Xiaomi Mi Pad 3: eccolo in una prima immagine teaser

Xiaomi Mi Pad 3: eccolo in una prima immagine teaser

Il successore del Mi Pad 2 sembra essere reale e in arrivo. In rete è apparsa l'immagine teaser dell'evento di presentazione che si terrà prossimamente. Il prodotto, almeno secondo le indiscrezioni, sembra pronto a concorrere con i nuovi iPad.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 17:11 nel canale Tablet
Xiaomi
 

Xiaomi presenterà un nuovo Mi Pad 3. E' quanto emerge dalla prima immagine teaser pubblicata in rete proprio dall'azienda cinese che sembra voler portare sul mercato quanto prima un tablet pronto a concorrere con la nuova linea di iPad in arrivo in un prossimo evento Apple. Sul nuovo Mi Pad 3 purtroppo non si hanno informazioni precise sulle specifiche tecniche ma sembra palese che Xiaomi voglia puntare molto su questa nuova generazione di tablet soprattutto per ristabilirsi sul mercato dopo un arresto anche con gli smartphone.

In questo caso la conferma di una probabile imminente presentazione del nuovo Mi Pad 3 arriva dalla pubblicazione di un'immagine in cui si rimanda proprio al prodotto in arrivo. Il nuovo Mi Pad 3 dovrebbe possedere dalla sua un display 4:3 IGZO da 9.7 pollici con risoluzione di 2048x1536 pixel e 264 ppi. Al suo interno verrà posizionato addirittura un processore Intel Core M3-7Y30 che associato agli 8 GB di RAM e ad uno storage interno da 128GB o 256GB potranno permettere di ottenere buoni risultati anche sulle prestazioni.

Chiaramente non è tutto visto che sembra plausibile la presenza di un sensore biometrico per l'accesso al prodotto. Non solo perché sarà possibile anche realizzare scatti di qualità con il nuovo Mi Pad 3 vista la probabile presenza di una fotocamera al posteriore da 16MP ed una anteriore da ben 8 MP. Per il resto chiaramente il nuovo tablet di casa Xiaomi possederà una batteria da 8290 mAh e sarà gestito da Windows 10 Home in dual boot con Android permettendo agli utenti di ottenere un prodotto completo sia per la produttività che per la multimedialità.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kamon02 Marzo 2017, 19:16 #1
Dopo la dipartita della linea shield di nvidia (non lo voglio nemmeno considerare shield tv...), non mi dispiacerebbe affatto passare ad una nuova generazione di mi pad, ma l'assenza di un chip video dedicato mi fa storcere un pò il naso... Poi chissà che prezzo.
xxEmilioxx02 Marzo 2017, 19:20 #2
Originariamente inviato da: kamon
Dopo la dipartita della linea shield di nvidia (non lo voglio nemmeno considerare shield tv...), non mi dispiacerebbe affatto passare ad una nuova generazione di mi pad, ma l'assenza di un chip video dedicato mi fa storcere un pò il naso... Poi chissà che prezzo.


E soprattutto mancanza di assistenza diretta quindi non voglio pensare a tempi e spese in caso di problemi...
aleforumista02 Marzo 2017, 20:34 #3
addio android?????
Tedturb002 Marzo 2017, 23:04 #4
come minimo costera 50€ in meno di un pixel C.

Con
- SOC di merda (peggio del tegra di pixel C)
- Schermo ormai antidiluviano (cioe dell'iPad3 del 2012)
- HW vario ed eventuale di merda
- un mare di app android che non andranno su x86
rockrider8103 Marzo 2017, 09:16 #5
Noooooooooooooo
Io aspettato un 10" ma non così ...
Fra licenza e SOC Intel costerà un botto , per poi avere una castratura che non è ne carne e ne pesce .
Con Win10 su un 9.7" è da impazzire e se poi si igroppa qualcosa dove vai a parare con assistenza e garanzie ?
Hugo Barra se ne andato e come sospettavo ora si completerà la parabola della discesa Xiaomi.

A questo punto aspetto il nuovo tablet della Nokia , quello da 18" con lo Snap 835 , sperando per il prezzo ...
kamon04 Marzo 2017, 00:56 #6
Originariamente inviato da: rockrider81
A questo punto aspetto il nuovo tablet della Nokia , quello da 18" con lo Snap 835 , sperando per il prezzo ...


