Riotoro, case Prism CR1088: compatto e con un lay-out tutto suo

Riotoro, case Prism CR1088: compatto e con un lay-out tutto suo

All'interno lo spazio è stato suddiviso in due scomparti con un rapporto 35-65: quello della zona di destra, denominato A, occupa il 65% del volume totale, ed è dedicato ad ospitare schede madri ATX, micro ATX e mini ITX, ribaltate, cioè con processore nella parte bassa e slot di espansione nella parte alta del case

di Carlo Pisani pubblicata il , alle 14:21 nel canale Sistemi
 

Riotoro, produttore californiano di accessori e periferiche per PC, presenta un suo nuovo case della serie Prism che si distingue sul mercato per dimensioni compatte ed un lay-out interno veramente poco consono: parliamo del modello CR1088, un case verticale ATX a due scomparti, non disposti come di consueto l'uno sopra l'altro, ma affiancati orizzontalmente e con una originale disposizione dei supporti.

Il case si presenta con dimensioni pari a 360x230x394 mm (HxLxP) ed un peso di 3,9 kg, nella parte frontale, messa in risalto da inserti luminosi a LED RGB, troviamo un ampia superficie grigliata; prima nota stravagante di questo case riguarda la parete trasparente in materiale acrilico, bombata ed installata sul lato destro, in quanto l'installazione della scheda madre è prevista su questo lato.

All'interno lo spazio è stato suddiviso, per mezzo di una paratia, in due scomparti con un rapporto 35-65: quello della zona di destra, denominato A, occupa il 65% del volume totale, quello di sinistra, denominato B, invece si sviluppa per il restante 35%; quest'ultimo è predisposto per ospitare un alimentatore da massimo 220 mm e due unità da 3,5" convertibili in 2,5", il primo scomparto invece, come già sopra indicato, è dedicato ad ospitare scheda madre e relative schede di espansione, non con standard BTX, ma utilizzando le più tradizionali ATX, micro ATX e mini ITX, ribaltate, cioè con processore nella parte bassa e fino 7 slot di espansione nella parte alta del case.

Lo scomparto A inoltre può ospitare schede video lunghe massimo 30 cm, dissipatori per processori con altezza massima pari a 122 mm e c'è spazio anche per due ulteriori alloggiamenti per unità da 2,5".

Per quanto riguarda il raffreddamento, nello scomparto B troviamo la predisposizione per una sola ventola da 80 mm nella parte frontale, mentre nello scomparto A, è possibile installare due ventola da 120 mm nella parte frontale (una inclusa con il case), due sempre da 120 mm nella parte inferiore ed una ventola da 80 mm nella parte posteriore.

Il case Prism CR1088 ha una finitura completamente nera arricchita da logo Riotoro e bande luminose nella parte frontale grigliata, illuminazione basata su LED RGB in grado di riprodurre fino a 16,8 milioni di colori; per il momento il produttore non ha ancora reso noto disponibilità e prezzo di questo case, per maggiori dettagli ed immagini vi invitiamo a visitare la pagina dedicata a questo prodotto.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tallines16 Ottobre 2017, 14:29 #1
Sempre piaciuti i pc fissi rispetto ai portatili .

Molto più facile da upgradare o sostituire le vari parti hardware perchè non vanno più, tipo ram, scheda video......., molto più facile pulirlo dalla polvere....... mentre su un portatile è tutto più complicato, poi se il portatile ha addirittura, hardware saldato..........
beppe9016 Ottobre 2017, 15:21 #2
In realtà un layout come questo era già stato proposto da Corsair con la serie Carbide, che propone addirittura due misure, una più compatta e una più grandicella e spaziosa. Dunque "Riotoro, case Prism CR1088: compatto e con un lay-out tutto suo" un piffero.
permaloso17 Ottobre 2017, 11:15 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/sistem...-suo_71744.html

All'interno lo spazio è stato suddiviso in due scomparti con un rapporto 35-65: quello della zona di destra, denominato A, occupa il 65% del volume totale, ed è dedicato ad ospitare schede madri ATX, micro ATX e mini ITX, ribaltate, cioè con processore nella parte bassa e slot di espansione nella parte alta del case

Click sul link per visualizzare la notizia.


ma l'alimentatore che dimensioni deve avere? perchè se ho letto bene complessivamente, bombatura completa il case è largo 230mm e col rapporto 35/65 risulterebbe uno spazio inferiore agli 80mm considerando anche lo spessore delle lamiere..
Alodesign17 Ottobre 2017, 12:11 #4
Ma un bel case compatto ed elegante che ospiti componentistica HW al top, che possa farsi valere in un salotto?

Niente?

nickname8817 Ottobre 2017, 12:22 #5
Materiali e qualità costruttiva di fascia bassa, e combinazione reverse ATX + con tetto chiuso.
In pratica una tomba per la VGA in presenza di Tamb elevate.

Originariamente inviato da: Alodesign
Ma un bel case compatto ed elegante che ospiti componentistica HW al top, che possa farsi valere in un salotto?

Niente?

Il Lian O10 è solamente appena più ingombrante ma molto più bello.
Q37 per ITX invece.
Alodesign17 Ottobre 2017, 12:26 #6
Originariamente inviato da: nickname88
Materiali e qualità costruttiva di fascia bassa, e combinazione reverse ATX + con tetto chiuso.
In pratica una tomba per la VGA in presenza di Tamb elevate.

Il Lian O10 è solamente poco più voluminoso ma molto più bello.
Q37 per ITX invece.


Sono andato a cercare... ma quel coso con le pareti trasparenti?
nickname8817 Ottobre 2017, 12:27 #7
Originariamente inviato da: Alodesign
Sono andato a cercare... ma quel coso con le pareti trasparenti?

Certo, vetro temperato e alluminio.
permaloso17 Ottobre 2017, 13:00 #8
Originariamente inviato da: Alodesign
Ma un bel case compatto ed elegante che ospiti componentistica HW al top, che possa farsi valere in un salotto?

Niente?



dipende cosa intendi per componentistica al top... cmq esteticamente minimalisti ti direi le serie core e define di Fractal, o alcuni inwin (303/305 ad esempio)
nickname8817 Ottobre 2017, 13:25 #9
Originariamente inviato da: permaloso
dipende cosa intendi per componentistica al top... cmq esteticamente minimalisti ti direi le serie core e define di Fractal, o alcuni inwin (303/305 ad esempio)

L'ingombro però non è paragonabile, almeno per quel che riguarda gli inwin
Alodesign17 Ottobre 2017, 13:41 #10
Originariamente inviato da: nickname88
Certo, vetro temperato e alluminio.


Eh bello si, ma se poi si vede la componentistica interna, ritorna ad essere una tamarrata come tante altre.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^