Scettici sui 5GHz in Turbo della CPU Intel HEDT su tutti i 28 core? Avevate, in parte, ragione

Scettici sui 5GHz  in Turbo della CPU Intel HEDT su tutti i 28 core? Avevate, in parte, ragione

Emergono dettagli sulla piattaforma HEDT mostrata al Computex da Intel, un vero e proprio mostro da 28 core operanti in modalità Turbo a ben 5GHz ciascuno. Ecco i retroscena di un risultato che era e resta reale, ma sicuramente irriproducibile o quasi in "real world"

di pubblicato il nel canale Processori
Intel
 

Qualche giorno fa, nel corso del Computex, abbiamo dato notizia del processore Intel HEDT (High End Desktop), capace di mettere in campo 28 core operanti nel corso della dimostrazione alla frequenza di clock di 5GHz, per giunta su tutti i core. Una dimostrazione di forza, un mostrare i muscoli (tantissimi), mandando un messaggio forte e chiaro sia alla clientela casalinga più esigente e facoltosa, sia al rivale di sempre AMD. "Beccatevi questo", sembra dire una tronfia Intel al mondo intero, sfruttando il palcoscenico del Computex dove gli occhi degli appassionati sono puntati. L'evento è stato nella giornata di apertura del Computex 2018, martedì 5 giugno, anticipando di poco meno di 24 ore la conferenza stampa nella quale si prevedeva che AMD avrebbe mostrato le CPU Ryzen Threadripper di seconda generazione.

Si scrive genericamente HEDT, fra le righe si legge Xeon

I dettagli emersi nei giorni scorsi sono vari, riportati da diverse testate, che cercheremo di riassumere in questo articolo per avere un quadro il più possibile completo e chiaro su quanto effettivamente mostrato di fronte ad un pubblico contemporaneamente competente e stupito, e sappiamo tutti come ormai farsi stupire dalla tecnologia non è più così facile come qualche tempo fa. Premessa importante: i dati mostrati da Intel, nella forma di risultati con Cinebech, erano reali. Non si tratta quindi di dichiarazioni mendaci. Tutto si gioca sul come e grazie a cosa, particolari "distrattamente" omessi da Intel in sede di demo.


Fonte, chiaramente evidente: Anandtech

Iniziamo dalla scheda madre usata. Emergono chiaramente due elementi importanti, che tolgono quell'alone fumoso costituito da LGA2066 sì, LGA2066 no. Primo elemento: LGA2066 no; secondo elemento è che è ci sono sei canali memoria, laddove qualsiasi piattaforma realmente desktop Intel, per quanto di fascia alta e fino a questo momento, di canali ne ha al massimo quattro. Il socket è quel LGA3647 già usato con i processori Xeon, processori notoriamente destinati a ben altro mercato rispetto a quello casalingo, per quanto "enthusiast". Oltre a questo, la scheda madre (Gigabyte) è realizzata ah hoc o quantomeno non ancora in commercio.

A questo punto sorge una domanda: piattaforma Xeon... vuoi vedere che il futuro processore Intel HEDT sarà una derivazione di qualche modello già esistente? Abbiamo fatto una ricerca e in effetti attualmente sono cinque i modelli Xeon a 28 core che Intel già commercializza, e che sicuramente sarà venuto più facile ad Intel modificare qualcosa di questi piuttosto che realizzare una CPU tutta nuova. Ecco i modelli:

 Intel Xeon Caratteristche principaliPrezzo*
8180M38.5M cache, 28 Cores, 56 Threads, 2.50 GHz (205W)$13011
8176M 38.5M cache, 28 Cores, 56 Threads, 2.10 GHz (165W)$11722
818038.5M cache, 28 Cores, 56 Threads, 2.50 GHz (205W)$10009
817638.5M cache, 28 Cores, 56 Threads, 2.10 GHz (165W)$8719
8176F38.5M cache, 28 Cores, 56 Threads, 2.10 GHz (173W)$8874

* Recommended Customer Price List, fonte

Intel ha omesso che la piattaforma fosse "un po' " overclockata

Inutile negarlo: l'occhio si sofferma sia sui prezzi, che vanno da 8700 a 13000 Dollari circa, sia al TDP, compreso a seconda dei modelli fra 165W e 205W. Il processore HEDT Intel mostrato al Computex prevedeva una frequenza di clock con tutti i core in uso pari a 5 GHz con una base di 2,7 GHz, motivo per cui si può pensare che fosse derivato da un modello "over 10000", dollari ovviamente. Ma c'è un altro aspetto da tenere conto ovvero che, quand'anche fosse stato scelto uno dei modelli più economici, termine che fa sorridere viste le cifre in gioco, c'è la questione overclock da tenere conto. Intel ha omesso che la piattaforma fosse overclockata, facendo credere, pur fra lo stupore e la diffidenza, che i 5GHz in Turbo fossero di serie. Ebbene, così non è. Qualcuno, in Intel, deve aver passato del gran tempo a selezionare una CPU in grado di reggere quelle frequenze su tutti i core. Ma non basta, perché poi sorge il problema del raffreddamento e qui apriamo un altro capitolo. Parlando dei processori Xeon con 28 core, il modello Xeon Platinum 8180 ha una frequenza massima via tecnologia Turbo pari a 3,8 GHz, ma questo vale per un singolo core spinto al massimo: quando sono tutti i core utilizzati, come nel caso della demo del Computex, la frequenza Turbo scende avvicinandosi a quella base di 2,5 GHz.

