelo. Le frequenze di clock di queste due CPU sono simili, rispettivamente 3,7GHz e 3,6GHz, con valori di boost clock che toccano 4,2GHz per la CPU Ryzen 5 e 4GHz per quella Ryzen 3. Il controller memoria di tipo dual channel è certificato per operare con memorie DDR4 sino alla frequenza di 2.933 MHz: si tratta dello stesso limite delle CPU Ryzen 2000 basate sull'architettura Zen+, mentre per le nuove proposte Zen 2 tale valore è spostato a 3.200 MHz.

CPU

Arch. Core Threads Clock Turbo max XFR L3 TDP Memoria
max
Prezzo
al debutto
AMD Ryzen 5 3400G Zen+ 4 8 3,7GHz 4,2GHz - 4M 65W DDR4-2933 $169
AMD Ryzen 3 3200G Zen+ 4 4 3,6GHz 4GHz - 4M 65W DDR4-2933 $99
AMD Ryzen 5 2400G Zen 4 8 3,6GHz 3,9GHz - 4M 65W DDR4-2933 $169
AMD Ryzen 3 2200G Zen 4 4 3,5GHz 3,7GHz - 4M 65W DDR4-2933 $99

I due nuovi modelli riprendono quasi specularmente le caratteristiche tecniche delle due proposte Ryzen 2000 della serie G, che di fatto sostituiscono sul mercato. Il passaggio dall'architettura Zen a quella Zen+ ha permesso di incrementare leggermente le frequenze di clock base e boost, con l'aggiunta delle ottimizzazioni a livello microarchitetturale che AMD ha implementato nei core Zen+.

GPU

Tipo Graphics Core clock GPU
AMD Ryzen 5 3400G Radeon RX Vega 11 11 1.400 MHz
AMD Ryzen 3 3200G Radeon Vega 8 8 1.250 MHz
AMD Ryzen 5 2400G Radeon RX Vega 11 11 1.250 MHz
AMD Ryzen 3 2200G Radeon Vega 8 8 1.100 MHz

La componente video integrata è rimasta invariata dal punto di vista architetturale spostandosi da una generazione all'altra; i due modelli più recenti offrono un lieve aumento nella frequenza di clock massima, pari a 150 MHz rispetto alle due proposte che le hanno precedute. Come segnalato nulla cambia dal versante memoria, con due canali DDR4-2933 quale massimo ufficialmente supportato: di conseguenza la bandwidth della memoria dedicata alla GPU è identica.

Consumi e configurazione di prova

Abbiamo misurato i consumi dei differenti processori inseriti in questa analisi rilevando quanto assorbito dall'alimentatore alla presa della corrente: il dato riportato comprende quindi il consumo dell'intero sistema, monitor escluso, e non quello unicamente riferito al processore. In idle notiamo come i consumi siano di fatto tutti identici a parità di piattaforma utilizzata: i sistemi di risparmio energetico portano infatti in automatico tutte le CPU ad operare ad un livello di consumo che è estremamente contenuto. Per le due CPU AMD con GPU integrata, appartenenti alla famiglia G, abbiamo utilizzato una scheda madre Mini-ITX Gigabyte AB350N-Gaming WiFi, modello che in idle ha un consumo inferiore rispetto a quello della scheda madre ATX con socket AM4 utilizzata per gli altri processori AMD. Da questo deriva il consumo a livello di piattforma, evidenziato dal dato in idle, che è ben inferiore.

A pieno carico il consumo del processore Ryzen 5 3400G è di qualche Watt superiore a quello del modello Ryzen 5 2400G: questo è giustificato dalle superiori prestazioni ottenibili con la GPU della famiglia 3000 rispetto al modello che sostituisce sul mercato. In generale confermata l'indicazione di un TDP pari a 65 Watt, valore che ben si accompagna all'utilizzo di questo processore anche in sistemi di dimensioni particolarmente contenute.

