IDF Spring 2008: anticipazioni da Shanghai

IDF Spring 2008: anticipazioni da Shanghai

L'Intel Developer Forum Spring 2008 aprirà i battenti ufficialmente solo nella giornata di domani, ma sono già d'ora disponibili alcune anticipazioni sui temi che caratterizzeranno questo importante evento nell'anniversario dei 40 anni dalla fondazione di Intel. Nehalem e Atom saranno le architetture di riferimento per l'appuntamento cinese

di pubblicato il nel canale Processori
IntelAtom
 

I primi 40 anni di Intel

L'anno 2008 rappresenta per Intel un traguardo molto importante, quello dei 40 anni di storia.

1.jpg (51027 bytes)

Partendo dal 1971 l'evoluzione nel settore dei microprocessori è giunta sino al 2008, anno nel quale Intel può proporre ai propri clienti processori dotati di architettura quad core; per la fine dell'anno verranno presentate le prime soluzioni della famiglia Nehalem, caratterizzate sin dal debutto da un design quad core nativo capace di gestire sino a 8 thread contemporaneamente grazie al ritorno di una tecnologia simile, quale base, a quella HyperThreading implementata da Intel nei processori Pentium 4.

E' proprio in occasione di questa sessione dell'IDF che Intel renderà pubbliche alcune delle caratteristiche architetturali delle proprie cpu Nehalem, come vedremo nei prossimi giorni: Intel effettuerà inoltre anche alcune dimostrazioni pubbliche, incentrate principalmente sulle piattaforme Bloomfield dotate di un processore Nehalem quad core specificamente orientate al segmento dei videogiocatori.

Perché un IDF in China? E' il secondo anno che Intel fissa in Cina la propria edizione Spring dell'IDF, alternando questo importante evento tra questa nazione e il Nord America; la motivazione alla base è per molti versi ovvia, e riguarda la forte crescita economica che sta caratterizzando la Cina nel suo complesso.

7.jpg (36662 bytes)

2.jpg (45943 bytes)

La crescita economica della Cina, a partire dal 1978, è stata in generale con tassi non comparabili a quanto registrato nelle altre nazioni mondiali: è del resto ben evidente ai giorni d'oggi come l'economia cinese stia crescendo con ritmi che non possono che essere invidiati dalle altre potenze internazionali.

3.jpg (43357 bytes)

Facendo un confronto con i dati pubblici IDG, emerge una forte crescita del settore informatico in Cina nel corso del 2007, quando confrontato con quanto registrato nel mercato Nord Americano: del resto un risultato di questo tipo era logico da attendersi, considerando la forte crescita dell'economica cinese a livello globale. Nel corso degli ultimi 12 anni il numero di PC commercializzati ogni anno è cresciuto al punto da portare ad una penetrazione dei PC nel 21% della popolazione, contro un valore inferiore all'1% del 1995. Se questo dato è ben inferiore al 76% registrato nel mercato nord americano, è altresì da evidenziare come la Cina abbia margini di crescita che con i tassi attuali porterà questo mercato a diventare quello in assoluto più importante, a livello globale, in termini di numero di PC commercializzati ogni anno.

Alla luce di queste considerazioni è ben evidente come siano svariate le motivazioni che abbiano spinto Intel a rendere l'IDF cinese uno dei due appuntamenti principali del proprio Developer Forum annuale, destinando risorse non indifferenti a promuovere lo sviluppo tecnologico e la propria ricerca all'interno del mercato cinese.

 
^