Ma si può ancora chiamare tablet un mostro da 18"!?
calabar04 Marzo 2017, 11:00 #7
Originariamente inviato da: Tedturb0
- SOC di merda (peggio del tegra di pixel C)
- Schermo ormai antidiluviano (cioe dell'iPad3 del 2012)
- HW vario ed eventuale di merda
- un mare di app android che non andranno su x86

Ehh?!?

SOC di merda un Core M Kaby Lake? O_o
Schermo antidiluviano? Come avrebbe dovuto essere per essere aggiornato, un 4k?
Hardware di merda? Sulla base di cosa questa supposizione?
App che non girano? Ho spesso sotto mano uno Zenfone2 con atom e ci gira tutto senza problemi, giusto qualche gioco potrebbe dare difficoltà (ma non mi è mai capitato il problema).
C'è anche da dire che i Core M non sono Atom (che se non sbaglio avevano dell'harware specializzato per far girare roba che di norma va su ARM), ma dire che molte applicazioni non girano su x86 non mi pare corrisponda a realtà.

Il vero problema è quello di cui ha parlato xxEmilioxx, la mancanza di assistenza diretta: quindi per essere appetibile deve avere un prezzo aggressivo e bisogna sperare non abbia problemi!

Io piuttosto mi chiedo cosa ci voglia a fare un tablet 15" 2/3 economico (diciamo 200 euro, con un SOC decente (SD650?) e almeno 2 GB di RAM) dedicato all'uso familiare e in particolare la lettura di quotidiani e riviste.
Lo sto aspettando da un bel po', e ammetto che sono entrato a leggere questa news sperando in qualcosa del genere.
kamon04 Marzo 2017, 13:29 #8
Originariamente inviato da: calabar
Ehh?!?

SOC di merda un Core M Kaby Lake? O_o
Schermo antidiluviano? Come avrebbe dovuto essere per essere aggiornato, un 4k?
Hardware di merda? Sulla base di cosa questa supposizione?
App che non girano? Ho spesso sotto mano uno Zenfone2 con atom e ci gira tutto senza problemi, giusto qualche gioco potrebbe dare difficoltà (ma non mi è mai capitato il problema).
C'è anche da dire che i Core M non sono Atom (che se non sbaglio avevano dell'harware specializzato per far girare roba che di norma va su ARM), ma dire che molte applicazioni non girano su x86 non mi pare corrisponda a realtà.


Quoto tutto, anche se per i giochi preferisco sempre un chip dedicato possibilmente nvidia... Per ciò piango per la scomparsa di shield T_T.
Per quanto riguarda la lettura dei quotidiani ma soprattutto per chi lavora molto con la videoscrittura, io avevo immaginato una linea di schermi resktop e portatili con tecnologia e-ink... Appena comincio a produrli te ne invio uno XD.
calabar04 Marzo 2017, 15:06 #9
@kamon
Neppure gli shield avevano un chip dedicato, la CPU stava sempre nel SOC.
Poi qui si parla di un Kabi Lake con GPU HD Graphics 615, che schifo schifo non fa se paragonata a quella degli atom.
Ad ogni modo questo non mi pare un tablet da gioco...

Per gli schermio e-ink a mio parere sono ancora un po' troppo "difficili" per certa utenza, soprattutto se si parla di lettura di riviste elettroniche e non flussi di testo semplici come gli ebook.
Che poi per la semplice lettura uno schermo e-ink sia meglio non ci piove.

Oltretutto ci sono stati diversi prodotti pensati per lettura/studio/appunti, ma non si sono mai diffusi, e diversi prodotti interessanti ora sembrano abbandonati o stanno avendo una gestazione complicata (l'ultimo che ho avuto sott'occhio, reMarkable , pare monti un SOC basato su A9... o era in progetto da molti anni o sono andati a recuperare i fondi di magazzino).
kamon05 Marzo 2017, 02:11 #10
Originariamente inviato da: calabar
Neppure gli shield avevano un chip dedicato, la CPU stava sempre nel SOC.
Poi qui si parla di un Kabi Lake con GPU HD Graphics 615, che schifo schifo non fa se paragonata a quella degli atom.
Ad ogni modo questo non mi pare un tablet da gioco...


Lo so ma si trattava di un soc prodotto dall'azienda leader nella produzione di schede video, e in ambito gaming si poneva anni luce avanti a qualsiasi altra cosa fosse a bordo degli altri tablet, eccetto appunto il Mi Pad 1 che aveva appunto lo stesso tegra k1 di shield tablet... Motivo per il quale ho sperato in qualcosa di più adatto al gaming per questa terza incarnazione.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^