Queste le CPU inserite a confronto:

  • Intel Core i9-9900K (8C;16T;3,6GHz)
  • Intel Core i7-9700K (8C;8T;3,6GHz)
  • Intel Core i5-9600K (6C;6T;3,7GHz)
  • Intel Core i7-8700K (6C;12T;3,7GHz)
  • Intel Core i5-8600 (6C;6T;3,6GHz)
  • Intel Core i5-8400 (6C;6T;2,8GHz)
  • AMD Ryzen 9 3900X (12C;24T;3,8GHz)
  • AMD Ryzen 7 3700X (8C;16T;3,6GHz)
  • AMD Ryzen 5 3600X (6C;12T;3,8GHz)
  • AMD Ryzen 5 3600 (6C;12T;3,6GHz)
  • AMD Ryzen 7 2700X (8C;16T;3,7GHz)
  • AMD Ryzen 5 2600X (6C;12T;3,6GHz)
  • AMD Ryzen 5 2600 (6C;12T;3,4GHz)

Di seguito i restanti componenti utilizzati in questa analisi:

  • Sistema operativo: Windows 10 Pro italiano
  • SSD: Samsung 960 EVO 500GBs
  • Driver video NVIDIA GeForce 430.86 WHQL
  • Scheda video: NVIDIA GeForce RTX 2080 Founders Edition
  • Alimentatore: CoolerMaster Silent Pro Gold 800 Watt
  • Scheda madre socket AM4: Asus CrossHair VII Hero Wi-Fi
  • Scheda madre socket AM4: Asus CrossHair VIII Hero Wi-Fi
  • Scheda madre socket AM4: Gigabyte AB350N-Gaming WiFi
  • Scheda madre socket LGA 1151: Gigabyte Z370 Aorus Ultra Gaming Wi-Fi
  • Memoria scheda madre socket LGA 1151: 2x8Gbytes DDR4-2667 (15-15-15-36 2T)
  • Memoria scheda madre socket AM4 (Ryzen 3000): 2x8Gbytes DDR4-3200 (16-15-15-36 1T)
  • Memoria scheda madre socket AM4 (Ryzen 2000): 2x8Gbytes DDR4-2933 (15-15-15-36 2T)

Queste le applicazioni utilizzate nell'analisi:

Povray 3.7.0
rendering one CPU
rendering all CPU

Cinebench 20
rendering 1 CPU
rendering x CPU

Blender 2.79
bmw benchmark scene

Corona Benchmark 1.3

7-Zip 18.05 x64
valutazione totale, MIPS

Winrar 5.60
benchmark integrato, KB/s

Handbrake 1.1.1 - 64bit
conversione video 4K in H.265 MKV 1080p30; cropping Custom; constant Framerate

V-Ray Next
benchmark CPU

Indigo benchmark v4.0.64 (M samples/s)
bedroom - CPU
supercar - CPU

VeraCrypt 1.23-Hotfix-2
AES
Serpent
Twofish
Camellia
Kuznyechik

PCMark 10
PCMark 10 Score
Essentials
Productivity
Digital content creation

Davinci Resolve

Shadows of the Tomb Raider - DX 12 qualità alta, TAA
1920x1080
2560x1440

Tom Clancy's The Division 2 - DX12, qualità alta
1920x1080
2560x1440

F1 2018 - qualità alta, anti aliasing TAA, anisotropico 16x
1920x1080
2560x1440

Far Cry 5 - Qualità alta
1920x1080
2560x1440

Total War: Three Kingdoms - qualità alta, battle benchmark
1920x1080
2560x1440

Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands - qualità alta
1920x1080
2560x1440

Assassin's Creed Odyssey - qualità alta
1920x1080
2560x1440

Metro Exodus - impostazione qualitativa high
1920x1080
2560x1440

Prestazioni CPU e GPU, anche integrata

Abbiamo raggruppato i risultati dei vari test prestazionali a seconda della tipologia di applicazione utilizzata. Nel primo blocco troviamo quelle di puro calcolo, che tipicamente beneficiano più di tutte della disponibilità di un ampio numero di core e in secondo ordine di frequenze di clock elevate.

I processori Ryzen della famiglia G integrano al proprio interno una componente GPU; in questa serie di test non è possibile evidenziare il beneficio che porta questo componente trattandosi di test che sfruttano la sola componente CPU.

