Rinnovo di gamma: Crucial annuncia gli SSD value BX300

Rinnovo di gamma: Crucial annuncia gli SSD value BX300

Nuova serie di SSD per Crucial, che aggiunge al proprio listino i nuovi Solid State Drive della serie BX300 realizzati con chip NAND 3D e controller Silicon Motion, andando all'attacco della fascia di prezzo più bassa

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 10:01 nel canale Storage
Crucial
 

Il mercato degli SSD si espande;  sono sempre più gli appassionati che maturano la consapevolezza di come unità di questo tipo possano letteralmente stravolgere, in meglio, le prestazioni di un sistema che nasce con hard disk meccanico. Ad incoraggiare le vendite sono anche i prezzi ormai davvero abbordabili anche per unità da 120-240GB, abbondantemente sotto i 100 Euro.

In questa fascia di prezzo sono molti i produttori presenti, che hanno creato linee pensate proprio per costare poco e offrire grandi soddisfazioni. Sono unità SATA 6Gbps, quindi niente PCIe, ma costituiscono comunque un balzo enorme in termini prestazionali rispetto ai dischi meccanici. Crucial annuncia il rinnovo della propria serie BX, chiamandola BX300, realizzando proprio una linea per la fascia entry level del mercato.

Crucial BX300 sfrutta il controller Silicon Motion SM2258 in abbinamento a chip Micron 3D NAND, realizzando un prodotto che vanta le prestazioni tipiche di queste unità SATA 6Gbps (circa 550MB/s in lettura e 500MB/s in scrittura).  La gamma si articola in 3 tagli da 120GB, 240GB e 480GB, confermando quindi l'intenzione di raggiungere il pubblico con minore disponibilità economica o comunque intenzionato a spendere poco.

I prezzi non sono ancora disponibili, ma li sapremo presto tenendo d'occhio i principali siti di e-commerce che trattano articoli di tecnologia. Le unità MX300 sono soggette a una garanzia di tre anni, e offrono in dotazione Acronis True Image HD per la migrazione dei dati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar30 Agosto 2017, 10:53 #1
Spero facciano uscire anche un erede dell'MX300, mi servirebbero dei 275 GB ma acquistarli ora ad un prezzo superiore rispetto a diversi mesi fa non mi piace affatto, tenendo conto che nel mentre sono un po' invecchiati tecnologicamente.
Un nuovo modello con caratteristiche superiori, anche marginalmente, darebbe più senso all'acquisto. Magari con l'uso delle 3D NAND (magari MLC) e un bell'aumento dell'MTFB.
Simone Mesca30 Agosto 2017, 12:11 #2
Installo SSD dai tempi dei primi OCZ Vertez, Vertex Turbo 30 GB e Revodrive. Alla situazione attuale di mercato non rinuncerei mai all'affidabilità e alle prestazioni dei Samsung 850 evo e 960 evo e/o relativi Pro. Per risparmiare cosa ??? 5 euro ??? 10 euro ???

La differenza di reattività tra i Crucial entry-level ATTUALI e i Samsung, anche in confronto a un 750 Evo, si nota. E chi è del settore, sa di cosa sto parlando.

Samsung (in Amazzonia) e andare !!!
calabar30 Agosto 2017, 18:17 #3
Francamente tra l'MX300 e l'850 EVO (il suo concorrente diretto) non noto alcuna differenza reale, nei bench il Samsung ha un po' di vantaggio, ma nulla che si noti nell'uso quotidiano.
Di contro nel Samsung niente protezione dalle microinterruzioni di corrente e qualche GB in meno.
Tra i due ho sempre scelto il crucial (che tra l'altro è tra i più affidabili, oltretutto i samsung hanno avuto qualche problemino in più da sistemare con l'aggiornamento firmware) che solitamente costava un po' meno, ora la situazione prezzo si è invertita quindi la scelta è molto meno scontata.

Per questo avrei voluto ora o a breve un aggiornamento dell'MX300, con MLC 3D-NAND (anche se mi pare più probabile il passaggio alle TLC), un po' di prestazioni in più e prezzo sempre nella fascia dei 100 euro.
gianluca.f31 Agosto 2017, 09:06 #4
hanno rotto con i 120GB, prezzi mantenuti alti per strizzare fino all'osso il cliente con la "nuova tecnologia". Qui non c'è voglia di passare avanti tecnologicamente, ma di mantenere lo status acquisito.
Da utilizzatore e amante della tecnologia sono veramente inca...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^