Come aumentare la durata della batteria su iPhone e Android? Basta cancellare Facebook

Come aumentare la durata della batteria su iPhone e Android? Basta cancellare Facebook

C'è un trucco semplice e applicabile in pochissimi istanti che consente di aumentare del 20% la durata della batteria del proprio smartphone, sia esso con iOS o Android. Ed è cancellare l'applicazione ufficiale di Facebook

di Nino Grasso pubblicata il , alle 16:01 nel canale Telefonia
FacebookiPhoneiOSAndroid
 

La durata della batteria di uno smartphone è uno dei motivi principali per cui sceglierlo al posto di altri modelli. Che arrivi fino a sera è ormai caratteristica imprescindibile nella scelta, ma più ce n'è e meglio è. E questo vale per ogni modello, qualsiasi sia il sistema operativo installato. Ci sono le modalità di risparmio energetico che fanno miracoli, ma questo significa utilizzare il dispositivo non al massimo delle sue possibilità, e un cosiddetto "power user" non accetterebbe mai compromessi in tal senso.

Ma c'è una cosa che si può fare per aumentare del 15-20% la durata della batteria di un dispositivo, ed è semplicemente e banalmente cancellare l'applicazione ufficiale di Facebook. Il client del social network per antonomasia sarebbe il responsabile di un consumo anomalo sia su iPhone che su Android, come hanno rivelato AndroidCentral e The Guardian negli scorsi giorni. Ha dato il via a questa crociata anti-Facebook Russell Holly, blogger per AndroidCentral, e ha continuato il Guardian.

Facebook e iPhone

Holly ha mostrato l'1 febbraio che una volta disinstallati Facebook e Facebook Messenger le altre applicazioni sullo smartphone venivano eseguite il 15% più velocemente. Ha approfondito l'argomento il Guardian, che ha voluto verificare se insieme alla perdita di performance vi fosse anche un degrado sul fronte dell'autonomia operativa. Al posto di Facebook, il Guardian aveva installato un client non ufficiale chiamato Metal, mentre aveva lasciato installato Facebook Messenger.

Il risultato? Con Metal impostato allo stesso modo del client ufficiale il redattore del Guardian aveva ottenuto un +20% sulla durata della batteria del suo Nexus 6P. Analizzando il grafico della batteria di Android si è scoperto che Facebook è decisamente meno efficiente di altri client non ufficiali, e provoca un consumo superiore anche negli altri servizi sensibili dello smartphone. Insomma, un +20% ottenuto disinstallando una singola applicazione non è di certo una roba da poco.

Ha commentato così un portavoce di Facebook: "Sappiamo che alcune persone stanno verificando problemi di velocità causati dalla nostra app per Android. Stiamo considerando il problema e vi manterremo informati". Più o meno la stessa cosa che si erano sentiti dire gli utenti iOS qualche mese fa, quando ad ottobre era stato scoperto un problema simile su iPhone. In quel caso la società aveva rilasciato un aggiornamento correggendo il "battery drain" in pochi giorni.

Il problema è che il Guardian ha approfondito la questione anche su iOS, misurando l'impatto dell'applicazione Facebook anche su iPhone. Lo stesso redattore, Samuel Gibbs, ha eseguito gli stessi test di uso normale dello smartphone scoprendo che "disinstallando l'applicazione iOS e utilizzando Safari per Facebook si può risparmiare fino al 15% di durata della batteria". Il giornalista del Guardian ha utilizzato un iPhone 6S Plus per una settimana e ha registrato il consumo dalle 7.30 alle 22.30 di ogni giorno, prima con l'app Facebook installata, poi senza.

Ha poi fatto eseguire un test ad altri possessori di iPhone, che hanno riscontrato un comportamento simile. Disinstallando l'app si va incontro comunque ad alcuni compromessi: non si può utilizzare la funzione di condivisione del sistema operativo verso Facebook, e non funzionano alcune feature specifiche dell'applicazione, come gli Instant Articles. Tuttavia i vantaggi sul fronte dell'autonomia non sono pochi, e potrebbero essere molto più evidenti sui modelli più piccoli del melafonino, come il 6 o il 6S tradizionali.

