Ecco il bot che posta un tweet ogni volta che uno sviluppatore impreca su GitHub

Ecco il bot che posta un tweet ogni volta che uno sviluppatore impreca su GitHub

Se volete seguire un account Twitter con un'ironia diversa vi consigliamo Developers Swearing, che contiene le imprecazioni che gli sviluppatori esprimono su GitHub

di Nino Grasso pubblicata il , alle 18:01 nel canale Web
 

Uno sviluppatore annoiato di Microsoft ha  sviluppato un bot per Twitter che automaticamente pubblica un messaggio sul servizio ogni volta che rileva un'imprecazione pubblica su GitHub. Alla base del software c'è Will Pearson, software engineer della divisione Azure di Microsoft: Gitlost, questo il nome dell'account e del software, scava nei meandri delle API di GitHub per individuare le profanità presenti e poi pubblicarle sotto gli occhi di tutti sulla piattaforma di microblogging.

Il risultato è quello di un account contenente commenti ironici (in gran parte volgari) di tutti i tipi legati al mondo della programmazione. Una pagina dissacrante per gli sviluppatori e gli addetti ai lavori che convivono continuamente con problemi di questo tipo, e che probabilmente si sono trovati più volte a commentare in maniera poco ortodossa l'operato svolto dai colleghi. Pearson ha cercato di ridurre la possibilità di sfruttare Gitlost per fini promozionali.

Il programmatore ha fatto in modo che che il bot eviti di pubblicare collegamenti ad eventuali software o pagine web di cui si parla nei messaggi. In risposta alla richiesta di pubblicare i link lo stesso Pearson ha scritto: "Ho deciso di non salvare le informazioni sui commenti in  modo che la gente non finisca intenzionalmente su Gitlost per ragioni promozionali". Il tool è stato lanciato nel lontano 2013 e oggi conta oltre 40 mila messaggi contenenti oscenità di tipo geek.

Non mancano naturalmente parecchi falsi positivi, con singole parole che possono sembrare volgari ma che assumono tutt'altro significato nel contesto in cui sono inserite. Dopo oltre quattro anni dalla nascita il bot viene ancora alimentato quotidianamente con nuovi tweet e nuove imprecazioni: la "produzione" media conta una decina di post giornalieri, sufficienti per sollevare il vostro umore e capire che non siete gli unici a dover affrontare in un dato momento un compito ingiusto.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LucaLindholm11 Ottobre 2017, 00:03 #1

WOW

Bellissimo!

Gli ingegneri di MS sono veramente molto creativi ed è per questo che hanno inventato il progetto MS Garage, in cui i dipendenti (nel loro tempo libero) iniziano a sprigionare la loro creatività per dare vita a tanti esperimenti anche divertenti.

Bravi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^