BlackBerry potrebbe concedere in licenza a terzi il proprio BlackBerry OS 10

BlackBerry potrebbe concedere in licenza a terzi il proprio BlackBerry OS 10

Secondo quanto rilasciato in un intervista dal proprio CEO, BlackBerry potrebbe in futuro concedere in licenza il proprio sistema operativo anche a produttori di terze parti per ampliare la propria gamma con prodotti entry-level

di Davide Fasola pubblicata il , alle 10:01 nel canale Telefonia
BlackBerry
 

In una intervista rilasciata martedì in quel di Waterloo, il CEO di BlackBerry, Thorsten Heins ha dichiarato che la compagnia canadese starebbe seriamente pensando di concedere in licenza il proprio nuovo sistema operativo BlackBerry 10 anche ad altri produttori di smartphone. Il principale obiettivo di questa apertura sarebbe legato al fatto di poter avere una serie di nuovi terminali low-cost dotati del sistema operativo della mora, in modo da incrementarne le quote di mercato.

"La decisione su se e quando questo avverrà è ormai solo una questione di modello di business e tempistiche" ha dichiarato Heins. Il CEO di BlackBerry vorrebbe poter contare in un futuro nemmeno troppo remoto su "un portfolio prodotti che possa annoverare in alcuni mercati delle soluzioni di fascia media e in altri addirittura dei device entry-level."

Concedere in licenza il proprio software potrebbe tuttavia essere per la stessa BlackBerry un'arma a doppio taglio. Se da una parte , infatti, la compagnia potrebbe trarre beneficio conquistando una fetta di pubblico ben più ampia, dall'altra la presenza sul mercato di soluzioni dai prezzi contenuti in grado di offrire gli stessi servizi dei dispositivi high-end potrebbe portare a una netta diminuzione delle vendite di questi ultimi. Considerato quindi che i margini di ricavo maggiori stanno propri nella vendita dei top di gamma, una scelta più ampia su fasce di prezzo inferiori potrebbe portare maggiori quantitativi di prodotti venduti ma minori guadagni.

In ogni caso il processo che potrebbe portare alla concessione in licenza di BlackBerry 10 non dovrebbe comunque cominciare prima della fine dell'anno. "Se pensiamo al numero di risoluzioni dei display, al numero di processori e ai diversi tagli di memoria attualmente disponibili, possiamo stare certi che non arriveremo alla conclusione entro i prossimi sei mesi".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ERRYNOS15 Febbraio 2013, 10:12 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/telefo...s-10_45882.html

Secondo quanto rilasciato in un intervista dal proprio CEO, BlackBerry potrebbe in futuro concedere in licenza il proprio sistema operativo anche a produttori di terze parti per ampliare la propria gamma con prodotti entry-level

Click sul link per visualizzare la notizia.


Affermarsi con un nuovo OS mi sembra un'impresa troppo ardua, mi chiedo perchè invece di aspettare così tanto per ultimare BB10 non abbiano pensato di passare ad Android o Windows phone
Tedturb015 Febbraio 2013, 11:07 #2
Mi sembra una buona idea, sulla falsariga di quanto avrebbe dovuto fare nokia: Dare in licenza l'OS, senza tutte le varie aggiunte.
Nel caso di nokia sarebbero state le mappe offline, e tutto il resto che nokia poteva offrire: interfaccia swipe, imaging eccezionale, funzionalita' di sincronizzazione, e un tot di applicazioni gratuite, come tunein, shazam, skype etc.

Blackberry potrebbe fare uguale, mantenendo per se i diritti per parte del sistema, come interfaccia, mail push cifrata (che comunque gira sui suoi server, quindi difficilmente arriverebbe in dotazione a produttori terzi), eccetera.

Il sistema in se ha le carte in regola per battere la concorrenza, forse piu di MeeGo, visto che come interfaccia e' concettualmente uguale, ma e' basato su kernel qnx invece di linux (che secondo me e' un vantaggio).
Ho gia letto recensioni molto apprezzanti, e in questo caso contera' su un buon marketing a spingerlo (a differenza di meego che e' stato volutamente non pubblicizzato per cercare di affondarlo il prima possibile).

L'unico punto interrogativo resta il controllo che la casa ha sul canale di distribuzione. Non mi pare una buona idea darlo in licenza al primo operatore che arriva, e che poi lo vende con contratto a 999 dollari, gettando anche cattiva luce sulla casa.
Distribuzione rimandata a settembre, quindi.
Ago7215 Febbraio 2013, 12:30 #3
Originariamente inviato da: ERRYNOS
... non abbiano pensato di passare ad Android o Windows phone


Il valore aggiunto del BlackBerry è il servizio BES. essendo questo servizio integrato nel sistema operativo, immagino che spostarsi su WP e Android non debba essere una cosa così semplice ed economico. la strategia di BlackBerry potrebbe essere quella di vendere la divisione HW, concedere a terzi la licenza del OS, e mantenere all'interno i servizi per le aziende finali, che sono il vero valore aggiunto di BB rispetto alla concorrenza.
adapting18 Febbraio 2013, 02:05 #4
Originariamente inviato da: M47AMP
ma anche QNX riscritto per ARM = BB10.
Un sistema operativo con VERO multitasking e real time.


Non credo che il multitasking sia una necessita primaria di uno smartphone.
La user experience si, e con bb10 rim arriva davvero fuori tempo massimo.
Tre anni fa forse era gia tardi, ma adesso ormai les jeux sont fait.
Eress18 Febbraio 2013, 08:28 #5
Originariamente inviato da: adapting
Non credo che il multitasking sia una necessita primaria di uno smartphone.

Come non quotare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^