La nuova ASUS Crosshair Extreme VI per Ryzen è la scheda per gli amanti dei LED

La nuova ASUS Crosshair Extreme VI per Ryzen è la scheda per gli amanti dei LED

ASUS ha presentato la nuova scheda madre Crosshair VI Extreme, che punta molto sia sul raffreddamento che sull'estetica, grazie alla presenza di numerosi LED e di molti connettori per ventole e LED aggiuntivi.

di Riccardo Robecchi pubblicata il , alle 08:21 nel canale Schede Madri e chipset
ASUS
 

ASUS ha annunciato la nuova scheda madre Crosshair VI Extreme, pensata per essere utilizzata in accoppiata con processori AMD Ryzen. Dotata di chipset X370, la scheda è destinata al mercato enthusiaste agli overclocker.

La ASUS Crosshair VI Extreme è dotata di quattro slot di memoria, tre slot PCIe x16, uno slot M.2, WiFi 802.11ac con antenna 2x2, Bluetooth 4.1, DAC ESS Sabre, porte USB 3.1 sia di tipo C che di tipo A, oltre a connettori USB 3.1 per i pannelli frontali dei case.

ASUS Crosshair VI Extreme

Sono presenti 13 connettori per ventole, di cui uno dedicato esplicitamente alle pompe per gli impianti a liquido; due gruppi da quattro sono raggruppati, in maniera tale da rendere più semplice il cablaggio dei radiatori e delle relative ventole. Per coloro i quali volessero utilizzare il raffreddamento a liquido, ASUS ha previsto sensori di perdite che dovrebbero evitare eventi catastrofici.

Una caratteristica interessante per chi vorrebbe affacciarsi al mondo dell'overclock senza passare interminabili ore a documentarsi e a fare prove è la presenza di una modalità di overclock automatico gestita dai software ASUS.

L'estetica è un parametro cui ASUS ha dedicato molta attenzione: oltre al design aggressivo della scheda, infatti, è presente un gran numero di LED per l'illuminazione di varie componenti e ha incluso la possibilità di collegare ulteriori strisce LED in cui è possibile regolare singolarmente il colore di ciascun LED. È previsto anche il supporto al SDK Aura della stessa ASUS, che permette di controllare con il software apposito il colore di qualunque dispositivo che faccia uso del SDK. In questo modo è possibile, ad esempio, regolare il colore di tutte le periferiche con un solo comando.

Il prezzo cui è previsto il debutto di questa scheda madre è di 349$, che si tradurranno in 349€ o in un prezzo leggermente superiore.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Malmst33n[RPM]24 Luglio 2017, 09:00 #1
parlate di led, e poi manco una foto che la mostra accesa. Boh!!
Stephen8824 Luglio 2017, 09:35 #2
Originariamente inviato da: Malmst33n[RPM]
parlate di led, e poi manco una foto che la mostra accesa. Boh!!


basti vedere una delle tante z270 asus vista una viste tutte
NickNaylor24 Luglio 2017, 09:52 #3
Originariamente inviato da: Malmst33n[RPM]
parlate di led, e poi manco una foto che la mostra accesa. Boh!!


clicca il link.
NickNaylor24 Luglio 2017, 09:58 #4
dei led non me ne frega nulla ma mi piace un sacco come scheda se non fosse per il prezzo: le pcie 2x tutte con finale aperto, wifi integrato, un sacco di porte usb dietro e tasto reset e power tutto inglobato in un bel blocco unico serigrafato al posto della solita lamieraccia con le porte ballerine.
se costasse la metà la sceglierei di sicuro ma il divario di prezzo è veramente astronomico con schede meno rifinite che alla fine funzionano uguali.
Bscity24 Luglio 2017, 10:35 #5
AMD si è fatta un mazzo così per offrire un processore che consumi poco e questi ci mettono led, ventole...
Poi c'è gente che si lamenta di ryzen che consuma 95 w o 150 w in overclock...

Pensassero ai bios prima

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^