Windows Store ora evidenzia le app progettate per Windows 10

Windows Store ora evidenzia le app progettate per Windows 10

Una recente modifica del Windows Store migliora la visibilità delle app progettate per Windows 10. Un cambiamento apparentemente marginale ma che contribuisce a valorizzare la nuova Universal Windows Platform del sistema operativo desktop di Microsoft.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 09:01 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Non si può sfuggire da una verità ormai assodata: qualsiasi piattaforma desktop e mobile di moderna concezione, per sperare di avere successo, non può prescindere da uno store non solo ricco di contenuti di qualità, ma anche in grado di valorizzarli al meglio portandoli all'attenzione dell'utente finale. Il Windows Store ha ricevuto un importante processo di rinnovamento con l'arrivo di Windows 10 e l'opera di affinamento prosegue registrando piccoli ma significativi passi avanti, sia in termini di qualità delle app, sia dal punto di vista delle novità strutturali, fruibili lato utente finale, e di quelle che, introdotte "dietro le quinte", si rivolgono agli sviluppatori. Una delle novità del Windows Store è quella di essere essa stessa un'app Windows 10 con evidenti vantaggi dal punto di vista della semplicità dell'aggiornamento e dell'introduzione di nuove feature.

Recentemente un nuovo update del Windows Store, destinato sia agli utenti Windows 10, sia a coloro che vi accedono tramite smartphone Windows 10 Mobile, ha introdotto un piccolo ma utile cambiamento: come rilevato in retenella scheda delle app (app in senso stretto o gioco che sia) è riportata in maniera espressa la dicitura "Progettato per Windows 10", se si tratta di un contenuto ottimizzato per sfruttare al meglio le funzionalità della più recente major release del sistema operativo della casa di Redmond.

windows store app

Take definizione evidenzia contenuti creati utilizzando la Universal Windows Plaftform di Windows 10. Il concetto di universal app, ovvero di un'app ottimizzata per funzionare al meglio sia su PC e tablet, sia su smartphone dotati di sistemi operativi Windows, non è una novità nata con Windows 10; di universal app si parlava, infatti, anche in relazione a quelle disponibili per Windows 8.1 e Windows Phone 8.1. Le universal app di Windows 10, tuttavia, sono sviluppate utilizzando una nuova piattaforma, che permette agli sviluppatori di integrare nuove feature ed agli utenti finali di sfruttarle. Si pensi, per citare alcuni dei tanti esempi, alla capacità di riadattare l'interfaccia a schermi di dimensioni e risoluzioni differenti, alla possibilità di inviare notifiche (anche di tipo interattivo) al Centro Notifiche e alla condivisione di un nucleo di funzioni che rende possibile usare tali app, con pochi ritocchi al codice, su PC, tablet, smartphone, ma anche con Xbox One, Hololens e dispositivi IoT.

Considerata l'importanza che le nuove Universal App di Windows 10 rivestono nell'ecosistema, portare all'attenzione dell'utente tali tipologie di contenuti non è per nulla fuori luogo. Ben venga, quindi, un cambiamento che va in tale direzione. E' opportuno precisare che per beneficiare della novità appena descritta, è necessario utilizzare la versione più aggiornata del Windows Store. Come accennato in apertura, lo Store si aggiorna come una qualsiasi altra app Windows 10 / Windows 10 Mobile, è sufficiente avviare un controllo manuale sulla presenza di nuovi update direttamente dallo Store per procedere all'aggiornamento (una volta rilevatolo, il Windows Store si chiuderà per portare a termine l'update). 

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
inkpapercafe13 Febbraio 2016, 11:43 #1
Ehm non è così da un mesetto di già?

Casomai la novità è l'evidenza delle Universal App

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^