La Corea del Nord ha il suo tablet: e si chiama iPad

La Corea del Nord ha il suo tablet: e si chiama iPad

La società tecnologica Myohyang IT ha annunciato il nuovo tablet Ryonghung iPad. Rimaniamo in attesa di una risposta da parte di Apple

di Nino Grasso pubblicata il , alle 18:01 nel canale Tablet
AppleiPad
 

La Nord Corea ha un'economia gestita in prima persona dallo stato e per quanto riguarda i dispositivi elettronici vengono accettati solo prodotti realizzati internamente. Nulla di nuovo in quello che abbiamo appena detto, se non che Myohyang IT, una società tecnologica di proprietà del governo nordcoreano, ha annunciato un nuovo tablet il cui nome lascerà basiti gli italiani e i cittadini di qualsiasi paese libero del mondo. Il nuovo tablet coreano si chiama iPad.

iPad mini
iPad mini di Apple

Meglio precisarlo: la Corea del Nord non ha mai avuto moltissimo rispetto per le leggi sulla proprietà intellettuale vigenti in altre parti del mondo, tuttavia questa nuova violazione così esplicita non ha precedenti ed è probabile che i responsabili legali di Apple non abbiano gradito la novità annunciata da Myohyang IT. Non è tuttavia la prima volta che la Corea del Nord ha preso spunto dalla Mela morsicata: Red Star ne è un esempio, ovvero il SO di stato con la UI copiata da OS X.

Il nome per intero del nuovo dispositivo è Ryonghung iPad e le specifiche tecniche non sono di certo esaltanti: il SoC integrato ha una CPU da 1 GHz (probabilmente single-core), abbinata a 512 MB di RAM e 8GB di memoria interna con la possibilità di inserire una memoria esterna da 16 GB. Il dispositivo fa uso di un display da 8 pollici e pesa totalmente 250 grammi. La batteria integrata dovrebbe garantire, secondo il produttore, una non esaltante autonomia di 6 ore.

Non è ancora arrivata la risposta di Apple, tuttavia è improbabile che vengano sciolti i legali della compagnia dal momento che gli iPad non vengono venduti in Corea del Nord, e che è molto improbabile che Myohyang IT Ryonghung iPad superi i confini del paese asiatico. La Mela non ha ancora rilasciato alcun comunicato su quanto appena avvenuto, ed è probabile che non sia in alcun modo interessata in quello che avviene, lato brevetti, nello stato dittatoriale.

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mattia.l01 Giugno 2017, 18:16 #1
@Redazione non mettete la foto per giustificare l'articolo spazzatura/sensazionalistico/acchiappaclick?

Qui c'è la foto....è impossibile confonderlo con un iPad
https://www.macrumors.com/2017/05/30/north-korean-ipad/

le vostre specifiche inoltre sono errate e neanche nasce come "tablet", è una specie di enciclopedia
il processore poi ha 4 core

qualcuno in alto prema il tasto canc....perchè intasare il db con questa spazzatura?
vidal198601 Giugno 2017, 18:26 #2
Che ti aspetti dagli articoli di Nino?
nessuno2901 Giugno 2017, 18:49 #3
ahahahaha muoro best articolo eva,omg disinformation portami via,ndavessi ngagghiata una

peace
sirHydra01 Giugno 2017, 19:05 #4
Dopo anni di fedeltà sto valutando di annullare la mia iscrizione alla newsletter di questo sito.

Ormai oltre il 50% dei contenuti sono pubblicità, camuffati da articoli.
Per carità, non che ci sia niente di male. Ma guadagnereste in trasparenza ad inserire una dicitura a margine di ogni articolo pubblicitario, come tra l'altro fanno i produttori di contenuti che stimo di più.


Invece quando leggo articoli di quest'altro tenore, mi chiedo se per voi sia più importante l'immagine di serietà che avete costruito duramente con anni di lavoro e professionalità, o il piacere nel breve termine di qualche click in più.


Un peccato. Dopo così tanto tempo passato insieme volevo rendervi partecipi di questo mio pensiero.
Mr Resetti01 Giugno 2017, 19:05 #5
Apple che fa causa a questi?

Come cavare il sangue da una rapa.

Ne avessero venduti anche 10mila in tutta la PRK... sarebbero briciole in confronto al fatturato di Apple (che nemmeno vende ufficialmente prodotti in quel paese).

Inoltre quel prodotto viene venduto solo Corea del Nord... Quindi se nessuno l'avesse mai menzionato in un qualsivoglia articolo, ne avremmo del tutto ignorato l'esistenza.

Comunque, non ci ripagano nemmeno gli avvocati con il ricavato di questa (im)possibile causa.
luke301 Giugno 2017, 20:03 #6
ma si che lo chiamino pure ipad, senz'altro la apple non farà nulla, e un po come quando vendevano navigatori satellitari di marca strana e li chiamavano tom tom....
luke301 Giugno 2017, 20:03 #7
ma si che lo chiamino pure ipad, senz'altro la apple non farà nulla, e un po come quando vendevano navigatori satellitari di marca strana e li chiamavano tom tom....
Gio2201 Giugno 2017, 20:15 #8
Sarà tutto ciò che volete voi, però un paese sotto embargo completo da parte del 95% dei paesi del globo terracqueo, che produce da solo dei manufatti tecnologici , un pò di ammirazione me la suscita.
Una volta si sarebbe parlato di autarchia...

E non ho mai simpatizzato per i regimi del socialismo (reale o meno che fosse),come quello della DPRK .


Poi magari arriva quello che mi dice che i coreani del nord fanno come gli iraniani che si fabbricano i prototipi di arei che non volano
VEDI QUI , o le flotte di cartone (non scherzo...) però intanto hanno un programma missilistico e si fanno da soli l'ipod. Sarà anche grezzo ma lo producono nelle condizioni che ben conosciamo.

Insomma non è per buttarla in politica...è che voglio dire un cosa molto politicamente scorretta; non tutti i popoli sono capaci di fare una roba del genere.
kamon01 Giugno 2017, 20:21 #9
...Poi ho visto delle scie chimiche che riproducevano il logo di hardware upgrade con molteplici errori di battitura e inesattezze (e il pilota mi pareva proprio nino grasso)!!!
Cfranco01 Giugno 2017, 20:24 #10
Originariamente inviato da: Gio22
Sarà tutto ciò che volete voi, però un paese sotto embargo completo da parte del 95% dei paesi del globo terracqueo, che produce da solo dei manufatti tecnologici , un pò di ammirazione me la suscita.

È tutta roba fatta fare in Cina

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^