AMD ufficializza il supporto Raid NVMe per sistemi Ryzen Threadripper

AMD ufficializza il supporto Raid NVMe per sistemi Ryzen Threadripper

Un nuovo driver abilita configurazioni Raid di boot con SSD NVMe in abbinamento alle piattaforem AMD X399, basate su processori Ryzen Threadripper

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 18:51 nel canale Storage
AMDRyZenThreadripper
 

AMD ha ufficialmente annunciato quest'oggi il supporto alle configurazioni NVMe Raid in abbinamento alle proprie piattaforme Ryzen Threadripper, caratteristica che era assente nell'iniziale implementazione della propria piattaforma X399 da abbinare alle CPU sino a 16 core. Da quest'oggi è quindi possibile configurare sistemi Threadripper che abbiano soluzione di storage con SSD NVMe in modalità Raid e che siano configurati come unità di boot per il sistema.

Scaricando gli appositi driver resi disponibili da AMD è possibile implementare questo supporto con qualsiasi scheda madre basata su chipset AMD X399; l'unica condizione è quella di avere sistema operativo WIndows 10 dalla build 1703 in avanti. L'installazione può avvenire da BIOS, se questo è stato aggiornato dal produttore della scheda madre per offrire questa funzionalità, o utilizzando il software RAIDXpert2 offerto da AMD.

nvme_raid_ryzen_thrreadripper.png (37400 bytes)

La configurazione Raid con SSD NVMe può essere di tipo Raid 0, Raid 1 oppure Raid 10 con un massimo di 6 SSD NVMe installati nel sistema. AMD ha fornito alcuni dati che evidenziano una scalabilità delle prestazioni vicino al 100% in lettura dati, e di circa il 90% in scrittura dei dati. Il grafico evidenzia come con una configurazione Raid 0 con 6 unità NVMe sia possibile toccare dati di throughput in lettura oltre 21 Gbytes al secondo, con un valore in scrittura che supera gli 11 Gbytes al secondo.

Tutte le informazioni dettagliate sono disponibili sul sito AMD a questo indirizzo; di seguito sono riassunte le principali note fornite con il pacchetto software.

Article Number: KB-NVME-RAID

Description: AMD is pleased to announce complementary support for NVMe RAID on the AMD Ryzen™ Threadripper™ platform. By combining multiple NVMe SSDs together into a RAID 0, 1, or 10 array, it is possible to greatly enhance disk performance or data integrity. With a single GPU in the system, arrays containing up to six NVMe SSDs can be supported without adapters. NVMe RAID support on the AMD Ryzen Threadripper platform does not require specific NVMe disks or hardware activation keys.

Products supported: AMD Ryzen™ Threadripper™ platform

Operating systems supported: Windows® 10 64-bit (build 1703)

Known Issues:

  1. Users with an existing RAID array cannot perform an in-place driver or BIOS upgrade to add NVMe RAID support to their system.
  2. Users with an existing SATA RAID configuration must back up data on the SATA RAID array, and break down that array, before proceeding with any BIOS update or driver installation containing NVMe RAID support.
  3. If the existing SATA RAID array is a bootable configuration with an operating system, then a fresh install of Windows 10 will be required.
  4. A motherboard BIOS update is required to support NVMe RAID. After updating to a supporting BIOS, the disk configuration must be changed to RAID (from SATA or AHCI). This BIOS menu entry is often labeled "SATA Mode" or "SATA Configuration."
11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dumah Brazorf02 Ottobre 2017, 22:46 #1
Caduta mascella...
sk0rpi0n02 Ottobre 2017, 22:58 #2
Scusate ma... Threadripper, soluzione nata per HEDT e utilizzo professionale che NON supporta un banalissimo RAID5?! Mah... :/
Rubberick02 Ottobre 2017, 23:07 #3
Bah bah.. c'e' chi ha fatto meglio, senza il supporto raid come driver e con + nvme ancora :P

http://www.guru3d.com/news-story/ei...h-28-gbs,2.html

Cmq che cavolo solo win 10 ? win7 no? e linux ?
MaxFabio9302 Ottobre 2017, 23:59 #4
Non si può certo dire che AMD ultimamente non stia supportando i propri prodotti e i loro clienti con una assitenza continua, sinceramente credo di non averla mai vista così attiva su tutti i fronti
Bart_-9303 Ottobre 2017, 01:24 #5
Originariamente inviato da: MaxFabio93
Non si può certo dire che AMD ultimamente non stia supportando i propri prodotti e i loro clienti con una assitenza continua, sinceramente credo di non averla mai vista così attiva su tutti i fronti


La concorrenza fa sempre bene al mercato
lucusta03 Ottobre 2017, 09:46 #6
Originariamente inviato da: sk0rpi0n
Scusate ma... Threadripper, soluzione nata per HEDT e utilizzo professionale che NON supporta un banalissimo RAID5?! Mah... :/


è la semplice contro-offerta del Vroc Intel.
Intel ti concede di base solo RAID 0, 100$ per il RAID 1/10, 300$ per il successivo step RAID 5, con limitazioni sugli SSD da usare (puoi usare o Intel o "selezionati partners", ossia quelli che usano controller Intel).

ora, se devo dare 300$ solo per l'abilitazione del RAID 5 su SSD... penso ad un controller dedicato.


se devi sollevare critiche, fallo con chi ti fa pagare 100$ un RAID 1/10, non con chi te lo da gratis.
demon7703 Ottobre 2017, 10:19 #7
Originariamente inviato da: Rubberick
Cmq che cavolo solo win 10 ? win7 no? e linux ?


C'è da aspettarsi cose di questo tipo sempre più spesso per i sitemi hardware di ultima generazione..
demon7703 Ottobre 2017, 10:23 #8
Originariamente inviato da: lucusta
è la semplice contro-offerta del Vroc Intel.
Intel ti concede di base solo RAID 0, 100$ per il RAID 1/10, 300$ per il successivo step RAID 5, con limitazioni sugli SSD da usare (puoi usare o Intel o "selezionati partners", ossia quelli che usano controller Intel).

ora, se devo dare 300$ solo per l'abilitazione del RAID 5 su SSD... penso ad un controller dedicato.


se devi sollevare critiche, fallo con chi ti fa pagare 100$ un RAID 1/10, non con chi te lo da gratis.


Fermo restando quanto detto, c'è pure da dire che su una WS di questo genere quello che si usa è il raid 0 per massimizzare le prestazioni durante il lavoro.
Per il raid 5 di solito si usa un NAS separato..
Rubberick03 Ottobre 2017, 12:21 #9
Si ma si sta parlando di un raid 1 e raid 5 di dispositivi flash che non hanno assolutamente tutte le problematiche dei dischi meccanici.

Chi di voi ha mai fatto un raid 1 di ssd ?

A che serve ? Vorrei vedere un fault rate degli ssd.. sinceramente con un uso normale e non assurdo credo che sia iper difficile avere problemi a dispositivi a stato solido, non ultimo le condizioni estreme a cui possono lavorare..
Micene.103 Ottobre 2017, 12:25 #10
se il raid 5 fosse stato disponibile penso che sarebbe stato utilizzato da due persone in tutto il pianeta

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^