I due modelli di CPU AMD Ryzen della serie G sono dotati di architettura quad core con la possibilità di processare sino a 8 threads in parallelo: da questo scaturiscono prestazioni che sono vicine a quelle dei modelli Intel Core i5 con architettura a 6 core e assenza di supporto alla tecnologia HyperThreading, restando però lontani da quanto ottenibile con i processori Ryzen 5 con architettura a 6 core. L'integrazione della GPU, accompagnata dall'utilizzo dell'architettura Zen +, non permette a questi processori di ottenere prestazioni direttamente paragonabili a quelle degli altri modelli della famiglia Ryzen 5 ma questo viene offerto a un costo inferiore, con un TDP di 65 Watt e con il plus dato dal non dover necessariamente richiedere una GPU discreta grazie a quella integrata.

Con applicazioni multimediali e di produttività personale la dinamica è speculare a quella vista nei grafici precedenti: la CPU Ryzen 5 3400G si comporta molto bene considerando costo, caratteristiche tecniche e livello di consumo distanziando il modello Ryzen 5 2400G di precedente generazione grazie a frequenze di clock leggermente più alte e alle ottimizzazioni dell'architettura Zen+. In generale questi sono processori che mettono a disposizione dell'utente un livello di prestazioni ben più che valido per tutti gli ambiti di utilizzo di produttvità personale, permettendo di assemblare un sistema non costoso ma che sia in grado di far fronte a tutti gli ambiti di utilizzo tipici.

Passiamo ora ad analizzare il comportamento con alcuni giochi, utilizzando la scheda video NVIDIA GeForce RTX 2080 con le risoluzioni di 1920x1080 e 2560x1440 pixel selezionando impostazioni qualitative alte ma non tra le più spinte. Si tratta di uno scenario atipico per processori dotati di GPU integrata ma che permette di capire a che tipo di risultato si potrebbe pervenire bypassando la GPU integrata in favore di una scheda video di elevata potenza montata su slot PCI Express.

L'architettura quad core del processore Ryzen 5 3400G, unita all'utilizzo di core di tipo Zen+, rappresenta un vero e proprio ostacolo alle prestazioni utilizzando una scheda così potente come il modello NVIDIA GeForce RTX 2080. Alle due risoluzioni di test i frames sono limitati dalla potenza di calcolo della CPU utilizzata, dinamica ben evidente osservando come questi aumentino ad entrambe le risoluzioni utilizzando CPU con un maggior numero di core e frequenze di clock più elevate. Notiamo anche come il modello Ryzen 5 3400G permetta di ottenere sempre qualcosa di più rispetto al predecessore Ryzen 5 2400G: come già segnalato poco sopra sono le frequenze di clock incrementate e le migliorie introdotte con l'architettura Zen+ a rappresentare l'elemento che differenzia le due proposte della serie G.

Passiamo ora ad analizzare il comportamento della GPU integrata, mettendo a confronto le due generazioni di processore Ryzen della serie G con le schede video NVIDIA GeForce GTX 1050Ti e GeForce GTX 1650, con il modello AMD Radeon RX 470 e con la GPU Intel Graphics UHD630 contenuta nei processori Intel Core di nona generazione. I test sono stati condotti alla risoluzione di 1920x1080 pixel, selezionando impostazioni qualitative non spinte così da garantire i frames più alti possibili con le GPU integrate.

L'incremento nella frequenza di clock della GPU integrata nel processore Ryzen 5 3400G ha permesso di ottenere frames al secondo medi leggermente più alti rispetto a quanto offerto dal modello Ryzen 5 2400G. Le differenze sono però complessivamente molto contenute: non avendo modificato la bandwidth della memoria di sistema era del resto difficile poter fare di meglio. Le due GPU di AMD si comportano generalmente molto meglio di quella integrata da Intel nelle proprie CPU della famiglia Core, con valori medi che sono di fatto più che doppi. La giocabilità alla risoluzione di 1920x1080 con impostazioni qualitative non spinte è complessivamente adeguata, soprattutto pensando all'utilizzo di titoli di e-sport che sono per loro natura meno esigenti quanto a risorse di sistema rispetto a quelli qui utilizzati.

