Google Latitude con checkin e sfida Foursquare

Google Latitude con checkin e sfida Foursquare

In Google Latitude è ora possibile effettuare il check-in in specifiche località, negozi o locali. Molte opzioni copiano Foursquare e altri concorrenti ma le potenzialità di integrazione per Google sono molto elevate

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:18 nel canale Web
Google
 

Google ha aggiornato la propria applicazione Maps per Android introducendo novità nella funzione Latitude, quella che in pratica permette di mostrare ai propri contatti la posizione in cui ci si trova. Ora in Latitude è possibile ricevere un punteggio in base ai vari check in effettuati: vengono assegnati due punti per ogni nuovo luogo nel quale si effettua la localizzazione e un solo punto per gli altri luoghi.

Il tutto assomiglia a Foursquare o comunque alla moltitudine di altre soluzioni di geolocalizzazione mobile che stanno spopolando sempre più. A una rapida ricognizione le nuove opportunità offerte da Latitude sono ancora ben lontane da quelle messe a disposizione da servizi più maturi e diffusi: al momento sono assenti badge o altri premi distintivi e mancano altre opzioni ben note agli utenti di Foursquare.

Si tratta però di un punto di partenza, di una base su cui sviluppare nuove e interessanti opportunità, soprattutto considerando le possibilità di integrazione con gli altri servizi di Google, e tra tutti Google+. Con altri servizi di geolocalizzazione sono già stati attivate soluzioni che prevedono bonus, sconti o offerte per l'acquisto di prodotti o servizi presso negozi e locali pubblici: proprio queste iniziative intendono rendere economicamente interessante Foursquare e soluzioni concorrenti.

Tornando alla novità di Google c'è da segnalare che l'avvio di queste nuove funzioni è avvenuto in sordina: non tutti gli utenti che hanno installato l'update hanno potuto beneficiare delle novità e sul blog ufficiale di Google ci sono solo questi dettagli.

Dalle pagine di Place è possibile vedere se con i propri check-in si è raggiunto il livello di “Regular,” a “VIP” or a “Guru” per uno specifico luogo, inoltre viene promessa una pagina riassuntiva dedicata a tutti i propri check-in. Sarà molto interessante valutare come Google sarà integrare queste nuove opzioni di Latitude con i servizi Google+ e Maps anche per rendere economicamente vantaggiosa la novità.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
argent8821 Febbraio 2012, 18:31 #1
Google+ che è da accantonare.
Ovvio che questi vorrebbero gestire il fenomeno ma a questo punto sarebbe meglio per tutti se si accordassero con Facebook..
Okiya21 Febbraio 2012, 19:25 #2
certo che se continuano a copiare....
frankie21 Febbraio 2012, 20:04 #3
Copiate piuttosto la facilità l'immediatezza dei navigatori TomTom.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^