Android 8.0 Oreo: la funzione di auto completamente mette a rischio le password degli utenti

Android 8.0 Oreo: la funzione di auto completamente mette a rischio le password degli utenti

Google ha introdotto la funziona di auto completamento con Android 8.0 Oreo. Questo permette di completare un campo di testo in modo automatico. La funzione però sembra avere qualche bug di troppo e mettere a rischio le password degli utenti.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 14:01 nel canale Telefonia
AndroidGoogle
 

Il nuovo Android 8.0 Oreo ha introdotto molte funzionalità per gli utenti tra cui anche il cosiddetto auto completamento dei campi di testo. Una funzionalità denominata "Autofill" che rende decisamente più veloce inserire dati sensibili o meno all'interno di form particolari su siti web o altro. In questo caso però tale nuova funzionalità sembra avere ancora qualcosa che non funziona visto che pone a rischio la sicurezza degli utenti e soprattutto pone dei limiti per quanto riguarda la vulnerabilità delle password.

La problematica è sorta con le applicazioni di terze parti che sfruttano chiaramente la gestione delle password e vanno ad incorporare proprio le API di Autofill di Google introdotte con Oreo. In questo caso gli utenti andranno ad utilizzare l'auto completamento proprio per impostare le proprie password e qui la nuova funzionalità potrà creare problematiche. Sì, perché se normalmente dovrebbe permettere agli utenti di inserire la password in modo del tutto automatico, in casi di presenza di malware sullo smartphone o anche applicazioni malevoli si potrebbero ottenere intercettazioni con conseguente sottrazione dei dati sensibili.

Chiaramente non è necessario farne un discorso totalitario visto che in Android esistono applicazioni proprio per la gestione delle password che riescono ad essere sempre e comunque efficaci e proprio in questo caso non potranno essere intaccate dal bug di Autofill di Android Oreo. Parliamo chiaramente di 1Password o LastPass che risultano applicazioni sicure in quanto utilizzanti sistemi di protezione capaci di evitare proprio tale problematica. Per le altre applicazioni purtroppo al momento sembra che non sia possibile avere con certezza la sicurezza di utilizzo proprio con questa nuova funzionalità ma di certo il consiglio almeno al momento è quello di disattivare l'auto completamento fino a nuovi aggiornamenti delle applicazioni.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8814 Settembre 2017, 14:22 #1
Di solito per queste cose si rischia il linciaggio solo se il tuo produttore è MS, altrimenti scatta la comprensione sociale.
benderchetioffender14 Settembre 2017, 14:31 #2
non so perchè ma sospettavo sarebbero nate magane quando ho letto della nuova funzione.....
300014 Settembre 2017, 14:59 #3

...

Ed ecco che si inizia ad imbandire la scena per glorificare il faceid della melaX.
alexdal14 Settembre 2017, 15:49 #4
BHo essendo un sistema insicuro di per se e quando ci sono sicurezze gli utenti le tolgono per fare le mod, potrebbero eliminare le password completamente su android.

Dal momento che Android è solo un veicolo per vendere pubblicità
Axios200614 Settembre 2017, 16:07 #5
Originariamente inviato da: 3000
Ed ecco che si inizia ad imbandire la scena per glorificare il faceid della melaX.


Naaaa... e' una coincidenza....

"come spaventare le persone e convincerle a comprarsi un telefonino da oltre mille euro", lezione 1.

Come se tutti i siti fossero sicuri, come se gli altri sistemi operativi non hanno vulnerabilita' varie...
yeppala14 Settembre 2017, 19:47 #6
Quello che mi chiedo è come sia possibile che dopo anni e anni di vulnerabilità riscontrate nei sistemi di auto-completamento password per i più disparati browser, ci siano ricaduti di nuovo .
Proprio nel momento del lancio del nuovo Android 8, una bella figura di c...
rokis15 Settembre 2017, 07:14 #7
Originariamente inviato da: nickname88
Di solito per queste cose si rischia il linciaggio solo se il tuo produttore è MS, altrimenti scatta la comprensione sociale.


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^