Windows 10, raggiunto il traguardo dei 500 milioni di utenti al mese

Windows 10, raggiunto il traguardo dei 500 milioni di utenti al mese

In occasione della conferenza Build 2017 Microsoft ha annunciato i numeri di adozione del suo più recente sistema operativo: Windows 10

di Nino Grasso pubblicata il , alle 12:31 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindowsWindows Mobile
 

Dopo 24 ore dal suo debutto Windows 10 era installato su 14 milioni di dispositivi. Da allora Microsoft ha offerto aggiornamenti regolari sulla diffusione del sistema operativo, ma dallo scorso settembre tutto tace. Il 26 settembre 2016, nello specifico, Microsoft annunciava che Windows 10 era in esecuzione su 400 milioni di dispositivi, e a distanza di poco meno di 8 mesi la compagnia di Redmond torna a farsi sentire, annunciando un nuovo traguardo. 

Windows 10, 500 milioni

Il silenzio di Microsoft di questi mesi è stato per molti sospetto, soprattutto dopo che la compagnia ha candidamente ammesso che non sarebbe riuscita a raggiungere l'ambizioso traguardo prefissato dai vertici: 1 miliardo di installazioni di Windows 10 entro 3 anni dal lancio commerciale. L'ultimo sistema operativo di Microsoft è comunque fra quelli di maggior successo della storia del settore informatico, e ad oggi conta oltre 500 milioni di utenti attivi al mese.

Fra questi non solo utenti PC, che comunque rappresentano un'evidente maggioranza nella ripartizione dei vari device compatibili, ma ci sono anche smartphone, console da gioco, dispositivi IoT, wearable. Microsoft sta cercando di ridurre il gap fra PC e altre piattaforme, e il nuovo Windows 10 S (che può installare app solo dallo Store ufficiale) è una delle strategie rivolte a portare a termine questo particolare obiettivo spingendo gli sviluppatori a creare app universali.

La crescita nell'adozione di Windows 10 è decisamente meno rapida rispetto alle fasi di lancio: nel primo mese venivano installati in media oltre 2 milioni di copie del sistema operativo al giorno, cifra ridimensionata parecchio un anno più tardi (circa 900 mila al giorno). In base agli ultimi dati rilasciati si può stimare facilmente che in media vengono installate 448 mila copie di Windows 10 (o attivate da PC che lo adottano nativamente), un numero comunque ancora positivo.

Positivo perché Windows 10 non è più proposto gratuitamente agli utenti delle passate versioni del sistema operativo, come invece avveniva l'anno scorso, e anche perché man mano che cresce il bacino d'utenza diventa sempre più difficile crescere. Windows 10 è riuscito ad arrivare su 300 milioni di dispositivi in 9 mesi, aggiungendo 50 milioni di dispositivi a quella cifra in altri due mesi. Da allora se ne sono aggiunti altri 150 milioni, con il SO che continua ancora a crescere.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
chris19011 Maggio 2017, 12:56 #1
Ottimo! Brava Microsoft!

Ha raggiunto il 50% del proprio obbiettivo in 2 anni dal lancio!
Se continua cosi tra qualche mese potrà anche raggiungerlo e forse superarlo nel 2018, chissà!
chris19011 Maggio 2017, 12:57 #2
Tra l'altro aggiungo che anch'io ho contribuito alla diffusione di w10 intallando in diverse macchine!
emiliano8411 Maggio 2017, 13:09 #3
GOMBLODDO !!!

Originariamente inviato da: chris190
Ottimo! Brava Microsoft!

Ha raggiunto il 50% del proprio obbiettivo in 2 anni dal lancio!
Se continua cosi tra qualche mese potrà anche raggiungerlo e forse superarlo nel 2018, chissà!


in quasi 2 anni, ma penso che ci vorranno almeno altri 2 anni per raggiungere il miliardo, dopo il boom iniziale la crescita si e' stabilizzata...pero' bisogna ocnsiderare che il 2017/2018 e' anche l'anno in cui le grosse aziende dovrebbero fare il grande salto
Ginopilot11 Maggio 2017, 13:16 #4
Piu' che altro con il cambio delle macchine, se le licenze di downgrade non vengono piu' concesse, il salto e' d'obbligo. Di certo nessuno ne sente il bisogno, anzi.
calabar11 Maggio 2017, 14:34 #5
Originariamente inviato da: chris190
Ha raggiunto il 50% del proprio obbiettivo in 2 anni dal lancio!
Se continua cosi tra qualche mese potrà anche raggiungerlo e forse superarlo nel 2018, chissà!

Vedo che sei molto più ottimista della dirigenza Microsoft, che ritiene il miliardo di installazioni entro il 2018 (ossia il traguardo che si erano fissati inizialmente) molto, molto improbabile.
Del resto con il fallimento nel mobile questa cifra diventa molto difficile da raggiungere. Anche se si guardano i numeri le attivazioni giornaliere, inizialmente in numero elevato, sono andate calando dopo il periodo iniziale, il che è abbastanza normale visto la fine della promozione dell'upgrade gratuito (e delle politiche aggressive di Microsoft) e la fine dell'effetto novità.
Oggi a trascinare Windows 10 sono essenzialmente le vendite di nuovi computer, dato che è il sistema preinstallato nella stragrande maggioranza dei PC preassemblati e notebook. Per quanto sia un impulso tutt'altro che di scarso rilievo, dubito sarà sufficiente per raddoppiare le installazioni di Windows 10 in questo breve arco di tempo.

