Apple iPhone 6 e iPhone 6 Plus: la recensione completa

Apple iPhone 6 e iPhone 6 Plus: la recensione completa

Abbiamo analizzato in profondità iPhone 6 e iPhone 6 Plus, riportando gli aspetti positivi e negativi della nuova Apple. I due smartphone rappresentano un netto distacco nei confronti di alcuni precetti del passato, con display rispettivamente da 4,7 e 5,5 pollici. Il cuore degli smartphone è ancora una volta un dual-core con 1GB che, nonostante le specifiche poco interessanti sulla carta, è in grado di sfoderare prestazioni ai vertici della categoria

di , Nino Grasso, Paolo Corsini pubblicato il nel canale Apple
AppleiPhone
 

Analisi prestazionale: GPU

Dal punto di vista grafico, ad oggi, non è semplice delineare un quadro fra i due iPhone, proprio per via della differenza di risoluzione fra i due dispositivi, e per l'approccio particolare di iOS per il rendering dell'interfaccia e delle applicazioni in generale. Molti giochi, così come molte suite di benchmark, non sono ancora ottimizzate per le diverse risoluzioni dei nuovi iPhone, mostrando in parecchi casi una definizione delle immagini identica fra le due soluzioni.

Pensare che, a parità di hardware, un dispositivo Full HD possa avere le stesse performance grafiche di un analogo dispositivo a risoluzione HD è quanto meno sbagliato. E infatti non è così e questo potrebbe rappresentare un grosso limite per iPhone 6 Plus, che proprio in una delle circostanze in cui il display più ampio avrebbe garantito i vantaggi superiori, quello videoludico, potrebbe mostrare il suo punto debole.

A conti fatti, nei videogiochi tridimensionali, le performance di iPhone 6 Plus non si discostano di parecchio da quelle di iPhone 5S, anche se logicamente l'esperienza di gioco di un dispositivo da 5,5" è enormemente superiore rispetto a quella garantita dal 4" della precedente generazione dello smartphone della Mela. Sul versante della grafica tridimensionale, pertanto, dal punto di vista delle prestazioni pure iPhone 6 rappresenta la scelta più oculata, dal momento che la GPU riesce a sfoderare un numero maggiore di fotogrammi al secondo rispetto al Plus, grazie al numero inferiore di pixel da gestire.

Recensione iPhone 6 e iPhone 6 Plus, analisi prestazionale GPU

Recensione iPhone 6 e iPhone 6 Plus, analisi prestazionale GPU

3D Mark su iOS viene eseguito alla risoluzione 720p per quanto concerne la suite Unlimited, cosa che non avviene sui dispositivi Android. I due nuovi smartphone Apple riescono ad avere proprio per questo motivo un consistente vantaggio nei test più puramente grafici rispetto agli altri modelli presi in esame, mentre soffrono nel banco di prova relativo ai calcoli della fisica in tempo reale. Si tratta di una situazione che vediamo ormai da tempo sugli iPhone, probabilmente limitati dal numero inferiore di core fisici integrati nella CPU. Proprio perché non in grado di sfoderare risultati convincenti sul Physics Test., iPhone 6 e iPhone 6 Plus ottengono un punteggio inferiore ad HTC One (M8), Samsung Galaxy S5 e Sony Xperia Z3 su 3D Mark, nonostante la risoluzione meno pesante da gestire. A parità di risoluzione, su 3D Mark la nuova GPU consegna risultati superiori di circa il 20/25% nei test grafici rispetto ai modelli precedenti, come dichiarato da Apple in fase di presentazione.

Recensione iPhone 6 e iPhone 6 Plus, analisi prestazionale GPU

Recensione iPhone 6 e iPhone 6 Plus, analisi prestazionale GPU

GFX Bench 3.0 non contiene alcun test avanzato per il calcolo della fisica, e dal punto di vista meramente grafico la nuova PowerVR GX6450 mostra grandi capacità di calcolo. Ciascuno dei due test che abbiamo preso in esame contengono una prova onscreen, con la risoluzione nativa dei due smartphone (sugli iPhone è "percepita" a 1136x640), e una prova offscreen, realizzata a risoluzione Full HD (1920x1080). I nuovi iPhone si mostrano ben carrozzati sul versante GPU anche quest'anno, caratteristica che ormai si ripete da tempo. iPhone 6 Plus fa registrare i risultati superiori, con un vantaggio di circa il 32% rispetto ad HTC One (M8), e del 36% rispetto ad iPhone 5S, a parità di risoluzione.

Recensione iPhone 6 e iPhone 6 Plus, analisi prestazionale GPU

Recensione iPhone 6 e iPhone 6 Plus, analisi prestazionale GPU

Basemark OS II è un test all-in-one che analizza le prestazioni complessive di un determinato smartphone, con calcoli in single e multi-core, grafici e, soprattutto, dello storage. In quest'ultimo caso, i due nuovi iPhone sono stati gli smartphone ad aver garantito le performance superiori, con risultati sensibilmente superiori rispetto alla precedente generazione. Gli smartphone Apple si trovano nelle posizioni più alte della classifica, aiutati in parte dalla risoluzione non nativa alla quale viene eseguito il test, soprattutto nei test grafici. Tuttavia, gli iPhone fanno registrare i valori più alti in assoluto nei test di sistema e di memoria.

 
^