Lettori di impronte nello schermo, Vivo si candida ad essere la prima

Lettori di impronte nello schermo, Vivo si candida ad essere la prima

È la cinese Vivo a candidarsi ad essere la prima a commercializzare uno smartphone con lettore d'impronte nello schermo: all'origine della voce un video diffuso sulla piattaforma Sina Weibo con un terminale dotato della tecnologia.

di Riccardo Robecchi pubblicata il , alle 13:01 nel canale Telefonia
iPhoneSamsungVivo
 

L'evoluzione tecnologica procede a passo spedito e capita talvolta che le soluzioni tecniche discendano da soluzioni estetiche. È il caso per i lettori di impronte integrati nello schermo, che sono in sviluppo da parte di molte aziende per cercare di eliminare i tasti fisici sul fronte e gli antiestetici lettori sul retro degli smartphone. La cinese Vivo potrebbe essere la prima a lanciare uno smartphone con questa tecnologia.

Si parla ormai da tempo apertamente della possibilità che l'iPhone 8integri uno di questi lettori al lancio ed è altresì noto che Samsung abbia cercato di sviluppare la tecnologia per il suo Galaxy S8 ma che abbia poi dovuto ripiegare su un lettore sul lato posteriore.

Potrebbe essere Vivo a lanciare per prima un prodotto con un lettore di impronte di questo tipo. L'indiscrezione nasce da un video, diffuso sul social network cinese Sina Weibo, all'interno del quale viene mostrato uno smartphone simile al Vivo X9 Plus. Questo dispositivo è dotato di un lettore di impronte digitali ottico che è "annegato" all'interno dello schermo.

Questo tipo di soluzione è attraente dal punto di vista estetico e può essere anche comoda a livello pratico, ma la tecnologia sembra dover ancora maturare prima di poter sostituire in toto quella attuale: Samsung avrebbe rinunciato ad integrarla anche sul Galaxy Note 8 perché preoccupata di problemi di sicurezza che potrebbero emergere, segno che la maturazione non è ancora completa.

I primi dispositivi dovrebbero però essere lanciati già nel corso dell'anno, con una maggiore diffusione che avrà luogo il prossimo anno con il rilascio dei nuovi dispositivi portabandiera delle diverse case.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^