Windows 8 potrebbe arrivare prima del previsto

Windows 8 potrebbe arrivare prima del previsto

Alcune indiscrezioni promettono la disponibilità di Windows 8 in anticipo rispetto alle precedenti previsioni

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 10:35 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Solo pochi giorni fa abbiamo parlato della roadmap ipotetica per il rilascio di Windows 8, atteso per l'autunno di quest'anno in versione beta e un anno dopo in release definitiva. Circolano però online alcune informazioni basate su rumors che anticiperebbero tale data e non di poco.

Stando a ZDnet.com, che a questo indirizzo descrive come ha ottenuto le informazioni, dopo la beta promessa per il prossimo autunno verrà rilasciata una release candidate nel mese di gennaio. È prevista per aprile 2012 la RTM, versione praticamente definitiva che anticipa di poco tempo il rilascio definitivo sul mercato. Se i rumors dovessero trovare conferma Windows 8 verrebbe presentato con 6 mesi di anticipo rispetto alle precedenti previsioni.

Il rilascio dovrebbe riguardare sia le versioni x86 sia quelle per architetture ARM, soluzioni alle quali Microsoft si rivolge per la prima volta. Non è certo un segreto che proprio sul fronte mobile, in particolare quello dei tablet, Windows 7 sia una soluzione ben poco adatta e in grado di fronteggiare la concorrenza in un segmento di mercato la cui crescita ha numeri molto importanti.

89 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
molotov8829 Giugno 2011, 10:40 #1
hmmmm...sperando che non succeda come con Vista...
ToroXp29 Giugno 2011, 10:50 #2
quando esce la beta pubblica la installero subito sul netbook come ho fatto per w7.

Ma non credo di sborsare ancora $ per w8, sono soddisfatto del 7 che mi da piena soddisfazione, senza contare che novità di vero rilievo non ce ne sono.

Quando mi toglieranno un po di magagne ventennali, tipo il registro, allora se ne riparla.

IMHO.
Devil40229 Giugno 2011, 10:57 #3
Il registro non è una magagna, la magagna sono le installazioni sporche, che lo rovinano riempendolo di robaccia. Il registro in se, è di sicuro meglio di 100mila file di configurazione sparsi per le cartelle di sistema... il problema sta nell'eliminare ciò che va ad inficiarne il corretto funzionamento.
WarDuck29 Giugno 2011, 11:02 #4
Il registro è solo una delle possibilità dove salvare le impostazioni utente, non lo prescrive mica il dottore.

Dipende tutto dall'applicazione, se l'applicazione vuole salvare un file di configurazione in %Appdata% piuttosto che nel registro è una scelta del programmatore.

Quello su cui MS dovrebbe lavorare è standardizzare la procedura di installazione, perché ad oggi si hanno troppe possibilità per l'installazione delle applicazioni.
the_joe29 Giugno 2011, 11:04 #5
Originariamente inviato da: Devil402
Il registro non è una magagna, la magagna sono le installazioni sporche, che lo rovinano riempendolo di robaccia. Il registro in se, è di sicuro meglio di 100mila file di configurazione sparsi per le cartelle di sistema... il problema sta nell'eliminare ciò che va ad inficiarne il corretto funzionamento.


E soprattutto le disinstallazioni che lasciano dentro la robaccia che hanno messo loro....

Comunque il registro è un problema reale sono in alcuni casi, per la maggior parte è un problema "psicologico" del geek che vuole avere un sistema pulito a tutti i costi anche se non comporta alcun miglioramento reale.

La maggior parte delle cose inutili del registro che sono lasciate dai programmi che si disinstallano malamente, semplicemente non vengono caricate e nulla comportano in termini di stabilità e/o velocità del sistema.
ginky8329 Giugno 2011, 11:05 #6
secondo me la grossa rivoluzione sarà nella parte mobile di win8... win7 è un sistema stabile e sta andando bene, non avrebbero motivo di far uscire subito win8 se non per contrastare android e ios!
Pier220429 Giugno 2011, 11:07 #7
Stanno spingendo sull'acceleratore?

Praticamente 12 mesi dall'uscita della versione definitiva..

A quando i primi smartphone con W8?
C++Ronaldo29 Giugno 2011, 11:12 #8
imho la presenza del numero nel nome e l'attaggiamento un po' indica che hanno preso la stessa strada di vari OSX

sistemi operativi tutti molto simili tra loro, man mano ottimizzati e sistemati con qualche cosetta in più...che però release dopo release porta quel numero di cosette ad essere tante, con conseguente guadagno in prestazioni
e funzionalità nel giro di anni.

Tocca vedere quanto costa l'aggiornamento da 7 però.
Osx si aggiorna con una 30 di euro (a seconda della nazione). Dovrebbero prendere questa strada sui prezzi pure loro, visto che funziona.
Pier220429 Giugno 2011, 11:16 #9
Originariamente inviato da: C++Ronaldo
imho la presenza del numero nel nome e l'attaggiamento un po' indica che hanno preso la stessa strada di vari OSX

sistemi operativi tutti molto simili tra loro, man mano ottimizzati e sistemati con qualche cosetta in più...che però release dopo release porta quel numero di cosette ad essere tante, con conseguente guadagno in prestazioni
e funzionalità nel giro di anni.

Tocca vedere quanto costa l'aggiornamento da 7 però.
Osx si aggiorna con una 30 di euro (a seconda della nazione). Dovrebbero prendere questa strada pure loro vista la politica.



Dimentichi che il businnes di apple e ms differenziano un'attimino, Apple vende computer, MS sistemi operativi, apple produce osx solo per le sue macchine, ms lo produce per tutti.
Devil40229 Giugno 2011, 11:17 #10
Sembra stiano prendendo la strada della versione unificata che poi può essere personalizzata con l'acquisto di funzioni dallo store... Spero quindi che la versione base costi poco, dopotutto le singole funzioni avranno sicuramente costi che saranno sulle decine di euro, quindi con tutta probabilità, avere una versione base a costo non dico basso, ma accettabile, non sarà un problema... sennò che dirvi, compro un HDD e la prendo OEM vendendo il mio vecchio HDD...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^