Twitter, in test un client lite per connessioni mobile lente

Twitter, in test un client lite per connessioni mobile lente

La sperimentazione nelle Filippine. Il client pesa solo 3MB e offre una modalità capace di ridurre del 70% il consumo di dati. Non si sa se verrà estesa anche ad altri Paesi

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:01 nel canale Web
Twitter
 

La pratica di realizzare applicazioni mobile di piccole dimensioni e poco impattanti per connessioni mobile dalle prestazioni scadenti è una pratica piuttosto diffusa tra i colossi del web della levatura di Facebook o Google.

A loro si potrebbe ora aggiungere anche Twitter che ha recentemente confermato a TechCrunch di aver avviato una fase di test e sperimentazione nelle Filippine di una app nativa Android equivalente alla versione "lite" del proprio sito web. Nelle Filippine la connettività mobile è fatta di reti narrowband e sono piuttosto diffusi telefoni cellulari abbastanza essenziali e spartani, con poco spazio di storage: tutte condizioni che rendono l'app standard poco pratica.

La versione "lite" offre la maggior parte delle funzionalità fondamentali di Twitter e si concentra sul tagliare tutti i contenuti multimediali onerosi per la rete. La modalità "Data Saver", ad esempio, evita di mostrare foto e video a meno che sia l'utente a decidere di visualizzarle singolarmente. Secondo quanto riferito da Twitter questa modalità permette di consumare fino al 70% di dati in meno nel complesso. L'app occupa appena 3MB di spazio.

Come detto si tratta di un esperimento e non è chiaro ad ora se e quando l'app lite sarà resa disponibile anche in altri paesi. Quel che è certo è che una app in versione lite andrebbe a diffondersi in nuove aree (pensiamo le zone rurali di paesi fortemente popolati come India e Cina), riuscendo a raggiungere un pubblico che attualmente non prende nemmeno in considerazione di usare l'app standard e aiutando Twitter a risolvere l'annoso problema di allargare la propria base di utenti.

Le Filippine rappresentano un banco di prova interessante, laddove la maggior parte degli utenti fa uso di profili prepagati a consumo senza un pacchetto dati predefinito. L'accesso a Facebook, per esempio, è reso gratuito grazie ad una serie di accordi con gli operatori, ma si tratta comunque di una fruzione fortemente limitata. In questo senso Twitter potrebbe rappresentare un'alternativa conceta a Facebook grazie alla possibilità di condividere aggiornamenti brevi e concisi.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
inited25 Settembre 2017, 12:12 #1
Facebook per iOS non l'ha mica rilasciata...
al13525 Settembre 2017, 12:21 #2
In test un client. Lite per connessione mobile lente. due feriti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^