Aria? no. Acqua? Sì, ma refrigerata

Alcune foto mostrano cosa è stato usato per raffreddare una CPU overclockata a quei livelli: si tratta di una pompa con refrigeratore d'acqua Haliea HC-1000B, 32Kg e circa 800 Euro di costo, in grado di far girare l'acqua all'interno del sistema di raffreddamento a temperature prossime ai 4°C e con flusso molto elevato e costante. Non è nemmeno un accessorio usato normalmente per PC, tra l'altro, poiché lo si trova abbinato principalmente ad acquari marini  presenti in musei o nelle abitazioni private di un certo livello, dove la temperatura dell'acqua deve essere mantenuta abbastanza bassa e costante per garantire la sopravvivenza di certe specie ittiche.

Cinebench, qualche secondo di paura

Alcuni dei super dragster usati per le gare di un quarto di miglio sono mostri fino a 10000HP, pensati per stabilire record misurabili in pochissimi secondi necessari a percorrere quei 400 metri e poco più. Non hanno un sistema di raffreddamento: tutto finisce in pochissimi secondi e, sebbene ne basterebbero pochi di più per fondere tutto, riescono a raggiungere il risultato sparando tutto il possibile senza danni. L'esempio può essere utile a capire perché Intel ha scelto di mostrare i muscoli con Cinebech, con un test della durata di una decina di secondi e non certo altri della durata di minuti che avrebbero messo sicuramente in crisi la stabilità della postazione. Pur avendo un sistema di raffreddamento davvero fuori standard, ma quasi camuffato e non palesemente "anomalo" come sarebbe sembrata una postazione ad azoto liquido.

Considerazioni

Intel ha giocato sporco? Probabilmente sì, ma non mancano certo esempi in questo campo dove ognuno tira l'acqua al proprio mulino come può. Risulta, se non condivisibile, almeno comprensibile la scelta di mostrare i muscoli e promettere una CPU molto potente per il settore desktop di fascia alta, che sicuramente arriverà. Però andava fatta chiarezza sui dubbi emersi dalla demo del Computex ed è quello che ci siamo ripromessi di fare con questo articolo. Una scelta forse un po' improvvisata e maldestra ma che sicuramente era finalizzata a mettere le mani avanti, considerando quanto è agguerrita AMD, che probabilmente ha stupito anche la stessa Intel presentando per lo stesso settore non solo una CPU a 24 core, ampiamente attesa, ma addirittura una da 32 core (di derivazione Epyc, concorrente di Xeon...), che in pochi di aspettavano. Pensata inoltre sia per operare con normali dissipatori ad aria, sia con socket già in commercio, pur con buona pace dei sei canali memoria.

Il tempo ci permetterà di capire cosa realmente arriverà sul mercato e con che prezzi, certi che la concorrenza diretta e senza esclusione di colpi porterà a soluzioni decisamente più abbordabili delle CPU top di gamma desktop rispetto a quelle server/enterprise da cui derivano. Ma se pensiamo che la CPU Core i9-7980XE a 18 core viene proposta ad un listino di 1.999 dollari, difficile non attendersi un prezzo che sia quantomeno alla pari se non superiore per una CPU a 28 core. A quel punto il costo per una nuova scheda madre, da sostituire a quella X299, non sembra neppure essere così grave.

82 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gringo [ITF]11 Giugno 2018, 12:34 #1
Bello 28 core tutti Buggati Meltdown/Spectre se non è stata rivisitata la CPU !
Sarebbe stato meglio un piu normale 20 core ad un prezzo 999$ GARANTITO Bug Free e con il nuovo Core Riprogrammabile dei prossimi "Xeon" come Supporto e pure magari qualche "Core GPU"come i modelli a basso costo visto che userà nuovo socket.
Bivvoz11 Giugno 2018, 12:39 #2
AMD continua a battere il ferro finchè è caldo, appena Intel ha annunciato il 28 core 5ghz farlocchi ha subito ribattuto con il 32 core
riuzasan11 Giugno 2018, 14:21 #3
... ma se non è quella di Intel disinformazione
"We are able to outclass our competitor with 32 cores ...", dimenticandosi di dire che il competitor usa dissipatori ad aria, mentre Intel va di Cella Frigorifera tra poco.
Bella figura.
sgrinfia11 Giugno 2018, 14:49 #4
Intel fail
AceGranger11 Giugno 2018, 14:55 #5
[I]"...e che sicuramente sarà venuto più facile ad Intel modificare qualcosa di questi piuttosto che realizzare una CPU tutta nuova. Ecco i modelli:..."[/I]

e quando mai Intel o AMD hanno fatto CPU specifiche per il mercato HEDT ?

i Threadripper sono EPYC tarpati, gli i7-i9 sono sempre stati Xeon tarpati, gli attuali derivano dagli Xeon W i vecchi dagli Xeon 26xx.. nulla di nuovo sotto il sole.

l'anomalia al massimo è stato avere le attuali CPU HEDT basate sulla fascia di Xeon bassa ( Socket 2066 ) piuttosto che sugli Xeon della fascia alta ( Socket 3647 ).


Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
Bello 28 core tutti Buggati Meltdown/Spectre se non è stata rivisitata la CPU !
Sarebbe stato meglio un piu normale 20 core ad un prezzo 999$ GARANTITO Bug Free e con il nuovo Core Riprogrammabile dei prossimi "Xeon" come Supporto e pure magari qualche "Core GPU"come i modelli a basso costo visto che userà nuovo socket.



saranno CPU derivate dagli Xeon Scalable, esattamente come le attuali HEDT sono degli Xeon W; non c'è posto per la GPU, mica si mettono a rifare le CPU per il mercato ridottissimo della fascia Enthusiast; LGA3647 non è previsto per le GPU.

Originariamente inviato da: riuzasan
... ma se non è quella di Intel disinformazione
"We are able to outclass our competitor with 32 cores ...", dimenticandosi di dire che il competitor usa dissipatori ad aria, mentre Intel va di Cella Frigorifera tra poco.
Bella figura.


per la versione Stock andra ad aria come le CPU AMD, o meglio, è piu probabile che andranno entrambe a liquido perchè il top 32 core Threadripper è dato per 250W di TDP che non è proprio il massimo per un dissi ad aria; pur essendoci dissi ad aria 250-275 Watt siamo proprio al limite, direi meglio mettere un AIO.
riuzasan11 Giugno 2018, 15:04 #6
Originariamente inviato da: AceGranger
saranno CPU derivate dagli Xeon Scalable, esattamente come le attuali HEDT sono degli Xeon W; non c'è posto per la GPU, mica si mettono a rifare le CPU per il mercato ridottissimo della fascia Enthusiast; LGA3647 non è previsto per le GPU.



per la versione Stock andra ad aria come le CPU AMD, o meglio, è piu probabile che andranno entrambe a liquido perchè il top 32 core Threadripper è dato per 250W di TDP che non è proprio il massimo per un dissi ad aria; pur essendoci dissi ad aria 250-275 Watt siamo proprio al limite, direi meglio mettere un AIO.


Stai parlando di patate.

In una conferenza ufficiale Intel paragona le performance di un proprio processore con un frigorifero attaccato a dissipare rispetto ad uno della concorrenza con dissipazione ad aria.
Senza specificarlo ... naturalmente.
Bella figura: un cheat camuffato.
AceGranger11 Giugno 2018, 15:15 #7
Originariamente inviato da: riuzasan
Stai parlando di patate.

In una conferenza ufficiale Intel paragona le performance di un proprio processore con un frigorifero attaccato a dissipare rispetto ad uno della concorrenza con dissipazione ad aria.
Senza specificarlo ... naturalmente.
Bella figura: un cheat camuffato.


c'erano 2 valori del Cinebench, quello OC e quello che molto probabilmente era stock, ad una frequenza stimata di circa 3,6 GHz, che credo siano fattibili sui 14++ rimanendo nel TDP di 205W ( vedendo il salto fatto dal 6800K vs 8700K con stesso TDP ); e se non riescono a starci dentro con quel TDP possono alzarlo fino a raggiungere quello di Threadripper.
Rubberick11 Giugno 2018, 15:22 #8
250W di tdp sono parecchi.. diceva qualcuno che l'anno prox dovrebbe uscire un 32 core con minor tdp ?
AceGranger11 Giugno 2018, 15:25 #9
Originariamente inviato da: Rubberick
250W di tdp sono parecchi.. diceva qualcuno che l'anno prox dovrebbe uscire un 32 core con minor tdp ?


magari faranno uscire 2 versioni, ma d'altra parte non c'è molto che possono fare ne AMD ne Intel, i nuovi nodi di silicio arriveranno solo nel 2019 quindi non è che abbiano molte alternative se non alzare il TDP ( se vogliono offrire CPU con una frequenza non troppo bassa ).

fra gli Xeon LGA 3647 sono in arrivo le Xeon PHI da 320W ...
Free Gordon11 Giugno 2018, 16:14 #10
Ennesima porcheria di Marketing...

Core overclockati col frigo sotto... per fare rumore sui media.

Vedremo, UNA VOLTA USCITI, come andrà il 28c Intel vs il 32c AMD prezzo/consumi/performance...e giudicheremo..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^