Rumors: Seagate valuta l'acquisto di OCZ

Rumors: Seagate valuta l'acquisto di OCZ

Secondo voci assolutamente non confermate, Seagate starebbe valutando l'acquisizione di OCZ, nota azienda che basa il proprio core business sugli SSD

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 09:14 nel canale Storage
 

La fonte, Fudzilla, si Ŕ spesso distinta per ipotesi azzardate, ma non prive di un certo fondamento. Quella che circola in questi giorni Ŕ anche di una certa importanza, avente come argomento generale il settore dello storage, andando a coinvolgere due delle aziende pi¨ attive nel settore.

Da una parte Seagate, leader nella produzione di hard disk tradizionali a piatti rotanti, una delle poche rimaste sul mercato. Dall'altra OCZ, divenuta negli ultimi anni una delle realtÓ pi¨ attive nel settore Solid State Drive, tanto da diventare leader fra le aziende fabless. Due realtÓ che operano in settori distinti nello stesso ambito, con listini non certo in concorrenza ma, piuttosto, in grado di coprire perfettamente tutte le esigenze del mercato nell'ipotesi di una fusione.

Ebbene, Ŕ proprio di questo che si parla nelle ultime ore. Seagate, con una mossa a sorpresa e battendo altre aziende interessate a OCZ (fra cui Micron), starebbe valutando seriamente l'ipotesi di acquisire OCZ andando a colmare in un colpo solo la lacuna SSD che grava sul proprio listino, acquisendo un'azienda di prima grandezza e dai grandi numeri.

Le voci vanno oltre, affermando che OCZ continuerebbe a commercializzare SSD col proprio brand e Seagate anche, sebbene al management del colosso degli hard disk sarebbero concessi sonni molto pi¨ tranquilli, senza pi¨ l'assillo del vedere negli SSD una minaccia reale. Nessun commento Ŕ stato rilasciato dalle aziende interessate, ma Fudzilla sembra sussurrarci che l'annuncio ufficiale potrebbe arrivare all'inizio della settimana prossima.

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo20 Luglio 2012, 09:19 #1
Spero proprio che seagate non si prenda quel baraccone di ocz..

che sarebbe meglio cambiassero mestiere, dedicandosi ad esempio alla vendita della frutta o altro...

Ho preso un ssd ocz 64 gb petrol, arrivato non funzionante, lo so che non bisogna fare di tutta l'erba un fascio, ma però !
roccia123420 Luglio 2012, 09:30 #2
Può capire con qualunque azienda di ricevere un oggetto DOA (Dead On Arrival).

Mica li possono testare uno ad uno...
gd350turbo20 Luglio 2012, 09:39 #3
Bhè il test per vedere se un ssd è vivo penso che impieghi un paio di secondi al massimo...

Probabilmente non gli interessa, bhè un cliente in meno.
Gioman20 Luglio 2012, 09:40 #4
Mparlav20 Luglio 2012, 09:47 #5
Originariamente inviato da: roccia1234
Può capire con qualunque azienda di ricevere un oggetto DOA (Dead On Arrival).

Mica li possono testare uno ad uno...


Plextor li testa uno ad uno prima di commercializzarli, non a campione:
http://ascii.jp/elem/000/000/645/64...g_c_685x472.jpg
http://ascii.jp/elem/000/000/645/645411/img.html

20h a 50 C° a fare bench.
Non è certo al 100% sicuro ovviamente ma almeno i DOA dovrebbe evitarli, ci mettono i 5 anni di garanzia, e dichiarano uno 0.5% di AFR (purtroppo non verificato da terzi).
TwinDeagle20 Luglio 2012, 09:51 #6
bè.. io farei il discorso inverso.. speriamo che la saegate non rovino l'ocz.. ormai non li conto più gli HDD che mi sono morti della saegate..per quanto riguarda l'ocz, non mi ha mai dato problemi..ho tre ssd sui miei computer e ne ho montati altri 4 su pc di amici.. mai avuto problemi..non posso parlare delle altre case, non avendole mai provate, ma su 7 comprati ( di vario taglio e serie) mai un problema..
Mparlav20 Luglio 2012, 09:53 #7
Seagate già produce ssd enterprise, quindi lo scopo è espandere quella divisione usando i prodotti OCZ, ed entrare nel settore consumer.

Il punto è che può affidarsi ai controller interamente progettati "all'interno" come il prossimo Everest 3, ma le nand dovrà sempre comprarle da Intel/Micron o da Toshiba/Sandisk, a meno che Samsung non decide di vendere a terzi le sue.
Tatsuya20 Luglio 2012, 10:00 #8
Proprietario di un vertex 2 mandato in rma perchè era un'indecenza e sostituito con uno a processo produttivo meno raffinato.

come assistenza rma nulla da dire, efficiente e onesti (pick&return) ma come qualità dell'hw lasciano un po' a desiderare
Stefano Landau20 Luglio 2012, 10:57 #9
Non so...... io non mi sono mai fidato di seagate.
Ho sempre preferito Western Digital, con la quale mi sono sempre trovato benissimo.
L'unico HD non WD che ho è appunto un SSD OCZ (ed i due Samsung per il NAS)

Dato che Seagate la escludo a priori dagli acquisti...... non mi piacerebbe dover escludere anche OCZ con la quale mi sono trovato bene (anche se per ora per un solo acquisto......)

Seagate prese a suo tempo anche Quantum. Tra tutti i dischi che ho avuto ne ho avuto 4 che mi hanno dato problemi 2 IBM e 2 Quantum.
Però, Il primo IBM l'ho preso usato ricondizionato ed ha iniziato ad avere problemi dopo un paio di anni (800 MB SCSI) mentre il secondo era oramai comunque a fine vita.......
I quantum invece il primo era appena uscito di garanzia (200 MB che ai tempi costava 1.500.000 Lire) il secondo comunque si è rotto dopo 3 o 4 anni di utilizzo......

Per cui ho messo una croce su Quantum e quindi anche su Seagate. Con WD e Samsung invece mai un problema!
Tatsuya20 Luglio 2012, 11:01 #10
Originariamente inviato da: Stefano Landau
Non so...... io non mi sono mai fidato di seagate.
Ho sempre preferito Western Digital, con la quale mi sono sempre trovato benissimo.
L'unico HD non WD che ho è appunto un SSD OCZ (ed i due Samsung per il NAS)

Dato che Seagate la escludo a priori dagli acquisti...... non mi piacerebbe dover escludere anche OCZ con la quale mi sono trovato bene (anche se per ora per un solo acquisto......)

Seagate prese a suo tempo anche Quantum. Tra tutti i dischi che ho avuto ne ho avuto 4 che mi hanno dato problemi 2 IBM e 2 Quantum.
Però, Il primo IBM l'ho preso usato ricondizionato ed ha iniziato ad avere problemi dopo un paio di anni (800 MB SCSI) mentre il secondo era oramai comunque a fine vita.......
I quantum invece il primo era appena uscito di garanzia (200 MB che ai tempi costava 1.500.000 Lire) il secondo comunque si è rotto dopo 3 o 4 anni di utilizzo......

Per cui ho messo una croce su Quantum e quindi anche su Seagate. Con WD e Samsung invece mai un problema!


Anche gli HDD Samsung sono stati acquistati da Seagate un annetto fa

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.