Photosynth accessbile anche da Live Maps

Photosynth accessbile anche da Live Maps

Le mappe online di Microsoft permetteranno di accedere alle gallery di Photosynth

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 10:44 nel canale Web
Microsoft
 

Il testa a testa tra i servizi Microsoft e quelli di Google continua: Microsoft ha avviato un'iniziativa, ancora in fase beta, attraverso la quale intende integrare le gallery di Photosynth nelle mappe di Live Maps. In questo modo l'utente ha la possibilità di visualizzare una località sulla mappa bidimensionale, accedere a una visualizzazione 3D e ora, con le tecnologie Photosynth, può avere una visualizzazione ancor più realistica.

Microsoft per il momento a incrociato i dati cartografici di Live Maps con le gallery di Photosynth già esistenti e offre dal servizio di mappe online un link diretto a Photosynth. Quindi, per il momento, non si tratta di una vera e propria integrazione, infatti la gallery di Photosynth verrà visualizzata in una nuova finestra del browser web.

Al momento il servizio è accessibile solo dal portale Live.com in lingua inglese e il numero di gallery Photosynth è decisamente limitato. Probabilmente nelle prossime settimane il database verrà arricchito. L'opzione offferta da Microsoft offrirà nuove opportunità agli utenti che avranno a disposizione una visione ancor più realistica della realtà, inoltre, viene data ampia visibilità al progetto Photosynth che potrà espandersi solo grazie al contributo degli utenti e delle immagini da essi condivise.

Inoltre, come riportato da Virtual Earth Blog, Microsoft ha recentemente aggiunto al proprio database di immagini aeree 47terabyte di dati relativi a Spagna, Canada, Giappone altre aree europee.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
robest8807 Novembre 2008, 10:57 #1
Bella idea...
daedin8907 Novembre 2008, 12:09 #2
ma...è qualcosa di simile a "Panoramio"? esistente tralaltro gia da tempo e integrato con googlemaps
j_c_maglio07 Novembre 2008, 13:17 #3
No è qualcosa di un po' più evoluto
Human_Sorrow07 Novembre 2008, 14:33 #4

47 terabyte di dati

azz .... sai quanti hard-disk !!
come il CERN anche loro useranno i nastri per tutti quei dati ...
Vince 1507 Novembre 2008, 20:37 #5
Praticamente ricostruiscono un ambiente 3D dalle infinite foto amatoriali degli utenti. Vengono unite tutte cercando di confrontarle... nei punti caratteristici. Uno può quindi muoversi in un ambiente 3D navigando di volta in volta tra le molteplici foto... ottenendo la visuale realistica (fotografata) che preferisce.

A mio avviso un idea geniale!
enri209 Novembre 2008, 16:34 #6
Una volta che Microsoft azzecca veramente un prodotto, che in questo caso è di ottimo livello, lo rilasciano solo come web application, e non come software standalone!!

^[H3ad-Tr1p]^10 Novembre 2008, 08:00 #7
raga,gia' che siamo in tema....siccome questo googlemaps della microsoft non l ho mai visto ma ne ho sentito parlare,com'e'? come funzuiona? si puo' utilizzare con linux? pottrebbe venir piu' utile che googleearth?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^