UMI Z: presentato ufficialmente il nuovo smartphone con Helio X27 e doppia fotocamera

UMI Z: presentato ufficialmente il nuovo smartphone con Helio X27 e doppia fotocamera

L'azienda cinese ha presentato ufficialmente il nuovo smartphone equipaggiato con il potente Mediatek Helio X27 a dieci-core. Il tutto con un design accattivamente in alluminio e soprattutto un doppio sensore posteriore da 13 Megapixel.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 10:24 nel canale Telefonia
 

UMI ha deciso di concludere in bellezza questo 2016. Un anno importante per l'azienda cinese che ha presentato nel corso dei mesi molti prodotti nuovi, interessanti e soprattutto con prezzi decisamente concorrenziali. Ultimo, ma solo in ordine cronologico, è il nuovo UMI Z, uno smartphone che in qualche modo si differenzia dagli altri precedenti non solo per il design ma soprattutto per la presenza di un corpo in alluminio e una doppia fotocamera al posteriore.


Il nuovo UMI Z innanzitutto possiede un display da 5.5 pollici Sharp IGZO con risoluzione Full HD e vetro Dragontrail. Un pannello in grado di permette un'ottima definizione in tutte le situazioni soprattutto grazie ad una saturazione del colore pari al 95%. Oltre a questo UMI ha deciso di porre sullo Z il nuovo processore Mediatek Helio X27 con un clock da 2.6GHz corredato da ben 4GB di RAM. Il processore di nuova generazione possiede dieci Core è possiede un'architettura Tri-cluster che permetterà al sistema di lavorare attivando alcuni Core per alcune attività mentre altri in aiuto a questi solo in situazioni di necessità. Una soluzione ottimale per un risparmio energetico che permetterà al nuovo UMI Z di ottenere migliori autonomie.

Molto interessante anche il lato multimediale dello smartphone che si presenta con un doppio sensore per il posteriore. Una doppia fotocamera da 13 megapixel affiancata da un autofocus laser e da un riconoscimento di fase ma anche da un Flash LED a quattro componenti. Anche anteriormente presente un sensore da 13 megapixel per una buona qualità fotografica anche per i selfie.

Per il resto lo smartphone possiede un design diverso dal resto della serie UMI con un corpo realizzato completamente in alluminio arrotondato sulla cornice. Molto interessante proprio questa sagomatura dello smartphone che viene ottenuta, come spiegato dall'azienda cinese, con una lavorazione quanto mai sofisticata. Presente anche una batteria da 3780 mAh con ricarica rapida PE+ che dovrebbe permettere una buona autonomia soprattutto coaudiuvata dalla presenza di Android 6.0 Marshmellow ma con la prerogativa di avere in fase di test anche Android 7.0 Nougat.

Il nuovo UMI Z sarà disponibile al pre-ordine dal prossimo 26 dicembre al prezzo di 279.99€ anche se inserendo nel proprio sito una vostra mail UMI permetterà ai primi 1000 utenti estratti di portarsi a casa gratuitamente alcuni premi speciali.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Giouncino22 Dicembre 2016, 10:35 #1
mah...
ultimamente UMI sta tirando fuori più terminali al mese, ma siamo sicuri che sia un'azienda seria?
io guardavo il diamond con interesse, ma proprio per i miei dubbi su questa azienda e sul supporto alla fine ho preferito orientarmi verso lo xiaomi redmi 4 pro.
domthewizard22 Dicembre 2016, 10:58 #2
già che c'erano potevano copiare anche il pulsante tondo all'aifon
deggial22 Dicembre 2016, 11:52 #3
Vedo che Umi sta puntando forte sul marketing sulle testate di settore
Giouncino22 Dicembre 2016, 11:59 #4
@deggial

penso che tu abbia pienamente colto nel segno!!!
rockrider8123 Dicembre 2016, 09:21 #5
@Giouncino
fatto bene ...

Ormai non importa tanto il numero di terminali sfornati ma conta tantissimo il supporto alla ROM ecc. che con Xiaomi di certo non manca.
Anche se bisogna fare la solita procedura "ufficiale" per sbloccarlo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^