Da Oppo la fotocamera con zoom ottico 5x per smartphone che non sporge

Da Oppo la fotocamera con zoom ottico 5x per smartphone che non sporge

Nessun nuovo smartphone per Oppo al Mobile World Congress 2017, tuttavia il colosso cinese è riuscito a far parlare di sé con un interessante sistema fotografico per smartphone di fascia alta

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:04 nel canale Telefonia
Oppo
 

Come anticipato Oppo ha annunciato una nuova tecnologia per le fotocamere degli smartphone denominata 5x Dual Camera Zoom, che debutterà entro la fine dell'anno sui prossimi dispositivi della compagnia. In maniera simile a quanto effettuato lo scorso anno, quando veniva svelato al pubblico il sistema Super VOOC per la ricarica rapida della batteria, Oppo ha affrontato la kermesse catalana senza un nuovo hardware, ma con una nuova tecnologia molto interessante.

Il sistema sfrutta un'impostazione a mo' di periscopio per offrire uno zoom di tipo ottico senza richiedere la tipica sporgenza anti-estetica dei sistemi analoghi della concorrenza. Questo perché l'intero sistema fotografico ha uno spessore di soli 5,7mm e può essere integrato anche all'interno delle scocche degli smartphone più sottili. Oppo non ha rilasciato informazioni dettagliate sul debutto della tecnologia e su quale dispositivo possiamo aspettarla.

Il sistema di zoom ottico di Oppo è stato sviluppato dagli ingegneri della compagnia nel corso dell'ultimo anno e conta oltre 50 componenti all'interno del piccolo package da meno di 6mm di spessore. Attraverso un prisma posizionato fra due sensori d'immagine separati la luce viene deviata di 90° fino a raggiungere un modulo fotografico interno con obiettivo dedicato. In questo modo si ottiene uno zoom ottico senza perdita di dettagli, sfruttando anche algoritmi specifici.

Durante la presentazione della feature Sky Li di Oppo ha commentato: "Ci stiamo posizionando efficacemente in termini di innovazioni tecnologiche per la fotografia mobile. Le fotocamere doppie con grandangoli e teleobiettivi, insieme alla costruzione in stile periscopio, alla nostra tecnologia di fusione delle immagini e alla stabilizzazione ottica, la fotografia mobile si avvicina sempre più ai risultati che si possono ottenere con le macchine fotografiche digitali tradizionali".

Hanno collaborato al sistema anche i tecnici della start-up israeliana chiamata Corephotonics, specializzata in setup a doppia fotocamera per smartphone e che ha ottenuto un corposo investimento di oltre 15 milioni di dollari negli scorsi mesi. Fra gli investitori nomi del calibro di Foxconn, Samsung e MediaTek.

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen28 Febbraio 2017, 11:10 #1
Interessante. In pratica hanno miniaturizzato il sistema di zoom gia' presenti in diverse compatte rugged che hanno proprio l'escursione interna per evitare sporgenze che si potrebbero danneggiare con gli urti.

Bisogna vedere come si comporta il micromosso a quei livelli di zoom. O lo implementano decentemente oppure invaliderebbero la tecnologia. Inoltre credo che si abbassi anche la luminosita' massima, quindi in condizioni di scarsa luminosita' dovrebbe avere una qualita' minore rispetto al sistema tradizionale (a parita' di sensore).

Insomma l'idea c'e', ma speriamo non ci siano troppi compromessi...
Phoenix Fire28 Febbraio 2017, 11:22 #2
Originariamente inviato da: jepessen
Interessante. In pratica hanno miniaturizzato il sistema di zoom gia' presenti in diverse compatte rugged che hanno proprio l'escursione interna per evitare sporgenze che si potrebbero danneggiare con gli urti.

Bisogna vedere come si comporta il micromosso a quei livelli di zoom. O lo implementano decentemente oppure invaliderebbero la tecnologia. Inoltre credo che si abbassi anche la luminosita' massima, quindi in condizioni di scarsa luminosita' dovrebbe avere una qualita' minore rispetto al sistema tradizionale (a parita' di sensore).

Insomma l'idea c'e', ma speriamo non ci siano troppi compromessi...


concordo, potrebbe essere una killer features, ma potrebbe anche portare a troppi compromessi
cecofuli228 Febbraio 2017, 11:25 #3
Finalmente qualcosa di veramente interessante!
Korn28 Febbraio 2017, 12:29 #4
ottima idea, il problema del mosso è relativo, avrà le stesse limitazioni delle macchine normali
gd350turbo28 Febbraio 2017, 12:33 #5
Bè almeno qualche cinese ogni tanto fa qualche innovazione...
Nautilu$28 Febbraio 2017, 12:51 #6
Da non dimenticare inoltre che un sistema del genere (non avendo le lenti in linea con il vetro esterno), usa necessariamente uno specchio a 45°, cosa che diminuisce drasticamente la qualità in ripresa...
Per me è meglio la ormai "classica" idea di 2 obbiettivi fissi: 1 grandangolare spinto e uno normale.... al limite 3 !
AlexSwitch28 Febbraio 2017, 13:09 #7
Essendoci un prisma tra i due sensori e le lenti a corredo, mantenendo i diaframmi fissi, la qualità d'immagine ne risentirà...
Infatti nell'articolo si parla di algoritmi specifici lasciando intendere che il sistema prevede una certa correzione in fase di compressione dell'immagine.
Comunque sia il risultato finale, per le immagini scattate a tutto zoom, sarà sempre migliore rispetto a quello di uno zoom digitale.
pipperon28 Febbraio 2017, 17:03 #8

inche film?

Il sistema di zoom ottico di Oppo è stato sviluppato dagli ingegneri della compagnia nel corso dell'ultimo anno?

In realta' esiste da circa 30 anni e sulle dimage era oltretutto ZOOM mentre su questo poveraccio sembra un BIFOCALE.

La prossima volta chiameremo dual core un processore che ha la ram su di un'altro chip?

Infine: Per ragioni di troppissimi megapixelosi peonici i telefono NON FANNO FOTO ma ombre colorate.
http://allarovescia.blogspot.it/201...ixel-utili.html
AlexSwitch01 Marzo 2017, 00:42 #9
Ma chi l'ha scritto quell'articolo? Un ostrogoto? Concetti tecnici a parte è stato scritto in un italiano a dir poco orribile ( ortografia, grammatica, sintassi, punteggiatura ), tanto da rendere incomprensibili alcuni passaggi a prima lettura!! Sembra scritto da un bambino di prima elementare.....
tuttodigitale01 Marzo 2017, 09:57 #10
edit

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^