Niente Chrome e Firefox su Windows 10 S. No assoluto per i browser desktop

Niente Chrome e Firefox su Windows 10 S. No assoluto per i browser desktop

Le politiche di Windows Store non accettano l'inserimento di applicazioni per la navigazione su web non UWP. Il motivo alla base di questa scelta è legato alla sicurezza

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindowsChromeFirefox
 

Windows 10 S è una versione di Windows pienamente operativa e dotata di quasi tutte le funzionalità della release standard. Questo significa che qualche restrizione c'è, anche se non dovrebbe, in teoria, impattare nell'esperienza d'uso degli utenti se non in maniera marginale. Nella pratica le restrizioni presenti potrebbero comportare alcuni fastidi di certo non indifferenti, e fra le ultime venute a galla c'è l'impossibilità di installare qualsiasi browser desktop.

Il nuovo sistema operativo di Microsoft punta alla massima sicurezza consentendo l'installazione di app esclusivamente dallo store ufficiale. Su Windows Store possono essere introdotte sia app desktop tradizionali (Win32), che le versioni UWP (Universal Windows Platform) funzionanti su tutti i dispositivi compatibili con il sistema operativo. Questa regola però pare che non varrà per i browser, che devono necessariamente essere "universali" per poter accedere allo store di Windows 10.

Secondo quanto riporta ZDNet, le politiche di Windows Store attuali impediscono agli sviluppatori di utilizzare il tool ufficiale Desktop Bridge per rilasciare i web browser in formato desktop. Microsoft accetta solo ed esclusivamente browser di terze parti che, come Microsoft Edge, sono programmati come app UWP native, eseguibili solo ed esclusivamente all'interno di un ambiente circoscritto in una sandbox. Inoltre, dovranno utilizzare gli stessi engine HTML e JavaScript di Microsoft Edge.

Di seguito riportiamo quanto rivelato alla fonte un portavoce di Microsoft:

"Le app Windows Store che consentono di navigare su internet devono utilizzare engine HTML e JavaScript forniti dalla Windows Platform. Tutti i contenuti presenti su Windows Store vengono certificati da Microsoft per garantire un'esperienza di qualità e mantenere al sicuro i dispositivi. Con queste nuove politiche, abilitate negli scorsi mesi, il browser che sceglie un nostro cliente nello Store assicurerà tutte le protezioni disponibili sulla nostra piattaforma Windows. Se le persone vogliono accedere ad applicazioni diffuse tramite altri store e servizi, possono passare in ogni momento a Windows 10 Pro".

Si tratta di una restrizione che ricorda quella già presente da anni su iOS, che non accetta browser web che non utilizzano l'engine di rendering WebKit proprietario. Neanche i Chromebook possono utilizzare altri browser all'infuori di Chrome, anche se la situazione potrebbe cambiare a breve. Ma su Windows 10 S l'assenza di browser storici come Chrome e Firefox (a meno che non vengano sviluppate le corrispettive applicazioni UWP) potrebbe farsi sentire molto, soprattutto se consideriamo che Windows 10 S si contrappone a Chrome OS nel campo educational.

Edge ha alcune feature particolarmente interessanti in tal senso, come supporto specifico per la scrittura tramite penna oltre a performance ed efficienza superiori, tuttavia Chrome e Firefox rappresentano ad oggi le soluzioni preferite dalla maggior parte degli utenti anche grazie alla vasta selezione di estensioni già disponibili e pronte all'uso. Limitarne l'uso su un SO per l'ambiente educational potrebbe non rivelarsi la scelta più saggia per la sua diffusione.

56 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dane11 Maggio 2017, 15:28 #1
Finchè si potrà upgradare a win10Pro per 49$ sarà un successo.....

...e a maggior ragione finchè l'upgrade sarà gratuito.
GoFoxes11 Maggio 2017, 15:41 #2
Edge è quasi inutilizzabile purtroppo.

Nei miei PC/tablet al momento uso Opera Reborn, che è in assoluto il browser più veloce, con più feature e anche più elegante.

Comuque W10S dovrebbe essere un OS gratuito per dispositivi portatili, più che altro, e lì non è che serva chissa che browser.

Poi magari Edge lo miglioranno, certo che in Microsoft non riuscire a fare un browser...
Sandro-II11 Maggio 2017, 16:01 #3
Continuo a non capire il valore educativo di Windows 10 S, Chromebook e Ipad (per citare un caso italiano). Mi sembrano anzi molto diseducativi. E' come se alle elementari invece di insegnare ai bambini a leggere, si usassero solo audiolibri.
jepessen11 Maggio 2017, 16:46 #4
Originariamente inviato da: GoFoxes
Edge è quasi inutilizzabile purtroppo.


Edge soffre di mancanza di estensioni, questo e' vero, ma da qui a dire che e' inutilizzabile ne corre... Io ormai lo uso come browser principale, appoggiandomi a chrome solo per alcuni bisogni specifici (Google Earth, ad esempio).

