Inno3D GeForce GTX 1050 Ti single-slot

Inno3D GeForce GTX 1050 Ti single-slot

Il dissipatore in alluminio con base in rame è stato assottigliato il più possibile e la ventola è stata spostata alla fine della PCB, dando origine ad una scheda con lunghezza di 21 cm e spessore pari ad un solo slot.

di Carlo Pisani pubblicata il , alle 13:41 nel canale Schede Video
Inno3DNVIDIA
 

Attualmente sul mercato, vuoi per i dissipatori ingombranti o per il numero di porte messe a disposizione, la maggior parte delle schede video ormai si sviluppa su due slot.

Inno3D punta a distinguersi e presenta la entry-level GeForce GTX 1050 Ti in versione single-slot con sistema di raffreddamento ad aria ridotto ai minimi termini. Il dissipatore in alluminio con base in rame è stato assottigliato il più possibile e la ventola è stata spostata alla fine della PCB, dando origine ad una scheda con lunghezza di 21 cm e spessore pari ad un solo slot.

Il ridimensionamento del sistema di dissipazione del calore non intacca le performance della scheda, infatti essa mantiene le caratteristiche standard che una 1050 Ti ha da offrire: 768 CUDA cores, core clock speed pari a 1291 MHz e 1392 MHz Boost il tutto affiancato da 4GB di memoria GDDR5 a 7.00 GHz.

Per quanto riguarda le porte a disposizione la scelta risulta molto azzeccata, sul singolo slot sono presenti tre porte ciascuna con standard differente, più precisamente troviamo una DisplayPort 1.4, una porta HDMI 2.0b, e porta DVI dual-link.

Inno3D attualmente non ha ancora rivelato il prezzo, ma si può ben pensare che non si discosterà di molto ad esempio da quello dal modello “Compact” (più corto ma su due slot) già in vendita in rete ad un prezzo di circa 170 €.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^