Full HD a 1000 fps grazie al nuovo sensore Sony per smartphone con RAM integrata

Full HD a 1000 fps grazie al nuovo sensore Sony per smartphone con RAM integrata

I prossimi smartphone potranno registrare a 1000 fotogrammi al secondo alla risoluzione Full HD grazie ad un nuovo sensore annunciato da Sony con memoria RAM integrata

di Davide Pozzi pubblicata il , alle 08:52 nel canale Telefonia
Sony
 

Sony è il nome dietro alla stragrande maggioranza dei sensori delle fotocamere integrate sugli smartphone di tutte le fasce di prezzo. È il fornitore di sensori di Apple, rifornisce in parte anche Samsung, e moltissimi prodotti di brand più o meno blasonati fanno uso dei sensori d'immagine della multinazionale giapponese. La compagnia ha presentato il primo sensore CMOS per smartphone a 3 strati con RAM integrata, che ha il compito di rendere possibili velocità di acquisizione precedentemente impensabili. In Full HD (1080p) può arrivare a 1000 fps.

Di fatto la fotocamera registra due flussi video, uno a velocità standard e l'altro a 1000 fps. I file vengono immagazzinati temporaneamente sulla memoria integrata per consentire in un secondo momento di compiere tutte le operazioni di elaborazione, fra cui un effetto slow-motion all'interno della riproduzione a velocità standard. La peculiarità della soluzione giapponese è che può rilevare automaticamente i movimenti più rapidi dei soggetti nell'inquadratura in modo da attivare la modalità di registrazione ad alta velocità anche senza alcuna interazione da parte dell'utente.

La compagnia ha rilasciato un video (che trovate nella pagina) in cui mostra le prodezze del nuovo sensore fotografico per smartphone in abbinamento al chip RAM on-board. La memoria integrata consente anche di aumentare la qualità di scatto in caso di soggetti piuttosto movimentati: il nuovo modulo di Sony è infatti in grado di imprimere su file un'immagine alla risoluzione di 19,3 megapixel in 1/120 di secondo. Per arrivare sullo smartphone ci vorrà un po' di più (circa 1/30), ma questo non dovrebbe essere un problema visto che una volta raggiunta la RAM tutte le elaborazioni necessarie per consegnare lo scatto finale possono essere fatte a posteriori.

Sul piano tecnico il nuovo sensore supporta una risoluzione massima di 5.520 x 3840 pixel, pari a 21,2 megapixel, ed è grande 1/2,3", con ogni pixel che ha dimensioni di 1,22µm. La memoria integrata è di 1 gigabit (circa 125 megabyte) ed è promesso il supporto nativo della registrazione video in 4K a 60 fotogrammi al secondo e Full HD a 240 fps, oltre la modalità slow-motion "burst" da 1000 fps. Il sensore potrebbe non essere pronto sugli smartphone che debutteranno al Mobile World Congress, e la compagnia non ha annunciato pubblicamente le date di consegna ai partner commerciali. La speranza è quella di vederlo almeno entro fine anno sui primi dispositivi, con i prossimi iPhone o i prossimi Pixel che potrebbero essere i candidati ideali.

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cignox108 Febbraio 2017, 12:28 #1
Figo! Ma un sensore del genere non potrebbe, in teoria, risolvere anche i problemi relativi alle foro in bassissima luminositá, facendo una rapidissima ripresa (diciamo una dozzina di foto) e facendo la media?
Marok08 Febbraio 2017, 12:36 #2
Originariamente inviato da: cignox1
Figo! Ma un sensore del genere non potrebbe, in teoria, risolvere anche i problemi relativi alle foro in bassissima luminositá, facendo una rapidissima ripresa (diciamo una dozzina di foto) e facendo la media?


No. Puoi fare tanti FPS se c'è una luminosità tale della scena in cui l'otturatore per fare una foto esposta correttamente sta aperto molto poco.
Di notte con l'otturatore aperto per più tempo andresti incontro agli stessi problemi di adesso: movimento tra i diversi scatti e la media farebbe solo che danni.
gd350turbo08 Febbraio 2017, 12:40 #3
Mille fotografie in un secondo ?
Bè dai così diamo un senso a 256 GB di memoria !
Che poi sia un senso sensato, è tutto da dimostrare !
alexbands08 Febbraio 2017, 12:56 #4
In realtà questo sensore permette le riprese 4k@60fps
Poi ci sono i vari utilizzi extra...
Aryan08 Febbraio 2017, 12:57 #5
Originariamente inviato da: Marok
No. Puoi fare tanti FPS se c'è una luminosità tale della scena in cui l'otturatore per fare una foto esposta correttamente sta aperto molto poco.
Di notte con l'otturatore aperto per più tempo andresti incontro agli stessi problemi di adesso: movimento tra i diversi scatti e la media farebbe solo che danni.


Infatti, ci vuole molta più luce anche per soli 120fps, quindi un sensore con un'apertura(f) molto bassa
Pozhar08 Febbraio 2017, 13:00 #6
Originariamente inviato da: alexbands
In realtà questo sensore permette le riprese 4k@60fps


Credo che per chi è interessato agli ultimi standard, ritiene più importante sfruttare questa soluzione, piuttosto che il full hd a 1000 fps.
cignox108 Febbraio 2017, 13:04 #7
--No. Puoi fare tanti FPS se c'è una luminosità tale della scena in cui l'otturatore per fare una foto esposta correttamente sta aperto molto poco.
Di notte con l'otturatore aperto per più tempo andresti incontro agli stessi problemi di adesso: movimento tra i diversi scatti e la media farebbe solo che danni.

O io non ho capito te o tu non hai capito me :-)
Intendevo dire che se di giorno basta 1/1000 di secondo per avere una esposizione corretta, tenendo 1/100 s. (0 10 scatti da 1/1000 s.) di notte potresti avere 10 volte la luce in ingresso. Siccome é improbabile che foto 'normali' vengano mosse in 1/100 di secondo, mi verrebbe da pensare che con questo sensore di potrebbero avere foto buone con 1/10 della luminositá (o meno) che si hanno normalmente.

D'altronde, non é cosí che Hubble ha realizzato la deep field? :-)
UIQ08 Febbraio 2017, 13:19 #8
Speriamo sia finalmente possibile avere smartphone in grado di girare filmati HDR in formato HEVC o AV1 a 2160p60 con IOS 5 assi + EIS senza limiti di durata
Bestio08 Febbraio 2017, 13:47 #9
Originariamente inviato da: Pozhar
Credo che per chi è interessato agli ultimi standard, ritiene più importante sfruttare questa soluzione, piuttosto che il full hd a 1000 fps.


Anche 1000fps possono essere sensati per chi ha intenzione di fare una moviola superfluida (come quelle spettacolari che vediamo nella MotoGP ad esempio).
djfix1308 Febbraio 2017, 14:01 #10
curioso che sensori con questi numeri non si riescano a produrre a prezzi umani per normali videocamere compatte, sembra che nemmeno la sony voglia sovrapporre questi prodotti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^