Google Maps permette adesso di esplorare lo spazio e il Sistema Solare

Google Maps permette adesso di esplorare lo spazio e il Sistema Solare

Il servizio permette adesso di visitare complessivamente 16 corpi celesti presenti nel nostro Sistema Solare

di Nino Grasso pubblicata il , alle 14:21 nel canale Web
Google
 

Se da una parte è vero che l'umanità sta pensando di colonizzare Marte, dall'altra parte è anche vero che la stragrande maggioranza degli uomini della nostra generazione non lascerà mai il nostro pianeta. Almeno fisicamente, perché Google Maps permette adesso di "esplorare" pianeti, lune e rocce spaziali presenti nel nostro sistema solare. La società ha utilizzato e unito milioni di immagini per creare mappe tridimensionali di quanto immortalato con le missioni spaziali.

Nel 2014 Google aveva aggiunto Marte sul servizio per celebrare il secondo anno delle pattuglie di Curiosity, ma con l'ultimo recente aggiornamento è possibile visitare altri 12 mondi virtuali. In totale sono 16 le località visitabili: i satelliti di Saturno Dione, Encelado, Giapeto, Mima, Rea, Titano; i satelliti di Giove Europa, Ganimede, Io; Plutone, l'asteroide Cerere, Venere, Mercurio, Marte, la nostra Luna e, ovviamente, la Terra in tutti i suoi dettagli.

Nello specifico Google ha utilizzato immagini raccolte durante le missioni organizzate dalla NASA e dalla ESA (European Space Agency) e la predominanza di mappe relative al pianeta Saturno sono dovute all'enorme mole di dati raccolta con la missione Cassini, ormai conclusa. È importante sottolineare che non tutte le mappe presenti nella raccolta offrono lo stesso livello di dettaglio, con alti e bassi naturalmente dovuti ai dati attualmente a disposizione per il servizio.

Nelle aree dei pianeti in cui non si hanno informazioni approfondite Google Maps ricorre a una generica panoramica della regione. Alcune aree sono però proposte con un dettaglio straordinario. Per lanciarsi nella gita interstellare è sufficiente accedere a Google Maps da questo indirizzo, oppure effettuare uno zoom out completo sul servizio. Così facendo, sulla sinistra apparirà un menu che contiene tutti i corpi celesti visitabili. Cliccate sopra una delle voci e iniziate la gita!

 

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tirannosauro7718 Ottobre 2017, 14:56 #1
nonostante uso maps quasi quotidianamente non mi ero mai accorto di tale stupenda funzione il problema è che rimangono "nascoste".
Bestio18 Ottobre 2017, 15:51 #2
Che spettacolo.
Peccato che dai singoli pianeti non si vedano i satelliti che gli ruotano intorno e viceversa, ma credo ci arriveranno.
Sarebbe bello poter vedere in tempo reale l'attuale posizione di pianeti e satelliti, anche per aiutare l'osservazione degli astrofili.

Come vorrei un gioco come Kerbal Space Program ma con una ricostruzione realistica in 3d del vero sistema solare. (con la RSS mod hanno fatto un'ottimo lavoro, ma molti pianeti sono solo una enorme sfera con una texure, belli dallo spazio ma orrendi quando ci atterri)
Rubberick18 Ottobre 2017, 16:10 #3
Praticamente celestia + google earth
Bestio18 Ottobre 2017, 16:18 #4
Originariamente inviato da: Rubberick
Praticamente celestia + google earth


Esatto, un Celestia con i pianeti molto pià dettagliati... ma senza la visibilità in tempo reale dell'intero SO purtroppo.
Oenimora18 Ottobre 2017, 18:26 #5
Molto bello, peccato che l'abbiano rilasciato con errori assurdi
https://twitter.com/elakdawalla/sta...src=twsrc%5Etfw
Cooperdale19 Ottobre 2017, 09:46 #6
Ma non era piatta la terra?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^