Android O: ecco le prime indiscrezioni sulle novità della nuova versione del SO di Google

Android O: ecco le prime indiscrezioni sulle novità della nuova versione del SO di Google

Le prime informazioni sulle novità che Google introdurrà con Android O parlano di un rinnovamento delle notifiche, dell'introduzione del "picture in picture" ma anche un sostanziale cambiamento per la gestione dei processi in background.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 18:31 nel canale Telefonia
AndroidGoogle
 

Il nuovo sistema operativo di Google per gli smartphone si chiamerà Android O e questa è l'unica certezza al momento. Non si conosce nemmeno il nome che l'azienda di Mountain View darà alla successiva release di Android Nougat anche se dalla dirigenza sembra possibile che il dolce scelto potrebbe essere il biscotto al latte Oreo. Tralasciando il nome il nuovo Android O dovrebbe vedere la sua prima comparsa durante il prossimo Google I/O 2017 con un rilascio graduale nei mesi a venire fino alla versione finale attesa per l'autunno di questo anno in concomitanza con l'arrivo dei nuovi Pixel di seconda generazione.

Quali novità ha in serbo Google sul nuovo Android O? Le indiscrezioni al momento sembrano essere davvero minime e qualche spiraglio di informazione giunge da fonti anonime di 9to5Google che ha deciso dunque di esternarle in rete. In questo caso il nuovo Android O dovrebbe proporre agli utenti una rivisitazione delle notifiche che abbiamo visto hanno subito una forte trasformazione con Android 7.0 Nougat. L'ispirazione dovrebbe giungere dal misterioso quanto fantomatico Andromeda, progetto mai svelato da Google, al quale gli ingegneri del sistema operativo per smartphone sembrano aver attinto per portare novità in Android O. Le novità riguarderanno il nuovo sistema di sincronizzazione con tutti i dispositivi in cui è stato attivato lo stesso account Google e che mostreranno la notifica solo su quello effettivamente utilizzato dall'utente.

Novità anche per quanto riguarda il noto "picture in picture" ormai presente su molti Android e su iOS ma che ancora non ha fatto la comparsa su Android "stock". In questo caso con il nuovo Android O in arrivo, Google, sembrerebbe pronta ad inserirlo nel proprio codice in modo da permettere agli utenti di visionare un video ponendolo in ogni punto dello schermo e continuando in contemporanea ad effettuare anche altre attività.

In arrivo anche un nuovo sistema di gestione dei processi in background che riguardano effettivamente un rinnovamento dell'ormai famoso sistema Doze tanto amato dagli utenti in Android che permette un minor consumo della batteria in situazioni di standby. Altre indiscrezioni riguardano poi novità in seno alla gestione del "copia e incolla" ma anche al risparmio energetico durante l'utilizzo del browser web e dunque durante una qualsiasi navigazione su internet.

A livello grafico non è chiaro se Google abbia intrapreso la strada del cambiamento con Android O. Il Material Design ormai completamente integrato nel sistema operativo del colosso di Mountain View sembra ancora piacere fortemente dagli utenti e soprattutto dagli ingegneri di BigG e dunque nella nuova release potrebbero mancare stravolgimenti grafici ma solo qualche novità nelle applicazioni o in alcune sezioni. Tutto comunque in evoluzione con una frammentazione che preoccupa ancora molto in Mountain View soprattutto in vista di una possibile preview di Android O in arrivo già durante il prossimo mese di maggio.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pigr820 Marzo 2017, 19:44 #1
se cambiano ancora da material design è la volta che faccio volare il telefono fuori dal portone di casa.
bester20 Marzo 2017, 20:44 #2

Vabbe dai!!!

E' appena uscito nougat che ancora deve essere ottimizzato ed anche parecchio e già si parla del nuovo android
Azib21 Marzo 2017, 09:20 #3
Originariamente inviato da: bester
E' appena uscito nougat che ancora deve essere ottimizzato ed anche parecchio e già si parla del nuovo android


Purtroppo l'assenza di concorrenza porta a questo.
Pigr821 Marzo 2017, 09:24 #4
Originariamente inviato da: Azib
Purtroppo l'assenza di concorrenza porta a questo.


concorrenza?
pocce9021 Marzo 2017, 09:26 #5
E' appena uscito nougat che ancora deve essere ottimizzato ed anche parecchio e già si parla del nuovo android


In realtà una nuova versione di Android non sempre è una release principale, come lo fu KitKat su jelly beans, dove si passó dalla 4.2 alla 4.4, quindi può darsi che Android O sia una release intermedia che migliora Android N, e poi a maggio uscirà la preview non la versione consumer, per quella credo ci vorranno ancora mesi.
Rubberick21 Marzo 2017, 11:19 #6
a me tutti sti cambi stanno parecchio sulle balle

sinceramente trovo che con android 5 avevano raggiunto un ottimo design salvo stravolgerlo in peggio perchè il 6 doveva avere un interfaccia diversa :\
danylo21 Marzo 2017, 19:02 #7
Ma dopo Android Z cosa faranno???
Zenida21 Marzo 2017, 21:58 #8
Originariamente inviato da: danylo
Ma dopo Android Z cosa faranno???


come sempre... un fork xD
Ma aspettiamo ottobre per vedere il successore di Zesty Zapus

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^