Insomma, i test non sono effettivamente scientifici ed è difficile tirare delle somme precise, tuttavia non ci risulta così difficile immaginare che l'applicazione di Facebook sia causa di un consumo maggiore di batteria. Un portavoce di Facebook ha promesso che la società indagherà in profondità sulla problematica, tuttavia ad oggi il consiglio che parte dal Guardian è quello di disinstallare l'applicazione, soprattutto se si utilizza in maniera massiccia lo smartphone e non si può rischiare di rimanere senza carica residua prima della consueta ricarica notturna.

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
domthewizard09 Febbraio 2016, 16:17 #1
ma dai, allora sono due le cose buone che ne vengono fuori
acerbo09 Febbraio 2016, 16:21 #2
QUOTO

e comunque scriverlo nel 2016 mi pare un po' tardivo ...
Bestio09 Febbraio 2016, 16:27 #3
Che poi su Android credo che basti togliere la spunta alle notifiche, e terminare l'applicazione dopo l'uso, per evitare che sia sempre attivo e consumi batteria, senza bisogno di toglierlo del tutto...
Apix_102409 Febbraio 2016, 16:34 #4
Originariamente inviato da: Bestio
Che poi su Android credo che basti togliere la spunta alle notifiche, e terminare l'applicazione dopo l'uso, per evitare che sia sempre attivo e consumi batteria, senza bisogno di toglierlo del tutto...


con gestione batteria asus si può scegliere quale app eseguire e quale terminare. che notifiche in push tenere etc. in più basta scaricare greenify che aiuta ulteriormente.
deggial09 Febbraio 2016, 16:40 #5
anche tenere lo smartphone spento aiuta a prolungare la batteria.
Oppure evitare di telefonare, o non navigare e guardare video.
FirePrince09 Febbraio 2016, 16:48 #6
Con la differenza che qua non si suggerisce di non usare Facebook, ma solo di usarlo da browser o con app non ufficiali. L'utilizzo è lo stesso ma il consumo nettamente inferiore. L'esempio dello smartphone spento o delle chiamate non fatte è quindi non pertinente
roccia123409 Febbraio 2016, 16:52 #7
Su telefoni più vecchi come il mio Gnexus si nota subito, per il semplice fatto che il telefono non è più utilizzabile anche con una sola di queste due app semplicemente installata: inchiodano letteralmente il telefono, non so che cavolo abbiano combinato.
Pensare che le versioni (neanche tanto) vecchie erano eseguite in scioltezza, fatto un aggiornamento e addio.

Ovviamente ho risolto non installando le app.
Opteranium09 Febbraio 2016, 17:02 #8
beh, si sapeva da tempo. Ad ogni modo io consiglierei di togliersi proprio da fb, due piccioni con una fava
acerbo09 Febbraio 2016, 17:06 #9
Originariamente inviato da: deggial
anche tenere lo smartphone spento aiuta a prolungare la batteria.
Oppure evitare di telefonare, o non navigare e guardare video.


facebook é un mattone, tanti poi lo accoppiano all'app di messaggistica che da qualche tempo é stata scorporata, il che significa due applicazioni in background sempre attive.
io sono uno di quelli che lo usa per lo piu' sul desktop, sul telefono ce l'ho registrato in greenify e la maggior parte del tempo é "spento".

Il discorso é che la gente si lamenta sempre dell'autonomia dei devices pretendendo di usarli come fossero PC, non mi sembra che la batteria di un laptop duri 3 giorni pero'!!!
genio8809 Febbraio 2016, 17:13 #10
Anche su Windows Phone consumano la batteria cosi? Comunque io l'ho rimossa dalle app in background, credo che quello basti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^