Motorola denuncia Apple per l'infrazione di brevetti in iPhone 4S e iCloud

Motorola denuncia Apple per l'infrazione di brevetti in iPhone 4S e iCloud

Altra azione legale fra big, con Motorola all'attacca di Apple per l'infrazione presunta di sei brevetti, utilizzati sia in iPhone 4S che in iCloud.

di Alessandro Bordin pubblicata il 27 Gennaio 2012, alle 09:37 nel canale Telefonia
 

Passati pochi giorni dalla sentenza preliminare del giudice amministrativo dell'International Trade Commission, che scagiona Morotola dall'accusa di aver infranto tre brevetti Apple, scatta puntuale il contrattacco. Motorola ha infatti depositato, presso il tribunale della Florida, una denuncia contro Apple per la presunta violazione di ben sei brevetti, che andremo a descrivere brevemente.

Il brevetto U.S. Patent No. 5,710,987, depositato nel 1995, afferma una cosa molto semplice: Motorola detiene il brevetto per integrare l'antenna nel corpo del telefono. Nello U.S. Patent No. 5,754,119, sempre del 1995, viene registrato un metodo di sincronizzazione per cercapersone, mentre all'interno dello U.S. Patent No. 5,958,006 si possono trovare metodologie, in cui si scende nel tecnico, per la comunicazione di dati sommari.

Del 1998 è invece il brevetto con sigla U.S. Patent No. 6,101,531, che mette nelle mani di Motorola un metodo per lo scambio di dati con un server da un apparecchio wireless, e relativi filtri ad uso dell'utente. Si tratta ovviamente di un brevetto abbastanza fumoso, ma con alcuni esempi portati nella pagina segnalata. Difficile, quindi, capire se e cosa riguardi nello specifico, essendo molteplici gli approcci tecnici a questo tipo di operazioni.

Si prosegue poi con U.S. Patent No. 6,008,737, dove si rivendica il possesso di un apparato volto al controllo di software aggiuntivo in un sistema portatile di comunicazione. Questo brevetto sembra tirare in ballo le applicazioni, anche se sarà necessario attendere gli sviluppi della causa per saperne di più.

Per chiudere entra in scena un brevetto, sempre del 1998, ancora una volta abbastanza generico, a meno di analizzarlo nel dettaglio. U.S. Patent No. 6,377,161 parla di una agevolazione nello scambio di indirizzi in un sistema wireless.

Si tratta quindi di brevetti quasi sempre generici, come quelli che Apple ha spesso difeso in altre sedi legali con differenti sorti. Questo ci porta ad affermare che sarà necessario attendere per vedere come evolverà la questione, anche se difficilmente vedremo spuntare un'antenna esterna sugli iPhone del futuro. Sempre che la questione non si chiuda dietro le quinte come è già accaduto in passato.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Raven27 Gennaio 2012, 09:48 #1
La questione brevetti dovrebbe essere affrontata (e risolta) al più presto... ormai si sta scadendo nel ridicolo...
massidifi27 Gennaio 2012, 09:59 #2
Dopo 5 mesi dall'acquisizione di Motorola da parde di Google parte il contro-attacco...
C'era d'aspettarselo!

Scommetete che alla fine si risolve tutto pacificamente facendo cadere le accuse sia di apple che di "MotoGoogle"?!?!....
Redvex27 Gennaio 2012, 10:21 #3
Non credo...apple è troppo testarda.
Ormai si hanno più notizie sui brevetti che sulle novità tecnologiche introdotte.
Markk11727 Gennaio 2012, 10:30 #4
un pò troppo generico, vedremo come andrà a finire!
Tedturb027 Gennaio 2012, 10:39 #5
ma nessuno che denunci microsoft, che invece continua a farsi pagare royalties per ogni telefono android, per brevetti nemmeno specificati?
emiliano8427 Gennaio 2012, 11:05 #6
chi di brevetto ferisce, di brevetto perisce

tutto colpa del comportamento ridicolo di apple, così impara
emiliano8427 Gennaio 2012, 11:08 #7
Originariamente inviato da: Tedturb0
ma nessuno che denunci microsoft, che invece continua a farsi pagare royalties per ogni telefono android, per brevetti nemmeno specificati?


se pagano senza batter ciglio, un motivo ci sarà, altrimenti avrebbero già iniziato battaglie legali, mica è obbligatorio farcelo sapere?

meglio di apple che brevetta anche l'area che respiriamo, attento in che modo respiri!
nico_198227 Gennaio 2012, 11:17 #8
Originariamente inviato da: emiliano84
meglio di apple che brevetta anche l'area che respiriamo, attento in che modo respiri!

Pensa agli asmatici che si sentiranno dire 'State respirando nel verso sbagliato' >:P
Beltra.it27 Gennaio 2012, 11:31 #9
finirà che tanto per cambiare cadranno le accuse e apple andrà al contro attacco con le mazzette (probabilmente) riuscendo in qualche modo a impedire momentaneamente la vendita della concorrenza in suolo americano.

a chi pensa sia un troll, il mio non è un troll o flame, apple ormai è risaputo che ottiene sempre ste cose.. e non si sa per quale motivo... mazzette appunto. mah chisssà come mai regala ai parlamentari i-pad e altro...
lucamrblonde27 Gennaio 2012, 11:36 #10
Originariamente inviato da: Beltra.it
apple ormai è risaputo che ottiene sempre ste cose.. e non si sa per quale motivo... mazzette appunto. mah chisssà come mai regala ai parlamentari i-pad e altro...


http://cache.ohinternet.com/images/...ardFacepalm.jpg

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.