Google traccia tutti gli spostamenti degli utenti Android: ecco come disabilitare la feature

Google traccia tutti gli spostamenti degli utenti Android: ecco come disabilitare la feature

Attraverso la funzionalità "Cronologia delle posizioni", tutti gli spostamenti degli utenti Android vengono salvati online senza consenso esplicito da parte dell'utente

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Telefonia
AndroidGoogle
 

Non tutti i possessori di dispositivi Android sanno che tutti gli spostamenti effettuati vengono salvati online nella Cronologia delle posizioni. La visualizzazione dei dati sulla mappa dura un massimo di trenta giorni, ma non sono previsti limiti di tempo per quanto concerne la durata sulla "Dashboard". I movimenti vengono registrati in alcune occasioni anche a GPS spento.

La feature è attivata di default all'interno del nostro Google Account e consente di verificare, sebbene con una precisione talvolta altalenante, dove ci trovavamo in un determinato istante. Le nostre posizioni vengono registrate in maniera arbitraria quando attivo il modulo GPS, ma anche viene individuata una località precisa mediante triangolazione delle celle telefoniche o rilevamento di una rete Wi-Fi. Il sistema inoltre monitora la posizione a cadenze regolari, ogni 50 minuti, anche se non vengono rilevati spostamenti.

Google, Cronologia posizioni

È possibile consultare la nostra Cronologia delle posizioni in questa pagina una volta effettuato il log-in con i dati del nostro Google Account. Se non c'è nessun dato salvato negli ultimi 30 giorni verrà visualizzato il messaggio "Nessuna cronologia delle posizioni", altrimenti verranno segnalati tutti gli spostamenti sia su lista che sulla mappa.

Se selezioniamo la visualizzazione tramite "Dashboard", invece, il sistema analizzerà tutti gli spostamenti che abbiamo effettuato senza alcun limite di tempo, mostrando tutti i singoli luoghi che abbiamo visitato nelle date segnalate. Il servizio di Google registra a cadenze regolari, quindi potranno venire salvati luoghi che abbiamo raggiunto in auto senza fermarci.

La Cronologia delle posizioni è attiva di default quando registriamo un nuovo Google Account. Per disabilitare la funzione bisogna cliccare semplicemente su questo link, selezionare Disattiva premendo poi su Salva. Per eliminare ogni traccia dal nostro account basta andare nella pagina di Gestione cronologia e cancellare un singolo evento, la cronologia di un periodo specifico o, naturalmente, tutta la cronologia salvata.

Google, Cronologia delle posizioni

La funzionalità può essere disattivata anche solo sul dispositivo Android nella pagina Servizi di localizzazione delle Impostazioni. L'opzione potrebbe però essere diversa su terminali differenti.

Cronologia delle posizioni è solo un singolo esempio sulla capillarità delle informazioni che lasciamo in maniera a volte indesiderata su internet sulla base dei servizi che utilizziamo. Non sappiamo se e come Google utilizzi questi dati, ma a differenza degli scandali avvenuti in passato con l'NSA ed il caso Prism, attraverso il servizio l'utente può di fatto consultare i dati raccolti, gestirli disattivando la funzione o addirittura utilizzarla a proprio vantaggio.

Questo significa però che chiunque abbia l'accesso al nostro account, o chiunque riesca ad entrare in maniera illecita, non solo avrà la possibilità di leggere i nostri dati sensibili e le nostre e-mail, ma riuscirà anche a scoprire quali sono i luoghi che frequentiamo più di sovente e tracciare i nostri movimenti nel tempo.

56 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo12 Dicembre 2013, 11:11 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/telefo...ture_50139.html

Attraverso la funzionalità "Cronologia delle posizioni", tutti gli spostamenti degli utenti Android vengono salvati online senza consenso esplicito da parte dell'utente

Click sul link per visualizzare la notizia.


News più o meno simile alla scoperta dell'acqua calda...

Secondo me chi scrive questi titoli sensazionalistici, prima lavorava per novella 2000 o cronaca vera !

Non è per niente senza consenso...
Innanzitutto il gps lo puoi accendere e spegnere ed è inutile tenerlo acceso quando non serve.

Inoltre quando lo accendi ti mostra un popup in cui ti chiede appunto:

CONSENSO ALLA LOCALIZZAZIONE:
Consenti al servizio di localizzazione di google di raccogliere dati anomini sulla posizione, alcuni dati potrebbero essere memorizzati sul tuo cellulare, la raccolta potrebbe avvenire anche quando non ci sono applicazioni in esecuzione.
Accetto
Non accetto.


Io ovviamente non accetto, e non vi è nessun dato nella pagina indicata !

E non è nemmeno attiva di default !

La funzione Cronologia delle posizioni Google non è ancora attiva per il tuo account Google. Attiva la funzione Cronologia delle posizioni e ricontrolla tra qualche giorno quando saranno stati raccolti dati sufficienti.

Dai su...

Siete un sito di tecnologia, non un blog di gossip da parrucchiera !
Portocala12 Dicembre 2013, 11:19 #2
0 miglia e 0 posizioni
franzing12 Dicembre 2013, 11:24 #3
Io risulto sempre a casa
Fx7712 Dicembre 2013, 11:26 #4
Manca in fondo "Fonte: attivissimo.blogspot.com"

Esce l'articolo sul blog di Attivissimo ieri e oggi c'è l'articolo qui, quando come hanno già segnalato è una cosa risaputa e vecchia.
PhoEniX-VooDoo12 Dicembre 2013, 11:29 #5
grazie Nino, come farebbimo senza di tu.
Cloud7612 Dicembre 2013, 11:31 #6
Io non ho smartphone, quindi al momento non mi tocca...
Sarebbe comunque utile sapere, oltre ai link diretti riportati nell'articolo, come arrivarci a quelle pagine...
https://maps.google.com/locationhistory/b/0
https://maps.google.com/locationhistory/b/0/settings
Perché se vado su maps.google.com mi si apre direttamente:
https://www.google.com/maps/preview...77068!3d37.0625
e non vedo pulsanti di configurazione in tal senso.
Hal200112 Dicembre 2013, 11:41 #7
Se la news vi sembra troppo facile o scontata, andate avanti, non c'è l'obbligo di commentarla.
Un utente che legge questa news, corre a sperimentare, e cresce in lui la consapevolezza di quali dati rilascia.
Ci vorrebbe un articolo del genere al giorno, bravo Nino.
gd350turbo12 Dicembre 2013, 11:43 #8
Originariamente inviato da: Hal2001
Se la news vi sembra troppo facile o scontata, andate avanti, non c'è l'obbligo di commentarla.
Un utente che legge questa news, corre a sperimentare, e cresce in lui la consapevolezza di quali dati rilascia.
Ci vorrebbe un articolo del genere al giorno, bravo Nino.


Il problema è l'utente che non legge...
Dato che il telefono ti avverte di quello che succederà, se non leggi il popup che ti appare, non leggi nemmeno questi articoli !
san80d12 Dicembre 2013, 11:46 #9
Originariamente inviato da: franzing
Io risulto sempre a casa


AndreKap12 Dicembre 2013, 11:47 #10
Non è precisissimo in effetti.... risulta che viaggiando da Ferrara a Milano sono passato nell'ordine da:
Modena - Reggio Emilia -Istambul - Parma - Sanremo - Piacenza

A meno che ci siano dei portali spazio-temporali lungo la A1.....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^