Vediamo però altrettanto bene come l'utilizzo di una scheda video dedicata permetta di fare un ulteriore balzo in avanti in termini di prestazioni velocistiche. A fronte di un investimento di almeno 150€ è possibile incrementare in modo marcato i frames al secondo medi, garantendosi ottima fluidità e la possibilità di selezionare a parità di risoluzione delle impostazioni qualitative più spinte. Il punto di forza delle CPU AMD Ryzen 5 della serie G è però quello di poter offrire valide prestazioni per sessioni di gioco non spinte quanto a impostazioni qualitative senza investire budget in una scheda dedicata, con un comportamento che è di gran lunga preferibile a quello dei processori Intel Core.

Considerazioni finali

Il processore Ryzen 5 3400G viene proposto al listino ufficiale in nord America di 169 dollari, tasse escluse; nel mercato nazionale possiamo trovarlo in vendita a circa 160€ IVA inclusa, prezzo che permette di avere a disposizione un processore con architettura quad core dotato al proprio interno di una GPU sufficientemente potente per assicurare adeguata fluidità con i giochi anche alla risoluzione di 1920x1080 pixel.

Le prestazioni lato CPU sono molto valide, grazie alla possibilità di processare sino a 8 threads in parallelo, anche se il livello medio dei processori Ryzen 5 è tale da permettere con gli altri modelli della serie 3000 sprovvisti di GPU integrata di spigersi ancora di più. La GPU che è presente nel processore Ryzen 5 3400G vanta buone prestazioni: non è molto lontata dalle proposte d'ingresso su schede PCI Express, che riescono a fare di meglio grazie soprattutto alla bandwidth della memoria video che non è condivisa con quella di sistema. Per un giocatore saltuario o che non si dedica a titoli particolarmente esigenti dal punto di vista della complessità grafica c'è potenza da vendere, mentre chi volesse di più può utilizzare una scheda video dedicata disabilitando quella integrata anche in ottica di upgrade da implementare in un secondo tempo.

Come tutti i processori dotati di GPU integrata anche questo Ryzen 5 3400G è una proposta di compromesso, indicata per chi ha un budget di spesa contenuto e vuole ciò nonostante assicurarsi valide prestazioni tanto per la componente processore come per quella video. Stiamo parlando di un processore che per il prezzo al quale viene venduto deve essere considerato nel segmento entry level del mercato, con il quale poter configurare sistemi desktop compatti nelle dimensioni, economici ma in grado di assicurare valide prestazioni complessive.

Rispetto al predecessore Ryzen 5 2400G il nuovo arrivato permette di ottenere prestazioni leggermente superiori tanto dal versante CPU come da quello della scheda video integrata: si tratta però di differenze molto contenute nel complesso, che mostrano la natura incrementale propria del passaggio da architettura Zen a 14 nanometri del modello 2400G a quella Zen+ a 12 nanometri della nuova CPU 3400G. Sarà solo dall'anno prossimo, con le versioni di GPU Ryzen G costruite con tecnologia produttiva a 7 nanometri, che assisteremo ad un più netto balzo in avanti quanto a performances.

