Western Digital presenta hard disk serie Red line, pensata per i NAS

Western Digital presenta hard disk serie Red line, pensata per i NAS

Nuova serie di hard disk per Western Digital, che presenta la serie Red line pensata per il mondo dei NAS, ponendo l'attenzione sull'affidabilità

di Alessandro Bordin pubblicata il 10 Luglio 2012, alle 16:09 nel canale Storage
 

Non di sole prestazioni vive il mondo dell'IT. Non è un caso, infatti, che molte aziende propongano al pubblico una vasta offerta di prodotti, non sempre mettendo davanti a tutto le prestazioni. Un esempio viene dalla presentazione, avvenuta nelle ultime ore, della serie Red line di Western Digital, ovvero una famiglia di hard disk pensati per un preciso scopo.

L'archiviazione dei dati sta assumendo sempre più importanza sia a livello domestico che aziendale, in virtù di una crescita esponenziale dei dati stessi. Documenti, fotografie, musica e video vanno ad occupare GB e GB di spazio su disco, motivo per lui il NAS, postazione dedicata all'archiviazione, è un dispositivo sempre più diffuso anche fra le mura domestiche.

All'interno dei NAS troviamo solitamente più di un disco, spesso in configurazione RAID 1 o simili, il tutto per minimizzare il pericolo di perdere dati. Per questi utilizzi Western Digital ha realizzato una serie che fa dell'affidabilità il proprio punto di forza, indicandola come Red line. I dischi appartenenti a questa famiglia sono quindi certificati per operare 24 ore su 24, 7 giorni su 7, adottando tecnologie interamente rivolte all'affidabilità e al risparmio energetico.

Le prestazioni non vengono nemmeno dichiarate, così come il regime di rotazione che WD indica con la tecnologia IntelliPower. Siamo di fronte a unità che variano il regime di rotazione in base alle esigenze, mantenendolo basso in caso di inutilizzo. Pur non dichiarato, il regime massimo dovrebbe aggirarsi intorno ai 5400 giri.

Come indicato dalla stessa Western Digital, saranno disponibili unità da 1TB, 2TB e 3TB, tutti con interfaccia SATA 6Gbps e form factor da 3,5 pollici. la garanzia è di 3 anni, mentre per i prezzi invitiamo a tenere d'occhio i listini degli shop online.

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo10 Luglio 2012, 16:18 #1
Buono...
se costano poco...

teolinux10 Luglio 2012, 16:19 #2
Sì, e magari risolvendo i problemi dei settori Advanced Format da 4k anzichè 512bit
Micene.110 Luglio 2012, 16:20 #3
spero un tera per piatto
Mparlav10 Luglio 2012, 16:23 #4
Non penso che ci sia molta differenza tra questi e la serie AV-GP, specifica per la video sorveglianza.
Ansem_9310 Luglio 2012, 16:31 #5
Originariamente inviato da: teolinux
Sì, e magari risolvendo i problemi dei settori Advanced Format da 4k anzichè 512bit


e settori da 4k sono fatti apposta.
comunque se i prezzi saranno inferiori alla serie green saranno molto interessanti!
Phenomenale10 Luglio 2012, 16:48 #6
C'è una credenza fasulla, abbastanza diffusa in rete, riportata nell' articolo:

"Le prestazioni non vengono nemmeno dichiarate, così come il regime di rotazione che WD indica con la tecnologia IntelliPower. Siamo di fronte a unità che variano il regime di rotazione in base alle esigenze, mantenendolo basso in caso di inutilizzo"

Invece non esistono harddisk con piatti a rotazione variabile. Il termine "Intellipower" è semplicemente un espediente commerciale per nascondere il fatto che sono dei 5400 giri, in quanto molti li evitano per principio dato che sono più lenti.

La definizione di Intellipower sul sito WD è "il miglior compromesso fra velocità di rotazione e prestazioni". Ma è un compromesso fisso, non hanno i piatti multispin come i masterizzatori
WhiteBase10 Luglio 2012, 17:03 #7
Praticamente un Raid Edition - Green Power (che già esiste, tra l'altro).
Non vedo la novità, a meno che non abbia garanzia 2 anni anzichè i 5 delle versioni Enterprise (come i RE-GP)
Marco7110 Luglio 2012, 17:04 #8

Infatti...

...quando usavo scrivere di hard disk di tipo "Winchester" ho piu` volte evidenziato quanto hai appena scritto.
Avete idea di quanto "tempo" servirebbe per ritornare a regime a quelle velocita` di rotazione del motore spindle ?
Non e` che non esistono ora...non sono mai esistiti...nemmeno in epoca di hard disk con attuatore in controllo open loop...come quello che veniva fornito di "serie" nel A590 per Amiga.
http://www.youtube.com/watch?v=FfGzU9D6H20

Marco71.
frankie10 Luglio 2012, 17:24 #9
ma non sono i RE-GP?
calabar10 Luglio 2012, 17:40 #10
Con tre anni di garanzia, dopo la riduzione avvenuta a cavallo di inizio anno, non sembrano male. Ma ho idea che i prezzi non saranno per nulla bassi, sia per questo che per la certificazione 24/24.

Siete proprio sicuri che il regime di rotazione non sia variabile?
Ho trovato riportato questo dato anche altrove, su fonti abbastanza affidabili come anadtech Click.

Qualcuno può riportare qualche fonte che chiarisca la cosa? (magari la redazione stessa...)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.