Che poi non e' ben visto perche' "Oddio e' Winzozz!!!" e' una cosa cui ormai qua siamo abituati...
GoFoxes11 Maggio 2017, 16:55 #5
Originariamente inviato da: jepessen
Edge soffre di mancanza di estensioni, questo e' vero, ma da qui a dire che e' inutilizzabile ne corre... Io ormai lo uso come browser principale, appoggiandomi a chrome solo per alcuni bisogni specifici (Google Earth, ad esempio).

Che poi non e' ben visto perche' "Oddio e' Winzozz!!!" e' una cosa cui ormai qua siamo abituati...


Parlo senza estensioni, e li utilizzo quotidianamente:

Opera è 10 spanne sopra tutti, sotto tutti i punti di vista
Firefox / Chrome si equivalgono, ma il primo è piantato
Edge forse più veloce di FF e Chrome, ma usabilità sotto i piedi, pure Neon è meglio.

E a me piace Windows 10, molto.
Takei11 Maggio 2017, 17:00 #6
Originariamente inviato da: jepessen
Che poi non e' ben visto perche' "Oddio e' Winzozz!!!" e' una cosa cui ormai qua siamo abituati...


Se fosse un motivo ideologico come dici tu, Win10 sarebbe stato un flop. Invece i fatti dicono una cosa diversa: Quanto gli utenti possono scegliere scelgono, e quando non possono o non sanno farlo si adeguano.

Il che spiega anche perchè Microsoft se le stia inventando tutte per impedire alla gente di scegliere (copiando il cattivissimo esempio di Google e Apple, dobbiamo dirlo).
AceGranger11 Maggio 2017, 17:19 #7
Originariamente inviato da: GoFoxes
Parlo senza estensioni, e li utilizzo quotidianamente:

Opera è 10 spanne sopra tutti, sotto tutti i punti di vista
Firefox / Chrome si equivalgono, ma il primo è piantato
Edge forse più veloce di FF e Chrome, ma usabilità sotto i piedi, pure Neon è meglio.

E a me piace Windows 10, molto.


concordo, Opera è il migliore ed è attualmente io mio Browser su tutti i PC.

Originariamente inviato da: Takei
Se fosse un motivo ideologico come dici tu, Win10 sarebbe stato un flop. Invece i fatti dicono una cosa diversa: Quanto gli utenti possono scegliere scelgono, e quando non possono o non sanno farlo si adeguano.

Il che spiega anche perchè Microsoft se le stia inventando tutte per impedire alla gente di scegliere (copiando il cattivissimo esempio di Google e Apple, dobbiamo dirlo).


questo non è vero. Chrome, Opera e Firefox potranno essere usati tranquillamente su W10S se le corrispettive software house faranno i loro browser come app dello store Windows.

se poi decidono di non fare nulla sono fatti loro.
The_Silver11 Maggio 2017, 17:35 #8
Originariamente inviato da: AceGranger
concordo, Opera è il migliore ed è attualmente io mio Browser su tutti i PC.



questo non è vero. Chrome, Opera e Firefox potranno essere usati tranquillamente su W10S se le corrispettive software house faranno i loro browser come app dello store Windows.

se poi decidono di non fare nulla sono fatti loro.


Affinchè Microsoft li approvi nello store gli altri browser "dovranno utilizzare gli stessi engine HTML e JavaScript di Microsoft Edge" dice, ora non ne capisco molto ma Firefox Chrome Opera ecc fanno già questo oppure usano roba loro?
mak7711 Maggio 2017, 17:48 #9
Originariamente inviato da: The_Silver
ora non ne capisco molto ma Firefox Chrome Opera ecc fanno già questo oppure usano roba loro?


Firefox ha il proprio engine (Gecko).
Chrome, Chromium e Opera condividono lo stesso engine (Blink).
Edge usa EdgeHTML.

Avere più rendering engine è un fatto assolutamente positivo sia per l'evoluzione del Web che per la sua indipendenza. Altrimenti ricadremmo nel medio evo di IE3-4 dove una sola azienda decide come debba essere Internet per tutti (in genere con pessimi risultati).
The_Silver11 Maggio 2017, 18:04 #10
Originariamente inviato da: mak77
Firefox ha il proprio engine (Gecko).
Chrome, Chromium e Opera condividono lo stesso engine (Blink).
Edge usa EdgeHTML.

Avere più rendering engine è un fatto assolutamente positivo sia per l'evoluzione del Web che per la sua indipendenza. Altrimenti ricadremmo nel medio evo di IE3-4 dove una sola azienda decide come debba essere Internet per tutti (in genere con pessimi risultati).


Ecco appunto proprio quello che immaginavo, quindi la cosa non è per niente così facile come la fa AceGranger...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^