  • Articoli Correlati
  • AMD Ryzen 5 3600X e Ryzen 5 3600: i nuovi best buy AMD Ryzen 5 3600X e Ryzen 5 3600: i nuovi best buy La famiglia di processori AMD Ryzen 3000 comprende anche modelli Ryzen 5, caratterizzati da architettura a 6 core e che storicamente sono stati scelti dagli utenti alla ricerca del miglior connubio tra prestazioni e costo. I due nuovi modelli Ryzen 5 3600X e Ryzen 5 3600 confermano la tradizione, mostrando al meglio i benefici dell'architettura Zen 2 sulla quale sono basati
  • AMD Ryzen 9 3900X e Ryzen 7 3700: Zen 2 stravolge il mercato delle CPU AMD Ryzen 9 3900X e Ryzen 7 3700: Zen 2 stravolge il mercato delle CPU Sono in vendita da quest'oggi i primi processori AMD Ryzen basati su architettura Zen 2. Siamo alla terza generazione di questa famiglia di processori e i nuovi modelli portano in dote, grazie alla nuova architettura e ai 7 nanometri di tecnologia produttiva, un livello prestazionale nettamente più elevato con versioni sino a 16 core.
  • Architettura, caratteristiche tecniche e benchmark delle CPU AMD Ryzen di terza generazione Architettura, caratteristiche tecniche e benchmark delle CPU AMD Ryzen di terza generazione AMD annuncia la CPU Ryzen 9 3950X, dotata al proprio interno di ben 16 core e sul mercato da settembre, assieme a due CPU Ryzen 3000 con GPU Vega integrata. In attesa del debutto ufficiale su mercato del prossimo 7 luglio vediamo caratteristiche tecniche e architetturali, oltre che prestazioni velocistiche, delle sempre più attese nuove proposte di AMD
31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giovanni6917 Ottobre 2019, 17:13 #1
Bella recensione ma permetto di osservare che sarebbe stato più utile vedere come si comportano altre CPU 4C/8T invece di riportare solo CPU di livello superiore.
carlone8817 Ottobre 2019, 17:22 #2
Originariamente inviato da: giovanni69
Bella recensione ma permetto di osservare che sarebbe stato più utile vedere come si comportano altre CPU 4C/8T invece di riportare solo CPU di livello superiore.


esatto! quoto in pieno, io ad esempio vado avanti con un i7 2700k (che non ho nessuna intenzione di cambiare) ed onestamente, non so se sia peggio (o addirittura meglio) di questo ryzen qui...

Oggi ci sono cpu molto datate che, nonostante vadano ancora benissimo per uso professionale/consumer (un i5 3570k ad esempio), potrebbero essere "upgradate" con il processore della recensione.... ma se tra i bench mettete solo cpu attuali, inoltre piu potenti, e non fate confronti con cpu analoghe a quelle della recensione, dove sta il senso?

Sarebbe meglio tenere in TUTTE le tabelle comparative che fate, sempre almeno tre o quattro cpu largamente utilizzate, per avere un risultato comparabile con qualcosa di comune (un ivy bridge, un am3 fx.... cpu che sono su una grande fetta di pc in circolazione)
giovanni6917 Ottobre 2019, 17:25 #3
Che dire? Mi hai tolto le parole di bocca.
Poco costruttivo vedere un Ryzen con 12C o un Intel serie 9000.
Dumah Brazorf17 Ottobre 2019, 17:30 #4
A me interessava capire quanta differenza c'è con il 3200G o il 2200G.
Considerando che non gioco la gpu non mi interessa alla fine sono solo 100MHz in meno a quasi la metà del prezzo?
DukeIT17 Ottobre 2019, 18:34 #5
È interessante vedere "cosa si perde" optando per soluzioni economiche di questo tipo, rispetto a CPU di alto livello, nei giochi poi accoppiate ad una GPU top.
Però poi quello che interessa maggiormente è capire come si comporta con prodotti di prezzo simile o con caratteristiche simili, poi appunto, vedere qual'é il salto di qualità rispetto a soluzioni di vecchia generazione.
Marko#8817 Ottobre 2019, 19:16 #6
Originariamente inviato da: carlone88
esatto! quoto in pieno, io ad esempio vado avanti con un i7 2700k (che non ho nessuna intenzione di cambiare) ed onestamente, non so se sia peggio (o addirittura meglio) di questo ryzen qui...

Oggi ci sono cpu molto datate che, nonostante vadano ancora benissimo per uso professionale/consumer (un i5 3570k ad esempio), potrebbero essere "upgradate" con il processore della recensione.... ma se tra i bench mettete solo cpu attuali, inoltre piu potenti, e non fate confronti con cpu analoghe a quelle della recensione, dove sta il senso?

Sarebbe meglio tenere in TUTTE le tabelle comparative che fate, sempre almeno tre o quattro cpu largamente utilizzate, per avere un risultato comparabile con qualcosa di comune (un ivy bridge, un am3 fx.... cpu che sono su una grande fetta di pc in circolazione)


Concordo col ragionamento ma mi rendo anche conto che sia un lavoraccio, sono piattaforme che magari in redazione non hanno più. E prendere dei test vecchi, da comparare a quelli fatti oggi, avrebbe pochissimo senso.

