Samsung SZ985, il primo Z-SSD concorrente di Intel/Micron 3D XPoint Optane

Samsung SZ985, il primo Z-SSD concorrente di Intel/Micron 3D XPoint Optane

Pur con soluzioni differenti, Samsung ha mantenuto quanto promesso l'anno scorso: ecco il primo Z-SSD che farà concorrenza a quelli realizzati con tecnologia 3D XPoint di Intel/Micron, con latenze e tempi di risposta ridotti

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 15:01 nel canale Storage
Samsung
 

Abbiamo più volte parlato della nuova tecnologia Intel/Micron che va sotto il nome di 3D XPoint, migrata nella sua prima integrazione nelle soluzioni Intel Optane. Di fatto l'obiettivo finale è realizzare SSD che possano fungere anche da RAM, passando per una drastica riduzione delle latenze mantenendo però la possibilità di mantenere i dati in memoria anche senza alimentazione.

Lo scopo non è stato raggiunto ancora, ovviamente, ma il primo passo è stato fatto, concretizzatosi in SSD con una latenza sensibilmente inferiore rispetto ai tradizionali SSD grazie a chip memoria di nuova concezione. Samsung, altra stella di prima grandezza nel settore, non è certo stata a guardare. Come promesso nel corso del Flash Memory Summit dell'anno passato, arriva in questi giorni la notizia del rilascio di SZ985, il primo SSD Samsung per il settore enterprise realizzato con tecnologia Z-SSD o indicato anche come Z-NAND.

Queste unità, stando a quanto afferma Samsung, possono vantare latenze fino a 7 volte inferiori rispetto a SSD PCIe NVMe, e tempi di risposta medi dodici volte inferiori. Passando per altre tecnolgie, insomma, Samsung mette in campo l'antagonista delle unità Intel Optane. A differenza di Intel però le informazioni sono più frammentarie: quello che sappiamo è che la realizzazione si basa sull'ottimizzazione di chip dal comportamento simile a quelli SLC, unito ad una pesante ottimizzazione del controller.

Realizzazione "classica", insomma, ma portata ad un livello di gran lunga superiore alla media. Il target inoltre permette di sfruttare tecnologie e ricerche costose, non dovendo limare ogni singolo Euro come nel settore consumer. Insomma, Samsung mette per ora a disposizione il taglio da 800GB, ma dovrebbero arrivare anche quelli da 1TB, 2TB e 4TB. In attesa di conoscere maggiori dettagli sulla tecnologia utilizzata, che ci incuriosisce, non ci resta che seguire con attenzione le prossime mosse dei principali protagonisti del settore.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Simone Mesca10 Agosto 2017, 17:35 #1
Samsung + Z-NAND = panico totale !!! As usual, suppongo.
Rubberick11 Agosto 2017, 02:47 #2
Ma a parte la latenza.. gli NVMe non arrivano comunque a 3200 MB/s ?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^