Otto dissipatori after market per CPU: analisi comparativa

Otto dissipatori after market per CPU: analisi comparativa

Comparativa tra otto sistemi di raffreddamento ad aria che differiscono per form factor, prestazioni e rumorosità, per una panoramica su cosa offre in questo momento il mercato per gli appassionati di questa categoria

di , Paolo Corsini pubblicato il nel canale Processori
 

Considerazioni finali

In generale tutte le soluzioni testate nel corso di questa comparativa hanno fatto segnare dei risultati che non possono che lasciare soddisfatti sotto tutti i punti di vista. Come è lecito attendersi da soluzioni di questo livello, i risultati ottenuti convergono tra di loro, senza mostrare grosse differenze di prestazioni; è per questo difficile determinare un vero e proprio vincitore della comparativa. Di sicuro i test effettuati hanno dimostrato che i dissipatori in prova permettono di mantenere delle temperature d'esercizio della CPU ben al di sotto di quanto fatto registrare dal dissipatore fornito da Intel in dotazione con i propri processori, giustificando a pieno l'acquisto di soluzioni di qualità migliore.

Utilizzando processori con un livello di TDP massimo superiore ai 95 Watt di default per la CPU core i7 870 avremmo probabilmente evidenziato una maggiore variabilità delle temperature di funzionamento. La scelta è stata quella di adottare un processore che per specifiche si avvicinasse al massimo a quanto mediamente utilizzato dagli utenti nel proprio sistema, simulando un carico di lavoro più elevato da parte del processore attraverso l'overclock a 3,73 GHz e l'overvolt.

Grazie alle temperature più basse è quindi possibile spingere al limite il processore a livelli di overclock con margini abbastanza elevati. Ovviamente prestazioni così buone a livello di temperatura favoriscono una minore rumorosità; riuscendo a dissipare meglio il calore, infatti, è possibile far operare le lenti al minimo delle loro capacità a vantaggio, ovviamente della silenziosità della soluzione.

Prestazionalmente parlando Thermalright Silver Arrow è risultata tra quelle proposte la soluzione migliore, con temperature d'esercizio minori rispetto alla concorrenza in tutte le misurazioni. Di contro, tuttavia, il sistema di raffreddamento in questione è anche uno dei più ingombranti, e per montarlo è necessario sacrificare uno slot di memoria. Anche il prezzo non è dei più bassi, benché quando confrontato con le altre proposte rimanga nella media. Prezzo che invece potrebbe risultare un fattore determinante nella scelta di Titan Hati che, però, da un punto di vista di performance a pieno regime è risultato il meno prestante.

Se dovessimo per forza di cose decretare un vincitore di questa comparativa probabilmente lo scettro toccherebbe a Armageddon. La soluzione di Prolimatech associa, infatti, delle prestazioni nella media ad un prezzo che, conforntato con le soluzioni più importanti permette di risparmiare una quindicina di euro. Tuttavia, ripetiamo, le soluzioni rimangono comunque molto vicine tra loro e, per quanto riguarda le caratteristiche generali e il comportamento sul campo non ci sentiamo di decretare vincitori e vinti.

  • Articoli Correlati
  • Quattro dissipatori heat-pipe per socket LGA1366 Quattro dissipatori heat-pipe per socket LGA1366 Analisi comparata di quattro proposte di di Noctua, Thermalright, Prolimatech e Cogage per il raffreddamento ad aria delle CPU. Si tratta di soluzioni heatpipe, tutte accomunate da dimensioni piuttosto importanti
  • Socket LGA 1366: dieci dissipatori a confronto Socket LGA 1366: dieci dissipatori a confronto Otto modelli ad aria, un kit a liquido ed un sistema ibrido aria con cella di Peltier: un testa a testa tra dieci soluzioni di raffreddamento aftermarket compatibili con i processori Intel Core i7
  • Comparativa tra otto dissipatori per CPU Comparativa tra otto dissipatori per CPU A confronto otto differenti dissipatori per valutarne pregi e difetti. Le soluzioni di raffreddamento prese in esame differiscono per vari aspetti che andremo a valutare nel corso della comparativa: materiali utilizzati, forme, sistemi di ancoraggio, ventole e costo. Dai modelli dedicati agli utenti appassionati di modding, a quelli per utenti più esigenti
91 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
niciz12 Aprile 2011, 15:51 #1
e fu così che il Corsair H70 smise di essere l'oggetto del desiderio di molti nerd...
demon7712 Aprile 2011, 15:52 #2
Beh c'è da dire che alcuni hanno peso e dimensioni davvero assurde!
Secondo me un po' esagerati, basta prenderne uno di buone dimensioni e l'overclock è garantito e stabile.

Poi se cerco l'overclock ULTRA a sto punto ci metto il liquido!
Arnalde12 Aprile 2011, 15:54 #3
Molto interessate il Titan Hati... peccato che su trovaprezzi sia... introvabile! :P
sbudellaman12 Aprile 2011, 16:00 #4
Originariamente inviato da: niciz
e fu così che il Corsair H70 smise di essere l'oggetto del desiderio di molti nerd...


E perchè ? Dall'analisi risulta un dissipatore eccellente... è al livello dei noctua se guardi le temperature in OC, e in aggiunta da un sacco di altri vantaggi che un dissipatore ad aria di questo livello non può darti.
Relok12 Aprile 2011, 16:01 #5
Beh considerando i costi a questo punto il Silver Arrow risulta essere il meglio, il problema è capire se poi si adatterebbe a qualsiasi Middle Tower, ma quasi 70 euro spesi per fare dei test non mi sembra una buona idea, quindi viste le dimensioni ed il prezzo similare a questo punto il Noctua rimane un ottima scelta, soprattutto perchè le prestazioni sono ancora buone e qui in Sicilia con il caldo estivo la scelta del dissipatore giusto diventa un problema.
Kino8712 Aprile 2011, 16:01 #6
Credo proprio che il prossimo acquisto sarà un Noctua NH C-14... il Silver Arrow sembra avere prestazioni veramente eccezionali ma l'ingombro è veramente veramente troppo, rinunciare a banchi di ram in maniera praticamente obbligata non è piacevole... Mi stupisce che il C14 abbia di fatto prestazioni migliori del D14.. possibile? o i test sono stati eseguiti in momenti diversi? Data la differenza minima immagino che anche un singolo grado nella temperatura ambiente possa fare una discreta differenza in fase di test
Ryujimihira12 Aprile 2011, 16:02 #7
strano, nessun schyte recensito?
fino a poco tempo fa andavano per la maggiore...
e poi se vogliamo parlare di dimensioni, basta ricordare l'orochi ^_^
niciz12 Aprile 2011, 16:06 #8
Originariamente inviato da: sbudellaman
E perchè ? Dall'analisi risulta un dissipatore eccellente... è al livello dei noctua se guardi le temperature in OC, e in aggiunta da un sacco di altri vantaggi che un dissipatore ad aria di questo livello non può darti.


lo vedo bene.. ma sono pur sempre 30-40 euro di differenza
Garlinth12 Aprile 2011, 16:08 #9
Ma davvero c'è scritto Thermalight in tutto l'articolo e nei grafici? :\
Marci12 Aprile 2011, 16:08 #10
e l'Archon? e il Mugen 2?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^