iOS entra nelle auto: Apple presenta CarPlay

iOS entra nelle auto: Apple presenta CarPlay

Apple annuncia ufficialmente CarPlay, il sistema di infotainment destinato al mondo automotive che verrà inizialmente offerto su Ferrari e alcuni modelli Volvo e Mercedes. A seguire molte altre, confermando che il cruscotto della nostra auto è il prossimo campo di battaglia per i big della tecnologia

di pubblicato il nel canale Apple
AppleiOS
 

Introduzione

Da anni stiamo assistendo a una progressiva quanto inesorabile invasione di campo da parte della tecnologia nei confronti del cosiddetto settore automotive. Se 10-15 anni fa la tecnologia presente sui nostri cruscotti era limitata a un'autoradio e informazioni captate da rudimentali sensori, con il tempo abbiamo assistito alla diffusione dei navigatori satellitari,  adottati di serie oppure acquistati a parte nelle comode versioni portatili.

Oggi i big della tecnologia sono bene o male schierati nel settore automotive con differenti proposte, offrendo pacchetti che vanno a coprire tutto ciò che va sotto il nome di infotainment, un termine oggettivamente brutto e intraducibile in italiano ma ormai utilizzato comunemente, che indica un sistema in grado di fornire informazioni utili ma anche intrattenimento nella forma di musica e talvolta video.

È quello che sta succedendo da qualche anno a questa parte non per forza sulle vetture di fascia media o altra: da tempo infatti anche molte utilitarie offrono di serie o in opzione sistemi che si possono interfacciare con il nostro smartphone, guidarci a destinazione con il navigatore satellitare, farci ascoltare le nostre playlist e al contempo informarci su consumi, temperatura esterna, pressione pneumatici e molto altro ancora, a seconda dei modelli. Il tutto tramite comandi vocali o direttamente dalla console centrale.

Si capisce dunque che sotto il cruscotto delle auto moderne batte un cuore tecnologico molto più simile a un mini PC che a un rudimentale circuito stampato, aprendo una finestra su tutti i mondi possibili offerti dalla connettività web. Non stupisce quindi che i grossi nomi come Google, Microsoft, Blackberry e Apple stiano lottando per prendere posto nelle nostre auto, mettendo basi solide a un modo decisamente diverso di guidare e in generale di vivere l'esperienza a bordo anche da parte dei passeggeri. Cerchiamo di capire qualcosa in più del nuovo sistema CarPlay di Apple annunciato ufficialmente nelle scorse ore, passando poi in rassegna anche le proposte dei concorrenti.

 
^