Prime informazioni sulla APU post Trinity di AMD

Prime informazioni sulla APU post Trinity di AMD

Richmond è il nome in codice adottato per indicare la prossima generazione di APU di fascia medio alta di AMD, destinata a prendere il posto delle soluzioni Trinity. Tecnologia produttiva a 28 nanometri e produzione di GlobalFoundries

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:31 nel canale Schede Video
 

Il debutto delle APU AMD della famiglia Trinity per sistemi desktop deve ancora avvenire e dovremo attendere ancora presumibilmente tutto il mese di Settembre prima che queste soluzioni si affianchino a quelle notebook sul mercato. Considerando la periodicità annuale con la quale le nuvoe APU di AMD restano disponibili sul mercato non sorprendere tuttavia trovare le prime informazioni sulle proposte che prenderanno il posto di Trinity.

Ci riferiamo alle architetture indicate con il nome in codice di Richland, costruite con tecnologia produttiva a 28 nanometri da GlobalFoundries. Per le soluzioni Trinity, ma lo stesso vale per quelle Llano che le hanno precedute, AMD aveva adottato tecnologia produttiva a 32 nanometri con produzione sempre delegata a GlobalFoundries.

Queste APU  saranno disponibili in versioni a 4 e 2 core, con brand A10, A8, A6 e A4 comuni a quanto utilizzato da AMD per le soluzioni Trinity. Tra le caratteristiche tecniche attualmente note, stando alle informazioni riportate dal sito Fudzilla, segnaliamo cache L2 da 4 Mbytes che dovrebbe continuare a essere divisa in due blocchi da 2 Mbytes ciascuno abbinato ad un modulo di core integer.

Per la componente GPU integrata vengono riportati 384 stream processors, presumibilmente nella versione top di gamma della famiglia A10; si tratta dello stesso quantitativo presente nelle soluzioni A10 della famiglia Trinity ma dovrebbe essere stata aggiornata l'architettura, passando da quella VLIW-4 di Trinity alla soluzione Graphics Core Next adottata da AMD per le soluzioni desktop dal modello Radeon HD 7750 in avanti.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lucusta09 Luglio 2012, 16:34 #1
in pratica un toc del trinity...
sperando di non aver troppi problemi di resa e di leakage.

il 17W diverra' piu' potente o scendera' di TDP?
--Less-09 Luglio 2012, 17:05 #2
Basta riportare ciò che scrive fudzilla.... ç_ç
bs8209 Luglio 2012, 17:16 #3
Il processo avviato da AMD con trinity è fantastico. Passano da bulldozer+vliw5 a piledriver+vliw4 a steamroller+GCN.

Questo ultimo passo credo sarà già quello che mostra le potenzialità dell'heterogeneous computing
dav1deser09 Luglio 2012, 17:26 #4
Originariamente inviato da: bs82
Il processo avviato da AMD con trinity è fantastico. Passano da bulldozer+vliw5 a piledriver+vliw4 a steamroller+GCN.

Questo ultimo passo credo sarà già quello che mostra le potenzialità dell'heterogeneous computing


Non è mai esistito bulldozer+vliw5, Llano era basato sull'architettura di Athlon II e Phenom II.
calabar09 Luglio 2012, 18:47 #5
Originariamente inviato da: bs82
Il processo avviato da AMD con trinity è fantastico. Passano da bulldozer+vliw5 a piledriver+vliw4 a steamroller+GCN.

Questo ultimo passo credo sarà già quello che mostra le potenzialità dell'heterogeneous computing

Al di la della cantonata "bulldozer+vliw5", direi che è ancora presto per HSA. Streamroller dovrebbe portare la condivisione dello spazio di memoria tra CPU e GPU (gran cosa!), ma per un vero HSA dovremo aspettare le generazioni successive.

Aggiungo un link alla roadmap AMD.
Sevenday09 Luglio 2012, 20:13 #6
Il finale sembra eccellente, peccato che le tappe intermedie ad oggi non siano altrettanto sbalorditive.
Speriamo di vedere presto questa fusione tra CPU e GPU.
tuttodigitale10 Luglio 2012, 09:39 #7
Originariamente inviato da: --Less-
Basta riportare ciò che scrive fudzilla.... ç_ç

Qualcuno può tradurmi questa frase
Originariamente inviato da: articolo
segnaliamo cache L2 da 4 Mbytes che dovrebbe continuare a essere divisa in due blocchi da 2 Mbytes ciascuno abbinato ad un modulo di core integer
.

EDIT
ma una news che non aggiunge niente di nuovo è davvero una news?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
Trova il regalo giusto