WhatsApp a pagamento per le aziende: ecco l'idea per guadagnare con l'app

WhatsApp a pagamento per le aziende: ecco l'idea per guadagnare con l'app

Facebook avrebbe trovato il modo di guadagnare con WhatsApp, dopo la sua faraonica acquisizione da oltre 20 miliardi di dollari

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:41 nel canale Telefonia
FacebookWhatsApp
 

Dopo l'acquisizione faraonica di WhatsApp per un totale di 22 miliardi di dollari, Zuckerberg ha forse trovato il modo per monetizzare con l'app di messaggistica. Il servizio, adesso di proprietà di Facebook, sta pianificando di far pagare alle aziende l'uso di alcune feature capaci di aiutare le stesse aziende ad avvicinarsi ai consumatori in maniera diretta. A dirlo è stato il COO di WhatsApp, Matt Idema, a Fox Business.

"Vogliamo introdurre una base per consentire alle persone di contattare via messaggi le aziende e ottenere le risposte che vogliono", ha dichiarato durante l'intervista. "E intendiamo far pagare questi servizi alle aziende in futuro". A differenza di Messenger che si basa su introiti derivati dalle pubblicità, il modello di monetizzazione pensato da WhatsApp coinvolgerà delle feature di comunicazione semplificate per raccogliere le richieste dei clienti e rispondere in maniera efficace".

Per aiutare gli utenti a distinguere in maniera chiara individui privati e aziende, la compagnia ha già sviluppato un badge che verrà applicato a tutte le aziende verificate. Facebook sta cercando di rendere proficua l'acquisizione di WhatsApp, e lo stesso Idema non esclude che un giorno possa essere valutata l'idea della riproduzione di banner pubblicitari all'interno dell'app. Inizialmente gli utenti saranno tutelati, soprattutto con le nuove feature di comunicazione in arrivo.

Per poter contattare ogni singolo cliente, infatti, l'azienda avrà bisogno di ricevere un'approvazione da parte del destinatario del messaggio. La feature infatti funzionerà solo se l'utente accetterà di farlo, altrimenti tutto dovrebbe rimanere come prima. Alcune compagnie in Europa, Brasile, India e Indonesia stanno già testando le nuove funzionalità , fra cui una fra le più popolari è la KLM Royal Dutch Airlines, stando a quanto riportano le fonti.

Prima dell'acquisizione, WhatsApp chiedeva un abbonamento annuale di 0,99 dollari, che tuttavia è stato abolito una volta che Zuckerberg ne ha preso il timone. Da allora il client di messaggistica non ha più avuto modalità di monetizzazione dirette, ma in futuro potrebbero essere le aziende interessate alle nuove funzionalità di comunicazione a "mantenere in vita" il client.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie07 Settembre 2017, 15:54 #1
Boh, io preferirei 0.99 annue (+offerte) piuttosto che la pubblicità.
Oppure una versione premium senza.
Tanto per ora non possiamo scegliere.
calabar08 Settembre 2017, 11:58 #2
Secondo me inserire la pubblicità nell'applicazione provocherebbe un'emorragia di massa con il rischio di rilanciare i concorrenti.

L'idea di funzionalità business apposite a pagamento invece mi pare buona, purché queste non provochino effetti indesiderati (per esempio SPAM di massa grazie ad un accesso privilegiato ai contatti degli utenti comuni).
Inoltre bisognerebbe evitare di togliere funzionalità a cui l'utente comune di è abituato per promuovere la versione a pagamento: se versione business deve essere, allora le nuove funzionalità devono essere specifiche per questo utilizzo e non qualcosa che potrebbe far comodo a tutti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^