V by Vodafone fornisce connettività ai dispositivi IoT consumer

V by Vodafone fornisce connettività ai dispositivi IoT consumer

V by Vodafone è l'offerta dell'azienda inglese pensata specificamente per i dispositivi Internet of Things a disposizione dell'utenza consumer. Si compone al momento di 4 prodotti, con costi di servizio tutti abbinati al proprio contratto telefonico

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:01 nel canale Telefonia
VodafoneIoT
 

Il tema dei dispositivi IoT, Internet of Things o Internet delle cose, è discusso da anni ma spesso viene con fatica associato a prodotti utilizzati dai consumatori quotidianamente. Se è semplice associare uno smartphone alla connettività Internet, al punto che chiunque ne percepisce l'utilità pratica proprio quando è collegato alla rete, più difficile è immaginare come molti dispositivi di uso comune possano espandere le proprie possibilità di utilizzo grazie all'integrazione di una soluzione di connettività.

Il ruolo dei produttori di componenti è quindi importante, in questo ambito, quanto quello delle aziende impegnate a fornire soluzioni per l'accesso alla rete dati. Per questi player la sfida è quella di fornire ai propri clienti soluzioni di connettività per i dispositivi IoT che possano in qualche modo essere collegate agevolmente al contratto telefonico in essere.

Una prima risposta a questo è quanto annunciato da Vodafone, che con V by Vodafone propone una propria soluzione all'Internet of Things per il mercato consumer. L'azienda da tempo opera nel mondo IoT nel settore business e con V by Vodafone vuole offrire una serie di soluzioni sviluppate per tenere conto delle esigenze specifiche, anche dal punto di vista commerciale e tariffario, del pubblico consumer.

All'atto prativo V by Vodafone prevede da oggi 4 differenti prodotti IoT per il pubblico consumer, sviluppati per sfruttare la connettività fornita dall'azienda per alcuni ambiti di utilizzo specifici. Il debutto di questa famiglia di prodotti è ovviamente solo alle prime fasi: la futura diffusione della connettività 5G, in grado di fornire superiore bandwidth ma anche di gestire un numero molto più elevato di dispositivi per cella, permetterà una sempre più elevata diffusione di dispositivi connessi.

L'ecosistema V by Vodafone è basato a quest'oggi su questi 4 differenti prodotti:

  • V-Auto by Vodafone: è un dispositivo plug & play compatibile con i principali modelli di automobile venduti in Europa dal 2002, da collegare tramite porta OBD. Interviene a monitorare lo stile di guida dell'autista e il funzionamento dell'auto, inviando un messaggio di SOS alla centrale di sicurezza nel momento in cui si verifica un incidente; fornisce inoltre indicazioni precise su dove sia stata parcheggiata la propria automobile.

  • V-Camera by Vodafone: è una videocamera da esterni sviluppata da Netgear, della famiglia Arlo, non legata a connettivià WiFi e alimentata da batteria. Questo prodotto si rivela utile quale soluzione di videosorveglianza in tempo reale per ambienti nei quali non sia accessibile connettività WiFi.

  • V-Pet by Vodafone: è un tracker per animali, cani o gatti di grandi dimensioni, che aiuta a capire dove il nostro animale domestico si trovi tenendo traccia dei movimenti e dello stato di attività.

  • V-Bag by Vodafone: permette di tenere traccia del proprio bagaglio a mano (valigia, zaino, borsa), con l'obiettivo ultimo di ridurne il rischio di furto. E' possibile delimitare un'area specifica, superata la quale il dispositivo invia al proprio smartphone un segnale di allarme.

Vodafone non ha fornito ulteriori informazioni ma è evidente come questi primi 4 prodotti, sviluppati in collaborazione con vari partner, siano i primi di una serie che è destinata ad espandersi nel prossimo futuro. Nel corso del 2018 l'azienda renderà inoltre accessibile agli sviluppatori un marketplace di applicazioni per i dispositivi IoT, con il fine di incrementare il portafoglio di prodotti.

