Attese in crescita le vendite di tablet nel 2018? Siamo un po' scettici

Attese in crescita le vendite di tablet nel 2018? Siamo un po' scettici

Alcune stime provenienti dall'Asia indicano come il mercato dei tablet registrerà nel corso del 2018 una crescita delle vendite in doppia cifra. La storia, recente e non, di questo settore porta però a pensarla diversamente

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:21 nel canale Tablet
SurfaceMicrosoftAppleiPadHuaweiAmazon
 

Il mercato dei tablet atteso ad un rimbalzo in zona di crescita positiva nel corso del 2018? Questa l'indicazione ripresa dal sito Digitimes, che trova come supporto le indiscrezioni provenienti da non meglio specificate fonti dell'industria ma che nella tradizione di Digitimes tendiamo a credere siano legate ai produttori taiwanesi di componenti.

L'ipotesi è che nel corso del prossimo anno il debutto di nuovi modelli da parte dei principali player permetterà di riportare le vendite in territorio positivo, con una crescita stimata in doppia cifra. Amazon e Huawei sono due dei produttori indicati come tra i maggiori responsabili di questo, assieme a Google che è attesa al ritorno sul mercato con nuovi modelli pensati per il segmento educational e Microsoft con le nuove proposte della famiglia Surface indicate al debutto nella prima metà dell'anno.

Da non sottovalutare anche l'impatto di Apple, che dovrebbe continuare a mantenere la posizione di principale produttore di tablet anche nel 2018. In questo caso sarà una nuova strategia di posizionamento di prezzo dei modelli iPad a trainare le vendite.

Restiamo in ogni caso scettici di fronte a queste stime, semplicemente partendo dalla considerazione che il terzo trimestre 2017 è stato il 12-esimo di calo consecutivo nelle vendite di tablet a livello globale. Dubitiamo che il mercato possa radicalmente andare incontro, dal 2018, ad un aumento delle vendite e a un ritorno alla crescita dei volumi per quanto contenuta in quanto mancano le premesse per una domanda addizionale da parte dei consumatori.

I dispositivi che sono preferiti dagli utenti rimangono gli smartphone, grazie anche all'aumento delle dimensioni degli schermi avvenuto negli ultimi anni. Chi possiede un tablet, a meno di malfunzionamenti o danneggiamenti esterni, tende a non cambiarlo con uno più recente in quanto le funzionalità messe a disposizione anche da modelli di alcuni anni fa tendono ad essere più che adeguate alle esigenze del consumatore tipo. Difficile che questi dispositivi possano nel prossimo anno registrare un picco nelle vendite: casomai è più probabile che un poco alla volta il declino tenda ad arrestarsi, con un consolidamento a favore dei brand principali simile a quanto si sta verificando nel settore degli smartphone.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz10 Novembre 2017, 08:49 #1
Basterebbe fare dei tablet decenti in fascia 150-250€ invece dei rottami che propongono oggi.
RaZoR9310 Novembre 2017, 10:07 #2
Tablet "decenti" a 150 euro è impossibile farli.
Solo un display di qualità da 10" costerà 50$ o più.

Molto meglio puntare sulla fascia Premium, come ha scelto di fare Apple di recente.
Sandro kensan10 Novembre 2017, 10:46 #3
Ecco a cosa serve il tablet: dal minuto 5:00 in poi di questa intervista doppia di Favij con Giulia Penna che si conclude con un simpatico spot di alcuni minuti sul tablet Lisciani (mai sentito nominare).

https://www.youtube.com/watch?v=URfxVVdos3U

(2 milioni di visualizzazioni)
Bivvoz10 Novembre 2017, 10:48 #4
Originariamente inviato da: RaZoR93
Tablet "decenti" a 150 euro è impossibile farli.
Solo un display di qualità da 10" costerà 50$ o più.

Molto meglio puntare sulla fascia Premium, come ha scelto di fare Apple di recente.


Mica per forza da 10"
Se si trovano smartphone da 5.5" fullhd con snapdragon 625 3gb di ram e 32gb di flash a 170€ permetti che tablet da 7-8" con le stesse caratteristiche lo vorrei pagare massimo 200-250€?

E che se trovo smartphone da 5.5" 720p con snapdragon 425 2gb di ram e 16 gb di flash a 100€ un tablet equivalente da 7-8" dovrebbe stare a 150€?

Invece al momento ci sono 50-100€ di troppo.
RaZoR9310 Novembre 2017, 11:03 #5
Originariamente inviato da: Bivvoz
Mica per forza da 10"
Se si trovano smartphone da 5.5" fullhd con snapdragon 625 3gb di ram e 32gb di flash a 170€ permetti che tablet da 7-8" con le stesse caratteristiche lo vorrei pagare massimo 200-250€?

E che se trovo smartphone da 5.5" 720p con snapdragon 425 2gb di ram e 16 gb di flash a 100€ un tablet equivalente da 7-8" dovrebbe stare a 150€?

Invece al momento ci sono 50-100€ di troppo.
è pieno di tablet spazzatura simili, basta guardare a Huawei o anche Samsung, ma al di là dei numerini della scheda tecnica l'esperienza è misera.
Sono inoltre prodotti con praticamente zero margini per i produttori. Di certo la ripresa del settore non passa per questi prodotti.
biffuz10 Novembre 2017, 12:12 #6
Ormai la gente il tablet non lo cambia più nemmeno quando si rompe. Al contrario degli smartphone si è rivelato un prodotto inutile per la massa, ma apprezzato in qualche nicchia, ed è logico che i prodotti di nicchia siano più costosi, quindi invocare modelli di qualità a basso prezzo con la scusa del successo degli smartphone semplicemente non funziona.
chaosblade10 Novembre 2017, 12:55 #7

Nemmeno farlo apposta

Aspettavo la nuova serie ipad del 2018 per comprare il mio primo tablet, iOS è abbastanza maturo per i tablet e me ne serve uno, rientro quindi nella statistica di attesa

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^