PS: era uscita una notizia di recente che parlava di 300.000 sistemi attivi, forse non includeva XboX e altri dispositivi non PC?
CrapaDiLegno11 Maggio 2017, 14:35 #6
Originariamente inviato da: chris190
Ottimo! Brava Microsoft!

Ha raggiunto il 50% del proprio obbiettivo in 2 anni dal lancio!
Se continua cosi tra qualche mese potrà anche raggiungerlo e forse superarlo nel 2018, chissà!


Se ci ha messo 2 anni per arrivare al 50% di un obiettivo di 3 anni, contando il boom iniziale e l'assestamento a livello ridicolo di questo periodo, direi che gli serviranno almeno altri 4 anni per sperare di raggiungere il miliardo di installazioni. Aiutati anche dalla XBox (che ricordo fa parte dei conteggi, per quanto sia interessante sapere che la XBox monti Win 10 piuttosto che BeOS, per dirne uno a caso).
E il tutto grazie anche al barbatrucco di impedire l'installazione sui nuovi processori AMD e Intel di Windows 7.

Ormai è chiaro che Win 10 prenderà il posto di Win7, non è che questo può durare all'infinito, ma è anche chiaro che la sostituzione non è di tipo "volontario" né che gli utenti sono interessati a quello che di nuovo (e inutile) Win 10 offre.

Noi utenti affezionati a Win7 ce ne faremo una ragione e un giorno passeremo a Win10, sperando che nel frattempo diventi un OS maturo con una filosofia seria e uno strumento per bambocci a cui interessano le tile animate con le news o le pubblicità di MS.
ninja75011 Maggio 2017, 14:54 #7
intanto con il creators update hanno rotto del tutto le funzionalità DTS connect e dolby digital live e non si sa se e quando verranno ripistinate...
GoFoxes11 Maggio 2017, 16:02 #8
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Se ci ha messo 2 anni per arrivare al 50% di un obiettivo di 3 anni, contando il boom iniziale e l'assestamento a livello ridicolo di questo periodo, direi che gli serviranno almeno altri 4 anni per sperare di raggiungere il miliardo di installazioni. Aiutati anche dalla XBox (che ricordo fa parte dei conteggi, per quanto sia interessante sapere che la XBox monti Win 10 piuttosto che BeOS, per dirne uno a caso).
E il tutto grazie anche al barbatrucco di impedire l'installazione sui nuovi processori AMD e Intel di Windows 7.

Ormai è chiaro che Win 10 prenderà il posto di Win7, non è che questo può durare all'infinito, ma è anche chiaro che la sostituzione non è di tipo "volontario" né che gli utenti sono interessati a quello che di nuovo (e inutile) Win 10 offre.

Noi utenti affezionati a Win7 ce ne faremo una ragione e un giorno passeremo a Win10, sperando che nel frattempo diventi un OS maturo con una filosofia seria e uno strumento per bambocci a cui interessano le tile animate con le news o le pubblicità di MS.


Le tile (che sono il motivo per cui sto ancora su WP8.1 e non passo ad altro, per dire che a me piacciono molto) puoi anche non usarle in Windows 10, non vedo grosse differenze con Window 7 in modalità desktop, anzi son pressoché identici.
Adamo K.11 Maggio 2017, 19:14 #9
Originariamente inviato da: calabar
Vedo che sei molto più ottimista della dirigenza Microsoft, che ritiene il miliardo di installazioni entro il 2018 (ossia il traguardo che si erano fissati inizialmente) molto, molto improbabile.
Del resto con il fallimento nel mobile questa cifra diventa molto difficile da raggiungere. Anche se si guardano i numeri le attivazioni giornaliere, inizialmente in numero elevato, sono andate calando dopo il periodo iniziale, il che è abbastanza normale visto la fine della promozione dell'upgrade gratuito (e delle politiche aggressive di Microsoft) e la fine dell'effetto novità.
Oggi a trascinare Windows 10 sono essenzialmente le vendite di nuovi computer, dato che è il sistema preinstallato nella stragrande maggioranza dei PC preassemblati e notebook. Per quanto sia un impulso tutt'altro che di scarso rilievo, dubito sarà sufficiente per raddoppiare le installazioni di Windows 10 in questo breve arco di tempo.

PS: era uscita una notizia di recente che parlava di 300.000 sistemi attivi, forse non includeva XboX e altri dispositivi non PC?


Esatto!!!

Era di qualche giorno fa e su questo stesso sito, l'affermazione delle 300.000 installazioni, quindi deduco che nel giro di pochi giorni hanno installato 200.000 S.O. pertanto di questo passo a fine mese (Come sono bravo a sparar numeri a casso!) saranno 3 MILIARDI.

Onestamente la vedo molto dura, quindi qualcuno spara i numeri ad cacchium, o toppa MS oppure HWUpgrade.

Saluti
digmedia11 Maggio 2017, 19:28 #10
Originariamente inviato da: Adamo K.
Esatto!!!

Era di qualche giorno fa e su questo stesso sito, l'affermazione delle 300.000 installazioni, quindi deduco che nel giro di pochi giorni hanno installato 200.000 S.O. pertanto di questo passo a fine mese (Come sono bravo a sparar numeri a casso!) saranno 3 MILIARDI.

Onestamente la vedo molto dura, quindi qualcuno spara i numeri ad cacchium, o toppa MS oppure HWUpgrade.

Saluti


non sono andato a ricontrollare la notizia, ma mi pare che parlasse di 300 milioni di utenti giornalieri...questa invece parla di 500 milioni di utenti mensili...segno che 200 milioni di
persone non utilizzano windows 10 quotidianamente.
Almeno io l'ho capita così...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^