Alla base di V by Vodafone troviamo la nuova tecnologia NB-IoT (Narrow Band), specificamente sviluppata per le esigenze della connettività di dispositivi IoT i quali necessitano non tanto di elevata banda di trasmissione quanto di un continuo traffico di piccoli pacchetti con la cella. La nuova tecnologia permette di gestire sino a 100.000 dispositivi connessi per cella, ottimizzando anche il consumo a livello di batteria. L'evoluzione futura della connettività mobile passerà attraverso la diffusione delle reti 5G, con un passaggio speculare a quanto avvenuto da 3G a 4G negli scorsi anni: questo permetterà di ridurre la latenza di comunicazione alla rete, incrementare la bandwidth di trasmissione massima ma soprattutto permettere di collegare un numero sempre più elevato di dispositivi ad ogni singola cella. Quest'ultimo elemento tecnico è fondamentale nell'ottica della diffusione di dispositivi IoT, per i quali si stima un numero che sarà svariate volte quello degli smartphone connessi alla rete mobile.

V by Vodafone vede ovviamente l'utilizzo di una SIM, indicata con il nome di V-Sim by Vodafone, abbinata all'applicazione V by Vodafone specifica per il proprio smartphone. Attraverso l'applicazione il cliente può accendere e spegnere il dispositivo IoT abbinato, monitorarne il funzionamento e consultare le informazioni da esso fornite. Dal punto di vista tariffario l'offerta Vodafone è molto lineare, volendo in questo modo andare incontro alle necessità dei clienti consumer: i 4 prodotti

  • V-auto by Vodafone: costo iniziale di 79€; costo di utilizzo di 5€ ogni 28 giorni;
  • V-Camera by Vodafone: costo iniziale di 379€; costo di utilizzo di 5€ ogni 28 giorni;
  • V-Pet by Vodafone: costo iniziale di 49€; costo di utilizzo di 5€ ogni 28 giorni;
  • V-Bag by Vodafone: costo iniziale di 59€; costo di utilizzo di 3€ ogni 28 giorni.

Non sono presenti vincoli in termini di traffico, così da rendere più intuitiva l'offerta per il consumatore di riferimento. Una volta attivata la SIM abbinata al dispositivo IoT il costo viene scalato ogni 28 giorni, senza vincoli temporali minimi: è possibile quindi disattivare la SIM temporaneamente per quei periodi di tempo nei quali non si prevede di utilizzarne il servizio.

Il costo periodico verrà addebitato sul proprio contratto telefonico principale in essere, ovviamente con Vodafone e non con altro gestore: direttamente dal proprio smartphone l'utente può attivare la connettività della SIM integrata in uno dei dispositivi V by Vodafone a seconda delle proprie necessità. Un approccio di questo tipo risolve il problema tipicamente abbinato alla gestione dei dispositivi nei quali è integrata una SIM dati, gestire differenti contratti telefonici e amministrare SIM diverse con piani che non vanno in qualche modo a creare dipendenze tra di loro. Per l'utente consumer che acquista una di queste offerte i costi del servizio sono tutti ricondotti al proprio conto telefonico principale, con la possibilità di amministrare facilmente direttamente dalla App installata sul proprio smartphone.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo08 Novembre 2017, 09:14 #1
Io avevo ed ho il prodotto della precedente serie, vodafone xone, di cui usavo/uso il tracker per animali, ma ha il grosso problema di un autonomia ridicola...
djfix1308 Novembre 2017, 10:05 #2
sì ma servizi sempre ultra costosi! per un tracker 5 euro al mese! invia si e no 4K di dati al giorno!
e poi ditemi cosa mi faccio di un aggeggio che mi monitora lo stile di guida!? farà anche figo ma dopo 10 minuti non lo guardo più.
pago 5 euro al mese per sapere dove ho parcheggiato?
madonna mia quanto si sta abbassando il livello di uso della mente, così sembreremo tutti zombi che giocano con le enigmistiche per mantenersi in allenamento!
gd350turbo08 Novembre 2017, 10:09 #3
Quello che avevo prima costava 3 euro al mese, ovvio che con la nuova release abbiano adeguato il prezzo...
Quello per l'auto non lo prendo nemmeno in considerazione... Inutilità allo stato puro !
aleardo08 Novembre 2017, 13:22 #4
Sono certo che si trovano facilmente prodotti similari senza il marchio Vodafone almeno altrettanto validi e con costi molto più contenuti, anche considerando 1 euro al mese per la SIM.
gd350turbo08 Novembre 2017, 13:34 #5
Si, si trovano, ma quello che ti costa è la sim dati...
Persio08 Novembre 2017, 14:30 #6
Originariamente inviato da: aleardo
Sono certo che si trovano facilmente prodotti similari senza il marchio Vodafone almeno altrettanto validi e con costi molto più contenuti, anche considerando 1 euro al mese per la SIM.


Si certo, trovami un SIM che mandi dati per 30gg ad 1€ al mese..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^