Detto questo, sono praticamente dei 2200/2400G, un aggiornamento da parte di AMD abbastanza inutile a dire il vero.
Opteranium17 Ottobre 2019, 19:44 #7
Originariamente inviato da: carlone88
Sarebbe meglio tenere in TUTTE le tabelle comparative che fate, sempre almeno tre o quattro cpu largamente utilizzate, per avere un risultato comparabile con qualcosa di comune (un ivy bridge, un am3 fx.... cpu che sono su una grande fetta di pc in circolazione)

I vecchi benchmark non usano i codec o le istruzioni di quelli nuovi, quindi il confronto è inutile.
Se il tuo i7 completava un web render con firefox 5 in 20 secondi e questo qua lo completa in 22 con firefox 69, come puoi fare un confronto, con 64 versioni software e svariati motori grafici nel mezzo?
Bradiper17 Ottobre 2019, 20:03 #8
Io ho un pentium g3220 e una gtx 650,per uso PC e gioco solo a gw2, montando un 3400g (usando la gpu integrata) farei un saltino di qualità o più o meno sarei allo stesso livello? A livello gioco intendo.. Grazie.
carlone8817 Ottobre 2019, 22:16 #9
Originariamente inviato da: Opteranium
I vecchi benchmark non usano i codec o le istruzioni di quelli nuovi, quindi il confronto è inutile.
Se il tuo i7 completava un web render con firefox 5 in 20 secondi e questo qua lo completa in 22 con firefox 69, come puoi fare un confronto, con 64 versioni software e svariati motori grafici nel mezzo?

Concordo , ma una piattaforma (e rispondo anche all’utente di prima sul fatto, onesto, che non puoi tenere in redazione millemila piattaforme ) 1155 fa girare la versione 69 di Firefox al pari dei videogiochi o di altri software, per cui si tratterebbe “solo” di far partire un bench su di una scheda madre in più ...
Originariamente inviato da: Bradiper
Io ho un pentium g3220 e una gtx 650,per uso PC e gioco solo a gw2, montando un 3400g (usando la gpu integrata) farei un saltino di qualità o più o meno sarei allo stesso livello? A livello gioco intendo.. Grazie.

Caschi a fqgiolo con la tua domanda , che guarda caso è esattamente il problema che ho sollevato io, tu hai un sandy/ivy bridge e vuoi sapere se questo Ryzen, nel panorama piuttosto affollato di sigle e modelli, va meglio o peggio del tuo... risposta: dalla recensione non lo puoi sapere ...

In ogni caso la butto lì: va sicuramente meglio , ma con la gpu che hai , non credo ne valga la pena , puoi prendere d’occasione a cifre irrisorie un i5 o un i7 da sostituire al tuo pentium ed avere lo stesso identico incremento di prestazioni (senza dover cambiare Ram, scheda mobo..etc) e con i soldi che ti avanzano ti cambi la gtx .
Opteranium17 Ottobre 2019, 22:32 #10
Originariamente inviato da: carlone88
Concordo , ma una piattaforma (e rispondo anche all’utente di prima sul fatto, onesto, che non puoi tenere in redazione millemila piattaforme ) 1155 fa girare la versione 69 di Firefox al pari dei videogiochi o di altri software, per cui si tratterebbe “solo” di far partire un bench su di una scheda madre in più ...

Si ma lui parlava di tenere le vecchie tabelle, il che non ha senso.
Originariamente inviato da: carlone88
Caschi a fqgiolo con la tua domanda , che guarda caso è esattamente il problema che ho sollevato io, tu hai un sandy/ivy bridge e vuoi sapere se questo Ryzen, nel panorama piuttosto affollato di sigle e modelli, va meglio o peggio del tuo... risposta: dalla recensione non lo puoi sapere ...

Penso sia palese che un 2c/2t di 6 anni fa mangi la polvere di una cpu come questa, anche senza bench..
Lato gpu, direi che siamo pari, con un leggero vantaggio per l'integrata amd rispetto alla gtx650, a patto di usare memorie veloci.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^